Strumenti personali
Tu sei qui: Portale News Archivio 2018 E' morto Giuseppe Guerra, punto di riferimento per quarant'anni del sistema sanitario regionale
Azioni sul documento
Archivio 2018

E' morto Giuseppe Guerra, punto di riferimento per quarant'anni del sistema sanitario regionale

Data di pubblicazione: 02/07/2018 17:23

Il ricordo di Gianni Pieroni, direttore operativo dell'ISNB - Il funerale, domani 3 luglio alle 10, nella Chiesa di Santa Maria del Suffragio, via Sante Vincenzi, Bologna.

Ultimo aggiornamento : 16/07/2018

 

Sabato 30 giugno è mancato all'affetto dei suoi cari e dei suoi colleghi  il Dr. Giuseppe Guerra, protagonista e punto di riferimento per oltre 40 anni della Sanità Pubblica  Bolognese.

Nella sua lunga carriera il Dr. Guerra (Beppe per tutti i suoi colleghi) ha ricoperto incarichi prestigiosi distinguendosi sempre, oltre che per la grandi doti professionali, per la capacità di immaginare il futuro, le spiccate doti umane e la capacità di trasmettere ai colleghi ed ai propri collaboratori gli stimoli per affrontare con impegno anche le sfide più difficili, nell’interesse dei cittadini.

Promotore ante litteram del Servizio Sanitario Nazionale, il dr. Guerra ha contribuito al progetto dell’Ospedale Malpighi di cui è stato Direttore Sanitario per oltre un decennio, tra gli anni 60 e 70. Sovraintendente Sanitario della USL 27 di Bologna e Direttore Sanitario dell’Ospedale Maggiore per oltre 20 anni, ha promosso con lungimiranza  i principi della riforma sostenendo i primi passi dell’integrazione tra ospedale e territorio e riconoscendo, tra i primi,  un ruolo e un’autonomia al Servizio Infermieristico.

Sotto la sua guida l’Ospedale Maggiore ha sperimentato innovazioni organizzative che hanno fatto scuola a livello nazionale: dalla realizzazione delle prime Unità Operative Specialistiche all’interno delle vecchie Divisioni Ospedaliere,  alla definizione della nuova figura e della futura qualifica degli OSS, fino alla realizzazione di uno dei primi Dipartimenti di Emergenza. Questa intuizione e la tenacia nel sostenerla hanno segnato una svolta epocale per i Servizi di Emergenza e ha consentito all’Ospedale Maggiore di essere pioniere e di esempio nell’organizzazione dei Trauma Center, delle Centrali Operative, dell’Elisoccorso e nell’attivazione nel 1990, su scala regionale e poi nazionale, del numero unico di emergenza 118.

Gli ultimi anni della sua carriera li ha dedicati al miglioramento della collaborazioni e dei rapporti di rete tra gli ospedali della Provincia, come Direttore Sanitario della ASL Bologna Sud, e dell’integrazione con le Case di Cura accreditate per i Percorsi riabilitativi di pazienti complessi e in stato vegetativo, come Direttore Sanitario del Consorzio Colibrì.

Gianni Pieroni

Allegati
Azioni sul documento
« dicembre 2019 »
dicembre
lumamegivesado
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031