Cerca

Procedimenti amministrativi a istanza di parte

Pubblicato il 21/11/2022
Accesso civico generalizzato a dati o documentazione amministrativa detenuta stabilmente dalla UO Servizi Amministrativi Ospedalieri

Strumento finalizzato ad ottenere l’accesso a dati o documenti ulteriori rispetto a quelli oggetto di obbligo di pubblicazione (comma 2 art.5 D.Lgs. 33/2013).

Accesso civico generalizzato: accesso a dati o documentazione amministrativa detenuta stabilmente dall'UOC Governo Clinico, Ricerca, Formazione e Sistema Qualità (SC)

Strumento finalizzato ad ottenere l'accesso a dati o documenti, ulteriori rispetto a quell i oggetto di obbligo di pubblicazione, (comma 2 art. 5 D.Lgs. 33/2013)

Accesso a documentazione amministrativa prodotta e/o detenuta stabilmente dalla Direzione DATeR

La Legge 241/90 e s.m.i.. Strumento finalizzato a proteggere interessi giuridici particolari da parte di soggetti portatori di un interesse diretto, concreto ed attuale, corrispondente ad una situazione giuridicamente tutelata e collegata al documento al quale è richiesto l’accesso.

Accesso civico generalizzato: accesso a dati o documentazione amministrativa detenuta stabilmente dalla Direzione DATeR

Strumento finalizzato ad ottenere l'accesso a dati o documenti, ulteriori rispetto a quelli oggetto di obbligo di pubblicazione, (comma 2 art. 5 D.Lgs. 33/2013)

Comunicazione per l’esercizio dell’attività di farmacia - CHIUSURA STRAORDINARIA (periodo INFERIORE ai 15 giorni)

La chiusura straordinaria della farmacia, per un periodo inferiore ai 15 giorni, deve essere comunicata al Suap del Comune di afferenza, utilizzando il modulo sul Portale di Accesso Unitario regionale. Occorre indicare una motivazione a sostegno dell’impossibilità di tenere aperto l’esercizio, legata a cause straordinarie e imprevedibili, compilando la "DICHIARAZIONE RELATIVA ALLA MOTIVAZIONE DELLA CHIUSURA STRAORDINARIA FARMACIA". Non rientrano tra le cause le richieste relative alle ferie. L. 8 novembre 1991, n.362; D. Lgs. 28 gennaio 2016, n. 15; L. 2 aprile 1968, n.475; D.P.R.21 agosto 1971, n. 127; Art. 11 L. 24 marzo 2012, n. 27. L.R. 3 marzo 2016, n. 2

Domanda di autorizzazione per l’esercizio dell’attività di farmacia – CHIUSURA STRAORDINARIA (periodo SUPERIORE ai 15 giorni)

Il titolare dell’impresa individuale o il legale rappresentante della società titolare della farmacia, utilizzando il modulo sul Portale di Accesso Unitario regionale, chiede l’autorizzazione alla chiusura straordinaria (pertanto non per ferie) della farmacia, per un periodo superiore ai 15 giorni, dichiarandone la motivazione, che deve essere legata ad esigenze di carattere straordinario che rendono necessaria la chiusura. L. 8 novembre 1991, n.362; D. Lgs. 28 gennaio 2016, n. 15; L. 2 aprile 1968, n.475; D.P.R.21 agosto 1971, n. 127; Art. 11 L. 24 marzo 2012, n. 27. L.R. 3 marzo 2016, n. 2

Comunicazione per l’esercizio dell’attività di farmacia - CESSAZIONE dell'attività e contestuale RINUNCIA ALLA TITOLARITÀ della sede farmaceutica

Il titolare dell’impresa individuale o il legale rappresentante della società titolare della farmacia, che intenda rinunciare alla titolarità della sede farmaceutica, ne dà comunicazione utilizzando il modulo sul Portale di Accesso Unitario regionale. Regio decreto 27 luglio 1934, n. 1265, L. 08 novembre 1991, n. 362; L. 04 agosto 2017 n.124; L.R. 03 marzo 2016, n.2, L. 24 marzo 2012, n. 27, art. 11, L. 2 aprile 1968, n.475 D.P.R.21 agosto 1971, n. 127.

Comunicazione per l’esercizio dell’attività di farmacia - MODIFICA del Direttore della farmacia

Il legale rappresentante della società titolare della farmacia comunica il cambio di direzione della farmacia attraverso il Portale di Accesso Unitario regionale, utilizzando l'apposito modulo, dichiara i dati del nuovo Direttore e allega la “Dichiarazione di accettazione del Direttore della farmacia”. Non è prevista la redazione di un atto amministrativo. D.P.R.21 agosto 1971, n. 127, L. 2 aprile 1968, n.475, L.R. 3 marzo 2016, n. 2, L. 8 novembre 1991, n.362, D.Lgs. 28 gennaio 2016, n. 15, L. 24 marzo 2012, n. 27, art. 11.

SCIA per l’esercizio dell’attività di farmacia – TURNO PER CHIAMATA TELEFONICA DEL FARMACISTA IN REPERIBILITÀ

La legge regionale di riferimento (LR 2/2016, Art. 13, commi da 5 a 11) dispone che, previa autorizzazione del Comune, il turno notturno delle farmacie urbane e qualsiasi turno delle farmacie rurali possano essere effettuati “per chiamata telefonica del farmacista, attivabile anche tramite il citofono della farmacia, garantendo risposta immediata e consegna dei farmaci entro un tempo massimo di trenta minuti dall’avvio della chiamata”. Il titolare dell’impresa individuale o il legale rappresentante della società titolare della farmacia, utilizzando il modulo sul Portale di Accesso Unitario regionale, comunica di possedere i requisiti, dichiara quale turno intende svolgere in tale modalità (solo notturno, notturno e festivo, ecc…), dopodiché può iniziare a svolgere il turno nella modalità comunicata. L.R. 03 marzo 2016, n. 2.

Contratti di comodato d'uso e donazioni

Concessione a titolo gratuito/donazione da parte di privati/ditte/altri enti di beni economali/informatici per il loro utilizzo presso le strutture aziendali

Richiesta di accesso agli atti delle procedure di gara

Richieste di accesso agli atti delle gare da parte delle Ditte concorrenti - Art. 35 DLGS 36/2023, L. n° 241/90 e DPR 184/2006.

Attestazioni prestazioni contrattuali di beni e servizi - fatturato con dichiarazione di buona esecuzione

Attestazioni richieste da altri Enti appaltanti o dalle stesse Ditte fornitrici ai fini della partecipazione a gare, per la dimostrazione della capacità tecnica ed economica - Art. 10 del D.lgs 36/2023.

Richiesta di autorizzazione al subappalto per gare di forniture e servizi

Il soggetto affidatario di un contratto d'appalto che intende subappaltare a terzi parte delle prestazioni o lavorazioni oggetto del contratto, deve richiedere apposita autorizzazione alla Stazione Appaltante, che la concede qualora siano rispettate tutte le condizioni di cui all'art.119 del D.lgs 36/2023.

Richiesta di accesso civico generalizzato

Strumento finalizzato ad ottenere l'accesso a dati o documenti, ulteriori rispetto a quelli oggetto di obbligo di pubblicazione (comma 2 art. 5 D.Lgs. 33/2013).

Accesso civico generalizzato: accesso a dati o documentazione amministrativa detenuta stabilmente dal Servizio Unico Metropolitano Economato

Strumento finalizzato ad ottenere l’accesso a dati o documenti, ulteriori rispetto a quelli oggetto di obbligo di pubblicazione, (comma 2 art. 5 D.Lgs. 33/2013)

Richiesta di accesso agli atti delle procedure di gara

Richieste di accesso agli atti e documentazione amministrativa detenuta stabilmente dal Servizio Unico Metropolitano Economato, art.22 L. n° 241/90, DPR 185/2006 e art. 35 D. lgs 36/2023

Accesso civico generalizzato: accesso a dati o documentazione amministrativa detenuta stabilmente dal Servizio Unico Metropolitano Contabilita' e Finanza (SUMCF)

Strumento finalizzato ad ottenere l'accesso a dati o documenti, ulteriori rispetto a quell i oggetto di obbligo di pubblicazione, (comma 2 art. 5 D.Lgs. 33/2013)

Accesso a documentazione amministrativa prodotta e/o detenuta stabilmente dalla UOC Servizio Unico Metropolitano Contabilità e Finanza

Strumento finalizzato a proteggere interessi giuridici particolari da parte di soggetti portatori di un interesse diretto, concreto ed attuale, corrispondente ad una situazione giuridicamente tutelata e collegata al documento al quale è richiesto l’accesso (art. 22 e ss L. 241/1990)

Mobilità presso altre pubbliche amministrazioni del personale dipendente

Si tratta del trasferimento del dipendente presso un'altra amministrazione pubblica D.Lgv.165/01 C.C.N.L.

Accesso agli atti documentale

Strumento finalizzato a proteggere interessi giuridici particolari da parte di soggetti portatori di un interesse diretto, concreto ed attuale, corrispondente ad una situazione giuridicamente tutelata e collegata al documento al quale è richiesto l’accesso (art. 22 e ss L. 241/1990)

Accesso civico generalizzato

Strumento finalizzato ad ottenere l'accesso a dati o documenti, ulteriori rispetto a quell i oggetto di obbligo di pubblicazione, (comma 2 art. 5 D.Lgs. 33/2013)

Accesso agliatti documentale

Strumento finalizzato a proteggere interessi giuridici particolari da parte di soggetti portatori di un interesse diretto, concreto ed attuale, corrispondente ad una situazione giuridicamente tutelata e collegata al documento al quale è richiesto l’accesso (art. 22 e ss L. 241/1990)

Accesso civico generalizzato

Strumento finalizzato ad ottenere l'accesso a dati o documenti, ulteriori rispetto a quell i oggetto di obbligo di pubblicazione, (comma 2 art. 5 D.Lgs. 33/2013)

Accesso civico generalizzato: accesso a dati o documentazione amministrativa detenuta stabilmente dal Dipartimento Attività Amministrative Territoriali

Il D. Lgs n. 33/2013 art. 5, comma 2 e art. 5-bis prevede forme di accesso relativo a dati o documenti (esclusa qualsiasi attività aggiuntiva di elaborazione dei dati) detenuti dalla Pubblica Amministrazione, nel rispetto dei limiti relativi alla tutela di interessi giuridicamente rilevanti. si veda anche il link a fondo pagina "Accesso a dati, documenti e informazioni detenuti dall’Azienda USL di Bologna".

Accesso a documentazione amministrativa prodotta e/o detenuta stabilmente dalla UO Servizi Amministrativi Ospedalieri (SC)

Strumento finalizzato a proteggere interessi giuridici particolari da parte di soggetti portatori di un interesse diretto, concreto ed attuale, corrispondente ad una situazione giuridicamente tutelata e collegata al documento al quale è richiesto l’accesso (art. 22 e ss. L.241/1990).

Stesura convenzioni attive con Enti Pubblici e Privati e Aziende Sanitarie per fornitura di prestazioni e servizi

Acquisizione autorizzazioni dai Dipartimenti ospedalieri; stesura testo dell’accordo; scambio di corrispondenza tra le parti; sottoscrizione legali rappresentanti; predisposizione atti amministrativi di adozione. L. 241/90, D.Lgs. 502/92, L.R. 22/19 e DGR 886/22, REG. UE. 679/2016.

Stesura convenzioni passive con Enti Pubblici e Privati, Aziende Sanitarie, Enti del Terzo Settore per acquisto di consulenze e/o di prestazioni e servizi a favore di UU.OO ospedaliere

Istruttoria e rapporti con Azienda/Ente fornitore, iter per sottoscrizione e predisposizione atti di adozione. Scambio di corrispondenza tra le parti. L. 241/90, D.lgs. 502/92, CCNL Sanità, D.lgs. 117/17 (c.d. Codice del Terzo Settore), DM 72/21, L.R. 3/23 e Regolamento Aziendale, REG. UE 679/2016.

Accesso documentale agli atti del Dipartimento di Sanità Pubblica

Accesso alla documentazione detenuta dalle Unità Operative del Dipartimento di Sanità Pubblica: Diritto riconosciuto ai soggetti privati, compresi quelli portatori di interessi pubblici o diffusi, che abbiano un interesse diretto, concreto e attuale, corrispondente ad una situazione giuridicamente tutelata e collegata al documento amministrativo al quale è chiesto l’accesso, di prenderne visione e estrarne copia. E’ disciplinato da: Capo V L.n. 241/90 (Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti); DPR n.184/2006 (Regolamento sull’accesso ai documenti amministrativi); Linee applicative aziendali approvate con Deliberazione n.144/2008.

Accesso a documentazione Amministrativa detenuta stabilmente da Dipartimento Cure Primarie

Strumento finalizzato a proteggere interessi giuridici particolari da parte di soggetti portatori di un interesse diretto, concreto ed attuale, corrispondente ad una situazione giuridicamente tutelata e collegata al documento rispetto al quale è richiesto l'accesso (art. 22 L. 241/90). Tutti i riferimenti aziendali utili sono pubblicati alla pagina: https://albo-extranet.internal.ausl.bologna.it/asl-bologna/staff/anticorruzione-trasparenza-e-privacy/diritti-daccesso/accesso-a-dati-documenti-e-informazioni-detenuti

Accesso civico generalizzato: accesso a dati o documentazione amministrativa detenuta stabilmente dal Dipartimento Cure Primarie

Strumento finalizzato ad ottenere l'accesso a dati o documenti, ulteriori rispetto a quell i oggetto di obbligo di pubblicazione, (comma 2 art. 5 D.Lgs. 33/2013). Tutti i riferimenti aziendali utili sono pubblicati alla pagina https://albo-extranet.internal.ausl.bologna.it/asl-bologna/staff/anticorruzione-trasparenza-e-privacy/diritti-daccesso/accesso-a-dati-documenti-e-informazioni-detenuti