Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Chi siamo Direzione assistenziale, tecnica e riabilitativa
Azioni sul documento

Direzione assistenziale, tecnica e riabilitativa

Data di pubblicazione: 11/06/2019 10:45

Governa le risorse che ad essa riferiscono, nell’ambito dei valori e degli indirizzi aziendali inerenti il governo clinico e assistenziale, e contribuisce alla definizione e programmazione strategica aziendale, assicurando la direzione, la valutazione del sistema di governo assistenziale e lo sviluppo dei processi assistenziali che coinvolgono le aree professionali di riferimento.

Ultimo aggiornamento : 07/08/2020

La  Direzione  DATeR  garantisce  la  funzione  assistenziale,  tecnico  sanitaria,  riabilitativa  e  della  prevenzione  nell’ambito dei programmi di assistenza orientati al singolo e alla collettività per le aree delle professioni sanitarie direttamente gestite. Tale funzione viene assicurata attraverso la rete delle strutture organizzative che si estende nell’ambito territoriale ed ospedaliero.

Assicura la Direzione e la gestione delle risorse professionali di competenza coerentemente agli obiettivi indicati dalla programmazione aziendale, secondo i principi della autonomia, responsabilità e della integrazione multi professionale promuovendo lo sviluppo e il mantenimento delle competenze.

La Direttrice (F. F.) è Evita Zoni.

La sede della Direzione è in via Castiglione, 29 a Bologna

Indirizzo e-mail: direzione.dater@ausl.bologna.it

Gli ambiti di responsabilità sono:

  • contribuire alla definizione delle politiche e strategie aziendali, rispondendo del raggiungimento degli obiettivi assegnati nell’ambito della programmazione aziendale, attraverso il miglior utilizzo delle risorse disponibili;
  • facilitare la realizzazione di programmi integrati di continuità delle cure e dell’assistenza, promuovendo l’integrazione delle attività assistenziali e delle risorse professionali tra ospedale territorio, consolidando le relazioni tra professionisti che operano nei diversi setting assistenziali;
  • garantire  la  definizione,  lo  sviluppo  e  valutazione  dei  programmi/progetti  di  assistenza  orientati  al  singolo e alla collettività secondo gli indirizzi aziendali inerenti il governo clinico assistenziale promuovendo l’innovazione organizzativa;
  • assicurare l’attività di programmazione e controllo dei processi organizzativi e di gestione delle risorse professionali assegnate, in aderenza alle linee di programmazione aziendale, adottando i principi di flessibilità, specializzazione ed equità distributiva delle risorse;
  • garantire il mantenimento, sviluppo e miglioramento continuo delle competenze professionali attraverso  la  definizione  delle  clinical  competence,  loro  aggiornamento,  la  pianificazione  degli  obiettivi  formativi e la valutazione delle ricadute operative;
  • assicurare relazioni operative con i diversi livelli di Direzione Aziendale e Dipartimentale finalizzati a garantire nelle diverse strutture aziendali:
      • sicurezza
      • continuità assistenziale dei percorsi di presa in carico e cura
      • coerenza nei modelli di operatività professionale
  • promuovere il processo di verifica dei risultati e degli esiti assistenziali in un’ottica di responsabilizza-zione diffusa attraverso l’utilizzo degli strumenti di governo clinico;
  • assicurare il sistema di valutazione del personale riguardo le performance dei responsabili dei diversi livelli organizzativi, dei comportamenti e delle capacità trasversali per il restante personale
Allegati
Azioni sul documento
« novembre 2020 »
novembre
lumamegivesado
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30