Strumenti personali
Azioni sul documento

Prestazioni non a carico del Servizio Sanitario Nazionale: nuove regole per gli operatori interni ed esterni, improntate a principi di correttezza, legalità ed eticità

Data di pubblicazione: 29/05/2019 12:55

Il cittadino deve poter scegliere il fornitore di prestazioni e servizi non a carico del Servizio Sanitario Nazionale in modo libero e consapevole e senza alcuna interferenza da parte del personale aziendale

Ultimo aggiornamento : 03/09/2019

Regole di comportamento per gli operatori interni ed esterni

Gli operatori non devono dare indicazione/suggerimento ai pazienti e ai parenti, di una specifica impresa o attività commerciale.
Di fronte ad eventuali richieste di informazioni dei pazienti e dei loro familiari, gli operatori dovranno consegnare gli specifici elenchi delle imprese, associazioni e delle attività commerciali di Bologna e Provincia.
Gli elenchi assicurano la massima trasparenza nella gestione e garantiscono uguali opportunità alle imprese, associazioni e attività commerciali che operano sul nostro territorio.

Sanitarie e Centri Riabilitativi

L’operatore aziendale, in caso di richiesta di suggerimento, consegna al familiare l’elenco dei centri riabilitativo o l’elenco delle Sanitarie.
Regolamentazione degli accessi in reparto per l'adattamento dell'ausilio sanitario
L’operatore aziendale consegna al familiare del paziente ricoverato il facsimile di “autorizzazione” già al momento della prescrizione. Il familiare lo consegna alla Sanitaria prescelta, che dovrà utilizzarlo per l’accesso in Reparto.

Si invitano i centri riabilitativi e le sanitarie a comunicare alla mail prevenzione.corruzione@ausl.bologna.it le modifiche ai riferimenti contenuti nell’elenco.

Trasporto in ambulanza

L’operatore aziendale, in caso di richiesta di suggerimento, consegna al familiare l’elenco delle associazioni ed enti che svolgono trasporti in ambulanza.

Si invitano i centri audioprotesici a comunicare alla mail  daao@pec.ausl.bologna.it le modifiche ai riferimenti contenuti nell’elenco.

Assistenza aggiuntiva non sanitaria (badanti)

L’operatore aziendale, in caso di richiesta di suggerimento, consegna al familiare l’elenco delle associazioni ed enti che svolgono assistenza aggiuntiva non sanitaria.
L’erogazione dell’assistenza aggiuntiva non sanitaria nelle unità operative di degenza del Presidio Unico Ospedaliero dell’Azienda USL di Bologna è disciplinata da Regolamento che prevede l’accesso in reparto dietro richiesta del paziente (o suo familiare) da autorizzare da parte del personale aziendale preposto.

Si invitano le associazioni/imprese/professionisti che svolgono assistenza aggiuntiva non sanitaria nella Città Metropolitana di Bologna a comunicare alla mail prevenzione.corruzione@ausl.bologna.it le modifiche ai riferimenti contenuti nell’elenco.

Protesi acustiche

L’operatore aziendale, in caso di richiesta di suggerimento, consegna al familiare l’elenco dei centri audioprotesici.

Si invitano i centri audioprotesici a comunicare alla mail prevenzione.corruzione@ausl.bologna.it le modifiche ai riferimenti contenuti nell’elenco.

« settembre 2019 »
settembre
lumamegivesado
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30