Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Bandi di gara e contratti Esito procedure Archivio per anno di aggiudicazione 2020 Procedura aperta accelerata PI210862-20 per la fornitura del servizio di check point presso le strutture sanitarie dell’Azienda USL di Bologna e dell’Azienda Ospedaliero Universitaria di Bologna, divisa in lotti. Pubblicata su GURI n. 89 del 03/08/2020.
Azioni sul documento

Procedura aperta accelerata PI210862-20 per la fornitura del servizio di check point presso le strutture sanitarie dell’Azienda USL di Bologna e dell’Azienda Ospedaliero Universitaria di Bologna, divisa in lotti. Pubblicata su GURI n. 89 del 03/08/2020.

Data di pubblicazione: 03/08/2020 08:15

In data 10/08/2020 pubblicati chiarimenti. In data 12/08/2020 pubblicati chiarimenti.

Categoria di gara : beni e servizi
Tipologia di gara : procedura aperta
Termini di partecipazione aperti fino al : 18-08-2020
Indirizzo e-mail : servizio.acquisti@pec.ausl.bologna.it
Importo : € 994.827,24 di cui lotto1) € 800.106,06 e lotto 2) € 194.721,54
Articolo e informazioni complementari

Chiarimenti pubblicati in data 12/08/2020:

Chiarimenti pubblicati in SATER  il  11/08/2020

Domanda:

Per "precedenti esperienze analoghe", oggetto di punteggio all'interno della relazione tecnica, bisogna intendere le sole esperienze specifiche nell'ambito di check point per emergenza Covid, oppure più in generale le esperienze nell'ambito di portierato/reception?
 
Risposta:
Sono preferibili le esperienze specifiche nell'ambito di check point per emergenza Covid, da considerare inoltre che come previsto nel disciplinare di gara, il criterio di valutazione n.4 "Precedenti esperienze analoghe " viene identificato come criterio discrezionale ciò significa che è la Commissione giudicatrice in ragione dell’esercizio della discrezionalità ad effettuarne la valutazione ed attribuirne i punteggi.


Chiarimenti pubblicati in data 10/08/2020:

Chiarimenti del 03/08/2020 pubblicati in SATER 

Domanda.

1) potete confermare che tutti i DPI (mascherine chirurgiche per personale e pazienti/accompagnatori/visitatori, gel igienizzante, termometri, salviette, protezioni in plexiglass, ecc.) saranno forniti dalla Stazione Appaltante? 

2) potete confermare che il servizio è richiesto anche nei giorni festivi infrasettimanali?

3) in riferimento all'Allegato C - Fabbisogno lotto n. 2, dobbiamo interpretare come assenza di servizio i valori nulli in corrispondenza delle colonne "Presenze" e "Stima Ore Settimanale"? Es. Relativamente al Padiglione 1 sono indicati giorni e orari per il checkpoint "Sotterraneo", ma poi viene posto come 0 il numero delle ore settimanali. Questo vuol dire che non è richiesto servizio per quel checkpoint?

Risposta

1) Tutti i DPI sono a carico della Stazione Appaltante;

2) si conferma che il servizio è richiesto nei giorni festivi infrasettimanali solo nelle strutture ospedaliere
3) si conferma

Chiarimenti del 04/08/2020 pubblicati in SATER 

Domanda 1

1) in riferimento all'Allegato B - Fabbisogno lotto n. 1, abbiamo purtroppo constatato che è di difficile interpretazione e che presenta parecchie incongruenze e mancanze. Quello che maggiormente balza all'occhio è che sono indicate 2369 ore settimanali, ma la sommatoria delle ore delle singole postazioni è invece 2334. Questo perchè per molte postazioni non si evince chiaramente il monte ore settimanale. Inoltre, per quanto concerne il numero dei checkpoint, a differenza degli 87 indicati noi ne contiamo forse 79. Con la presente chiediamo pertanto di poter ricevere un file quanto più preciso possibile

2. facendo seguito al Vs. riscontro per il quale il servizio nei giorni festivi infrasettimanali è richiesto solamente nelle strutture ospedaliere, potreste indicarci quali sedi del lotto 1 appartengono a tale categoria?

Risposta 1

1) Fermo restando sia il numero delle ore settimanali pari a 2.369 sia quello dei check point pari 87, nell'Allegato A sono stati riportati quelli individuati dalla Stazione Appaltante alla data di pubblicazione della presente procedure. Le differenze sia in termini di numero ore che in termini di numero dei check point, sono riconducibili al fatto che per alcuni sono in corso delle riflessioni.

2. Le Strutture Ospedaliere sono chiaramente indicate nell'Allegato B fabbisogno lotto n. 1 sotto la voce "CHECKPOINT OSPEDALIERI SEDI 27" a partire dalla riga 71.

Domanda 2

Con la presente siamo a richiedere, al fine di garantire il rispetto dei principi di efficacia, correttezza, libera concorrenza, trasparenza, pubblicità e non discriminazione così come enunciati all’art. 30 del Decreto Legislativo n. 50/2016, i seguenti chiarimenti/informazioni:

Offerta tecnica:

1) Con riferimento all’art. 18 – Criteri di aggiudicazione del disciplinare di gara, si chiede di esplicitare la modalità di attribuzione del punteggio massimo relativo ai seguenti criteri:

 - Criterio n. 2: Tempi di risposta a chiamata per impiego risorse (ad esempio: il punteggio massimo viene attribuito all’operatore economico che offre il tempo minore, mentre agli altri operatori viene attribuito un punteggio inversamente proporzionale)

- Criterio n. 7: Certificazioni di qualità (ad esempio: il punteggio massimo viene attribuito all’operatore economico con più certificazioni di qualità)

Risposta 2

-Criterio n.2 : si conferma che il punteggio sarà assegnato applicando la formula proporzionale inversa

-Criterio n.7 : si conferma che il punteggio massimo sarà assegnato all'operatore economico con più certificazioni di qualità

Domanda 3

Potete indicarci la suddivisione per i due lotti dell'importo presunto delle spese di pubblicazione (7.714,76 Euro)?

Risposta 3

Le spese di pubblicazione, come indicato al punto 23 del Disciplinare di gara, sono presunte in € 4.714,76 e saranno le suddivise tra gli aggiudicatari dei lotti in proporzione al relativo valore (80,43% dell'importo al lotto 1, 19,57% dell'importo al lotto 2).

Domanda 4

Si chiede di confermare che l’iscrizione alla CCIAA per attività di servizio di portierato non armato sia considerato valido e sufficiente all’assolvimento del requisito di idoneità professionale (riferimento: art. 7.1 lettera a) del Disciplinare di gara).  Si ringrazia anticipatamente per la risposta.
Cordiali saluti

Risposta 4

Si conferma

Chiarimenti del 06/08/2020 pubblicati in SATER 

Domanda

Potete confermare che l'AUSL fornirà le mascherine anche per il personale, oltre che per pazienti/accompagnatori/visitatori?

Risposta

si conferma

 

Chiarimenti  del   07/08/2020 pubblicati in SATER 

Domanda 1:

In riferimento al punto 3 progettuale della griglia di valutazione alla gara del disciplinare: Tempistiche per l'attivazione del servizio in tutte le sedi indicate nel lotto, si chiede cortesemente di sapere: 

1) se per l'attribuzione del punteggio, occorre indicare soltanto i tempi di attivazione;
2) di esplicitare meglio i contenuti di tale punto oggetto di valutazione discrezionale, in altri termini, cosa si intende che le ditte concorrenti debbano argomentare oltre ai tempi di attivazione del servizio;

3) in riferimento al punto precedente, si chiede di sapere se i servizi vengano attivati sin dall'inizio dell'aggiudicazione oppure durante il contratto;

4) il personale da assumere è di nuova assunzione da parte della ditta aggiudicataria?

Risposta 1

1) e 2) : La Commissione effettuerà la valutazione sulla base delle tempistiche di attivazione del servizio proposti nelle varie sedi

3): I servizi devono essere attivati sin dall'inizio

4: ) Il servizio fin dalla prima fase dell'emergenza è stato garantito da personale interno proveniente da servizi la cui attività è stata ridotta o sospesa: trattasi pertanto di un servizio di nuova istituzione con personale della ditta aggiudicataria.

 

Domanda 2

Nel caso di partecipazione a tutt'e due i lotti, è sufficiente una sola domanda di partecipazione o bisogna produrre due diverse domande di partecipazione, ognuna con l'assolvimento del bollo (quindi 2 pagamenti)?

Risposta 2

E' sufficiente una sola domanda indicando i lotti per i quali si partecipa.

 

Domanda 3

Nell'Allegato B - Fabbisogno lotto n. 1 USL Bologna son presenti dati non congruenti. Il primo è relativo al numero di ore contabilizzato nella cella "A96" del foglio exel "Fabbisogno" che riporta 2369 ore a fronte delle effettive 2334 determinate dalle ore indicate analiticamente. La differenza di 35 ore è eventualmente da imputare alla sede "Gramsci" (riga 47) che appare evidenziata ma non contabilizzata? Nello stesso allegato, nel foglio "Foglio 1", dove alla colonna "H" sono riportate numericamente le risorse di cui si prevede il fabbisogno, vi è poi un errore di formula nella cella "H95" che riporta numericamente le risorse di cui si prevede il fabbisogno, vi è poi un errore di formula nella cella "H95" che riporta il numero di risorse. La formula, infatti, cita "=H85+H70+H55+H48+H32+H48+H20+H9" ovvero contabilizzata due volte la cella "H48" (di valore 12) omettendo del tutto la cella "H62" (di valore 4). Ciò determina una differenza di 8 unità nel totale relativo (9 laddove sia da calcolare anche una unità per la sede Gramsci. Si chiede di chiarire la congruità delle informazioni.

Risposta 3

Si rimanda al quesito e relativa risposta già pubblicato in precedenza ( Chiarimenti n. 1 del 04/08/2020 pubblicati in SATER)


Chiarimenti del 03/08/2020

Quesito n. 1:
Non troviamo l'Allegato A "Domanda di partecipazione" di cui all'art. 15.1 del discplinare.

Risposta n. 1:
L'allegato "Domanda di partecipazione" in formato editabile è già pubblicato sul profilo committente dell'Azienda USL di Bologna.

Note
procedura
« aprile 2021 »
aprile
lumamegivesado
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930