Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Chi siamo Dipartimenti di produzione territoriale Dipartimento di Sanità Pubblica ISP IAN Progetti Celiachia L'alimentazione in casa
Azioni sul documento

L'alimentazione in casa

Data di pubblicazione: 01/12/2011 08:10

Alimenti consentiti alle persone celiache, registro nazionale dei prodotti senza glutine, l’elenco dei negozi convenzionati con le Aziende Usl in Emilia-Romagna, l'elenco dei referenti delle Aziende Usl per la vendita di alimenti senza glutine.

Ultimo aggiornamento : 26/03/2018

Alimenti privi di glutine al naturale e che possono essere consumati tranquillamente

  • Cereali in chicchi e in semi, tuberi: riso, mais (granoturco), grano saraceno, amaranto, manioca, miglio, quinoa, sorgo, teff, patate. 
  • Frutta, verdura e legumi: tutti i tipi di frutta (fresca e surgelata); tutti i tipi di verdura (fresca, essiccata, congelata, surgelata, liofilizzata) e conservata (salamoia, sott’aceto, sott’olio, sotto sale, ecc.); tutti i legumi (freschi, secchi e in scatola) carrube, ceci, fagioli, lenticchie, lupini, piselli, soia.
  • Latte e derivati: latte fresco(pastorizzato) e a lunga conservazione(UHT, sterilizzato, alta digeribilità) non addizionato di vitamine, aromi o altre sostanze; formaggi freschi e stagionati.
  • Carne, pesce e uova: carne (fresca e surgelata); pesce (fresco e surgelato); uova.
  • Zuccheri:  zucchero bianco o di canna; miele
  • Grassi da condimento: oli vegetali, burro.

Alcuni esempi di alimenti vietati

  • Frumento (grano), farro, orzo, avena, segale, monococco, kamut, spelta, triticale; 
  • Farine, amidi, semola, semolini, creme e fiocchi dei cereali vietati; 
  • Primi piatti preparati con i cereali vietati (paste, paste ripiene, gnocchi di patate, gnocchi alla romana, pizzoccheri, crepes); 
  • Pane e prodotti da forno preparati con i cereali vietati (pancarré, pan grattato, focaccia, pizza, piadine, panzerotti, grissini, cracker, fette biscottate, taralli, crostini, salatini, cracotte, biscotti, merendine, pasticcini, torte); 
  • Farine e derivati etnici da cereali vietati: couscous, tabulè, bulgur (boulgour-burghul), seitan, frik, cracked grano, grunkern, greis; 
  • Prodotti per prima colazione da cereali vietati (cereali soffiati, in fiocchi, muesli, porridge).

Registro nazionale dei prodotti destinati ad un'alimentazione particolare

Come comunicato agli Assessorati alla sanità, Enti ed operatori interessati è stato predisposto l'aggiornamento al 22 dicembre 2010 del Registro Nazionale di cui all'art.7 del DM 8 giugno 2001 concernente l’assistenza sanitaria integrativa relativa ai prodotti destinati ad una alimentazione particolare.

Si ricorda che per i prodotti senza glutine e gli alimenti a fini medici speciali la procedura di notifica si conclude con una nota formale di assenso da parte dell’Ufficio, che viene trasmessa alle imprese e alle regioni interessate. La chiusura della procedura equipara il relativo prodotto a quelli già inclusi nel Registro Nazionale, in attesa della pubblicazione dell’aggiornamento dello stesso.

I negozi convenzionati con le Aziende Usl in Emilia-Romagna

Gli esercizi commerciali interessati a vendere prodotti senza glutine a carico del Servizio sanitario regionale devono contattare il referente per il programma celiachia dell’Azienda Usl del territorio in cui si trova il negozio per stipulare gli accordi necessari (delibera di Giunta regionale 439/2008).

Referenti AUSL di Bologna per la vendita di alimenti senza glutine a carico del Ssr

  • per la stipula del contratto servizio.acquisti@ausl.bologna.it 051-6079640 U.O. Acquisti
  • per l'invio del flusso informatico dei dati gianluca.bocchi@ausl.bologna.it 051-3172824 U.O. Tecnologie informatiche
  • per l'invio di fatture e buoni servizio.farmaceutico@ausl.bologna.it 051-6597357 U.O. Assistenza Farmaceutica

 

 

Allegati
I negozi convenzionati con le Aziende Usl   65.8 kB 
Aggiornato al 9/3/2018
Azioni sul documento
« maggio 2018 »
maggio
lumamegivesado
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031