Cerca

Sclerosi Multipla

Pubblicato il 03/11/2020
La sclerosi multipla è una malattia autoimmune che colpisce il sistema nervoso centrale. Può manifestarsi con disturbi visivi, di forza, equilibrio, coordinazione, della sensibilità tattile, che possono associarsi a faticabilità patologica e disturbi cognitivi.

Che cos'è

La sclerosi multipla è una malattia infiammatoria che colpisce la cosiddetta “sostanza bianca” del sistema nervoso centrale (encefalo e midollo spinale) rendendo difficoltosa la comunicazione tra cervello e midollo spinale con la “periferia” (muscoli, recettori degli stimoli sensoriali). Le cellule nervose trasmettono i segnali elettrici attraverso lunghe fibre chiamate assoni, ricoperti da una sostanza isolante, la guaina mielinica. Nella sclerosi multipla, cellule del sistema immunitario del paziente attaccano e danneggiano questa guaina, rendendo gli assoni incapaci di trasmettere efficacemente i segnali.

I sintomi

La malattia può manifestarsi con una vastissima gamma di sintomi neurologici, come per esempio disturbi visivi quali l'abbassamento della vista in un occhio, alterazioni di parte del campo visivo in entrambi gli occhi o sdoppiamento delle immagini, difficoltà nella coordinazione dei movimenti, affaticamento con perdita di forza muscolare, perdita di sensibilità al caldo, al freddo o al tatto, dolore, disturbi cognitivi (livello di attenzione, ragionamento, apprendimento e memoria), difficoltà linguistiche. La sclerosi multipla può avere andamento variabile, in particolare con attacchi acuti e remissione successiva o di tipo porgressivo.

Le cause
Non vi è ancora certezza sulle cause della malattia, anche se i dati disponibili suggeriscono che in un soggetto geneticamente predisposto fattori ambientali e dell'autoimmunità contribuiscano ad innescare la demielinizzazione ed i sintomi che ne conseguono.

La diagnosi
Per diagnosticare la Sclerosi Multipla, oltre a conoscere la storia clinica del paziente, è necessario fare una risonanza magnetica dell'encefalo. In alcuni casi, su indicazione del neurologo, potrebbero essere necessari anche altri esami, come per esempio, una risonanza magnetica del midollo spinale, un prelievo del liquor (il liquido che circonda il cervello e il midollo spinale) e talvolta esami particolari come i potenziali evocati.

Le terapie
Ad oggi non esiste una cura risolutiva per la malattia. Ci sono però terapie farmacologiche in grado di modificarne il decorso, sia nella riduzione della frequenza e della gravità delle ricadute, sia nel rallentamento della progressione della disabilità.

Qualche dato
La SM colpisce prevalentemente soggetti in età giovane-adulta (20-40 anni), con una maggior predilezione per il sesso femminile (in rapporto di circa 2-3:1 rispetto ai maschi). Non sono rari i casi di esordio in età pediatrica, dal momento che circa il 3-5% dei casi esordisce prima dei 16 anni di età.
Nel mondo, la distribuzione della malattia non è uniforme: è più comune nelle aree lontane dall’equatore a clima temperato, in particolare Nord Europa, Stati Uniti, Nuova Zelanda e Australia. Complessivamente, a livello mondiale si stima vi siano circa 2,3 milioni di persone affette da SM, di cui circa 600000 in Europa e 113000 in Italia (Atlas of Multiple Sclerosis, 2013). Nella regione Emilia-Romagna il numero stimato di persone affette è di 8130 (Barometro della Sclerosi Multipla 2017, AISM).

 

Il Centro Sclerosi Multipla

Il Centro Sclerosi Multipla dell'ISNB offre:

  • Accertamenti diagnostici
  • Somministrazioni di farmaci infusionali o che che richiedono il monitoraggio clinico/laboratoristico prolungato
  • Trattamento riabilitativo

Come accedere al Centro:

  • se l'Azienda USL di appartenenza è quella di Bologna, è necessaria l'impegnativa di un neurologo del territorio. Di solito, è il medico di famiglia che prescrive la visita neurologica.
  • se non si appartiene all'Azienda USL di Bologna, si può fare riferimento ai contatti di seguito.

Contatti

Per informazioni o richieste di presa in carico
mail: centrosm@ausl.bologna.it
fax: 051-496.62.22

Per comunicazioni
telefono: 051-496.62.11 (attivo dalle 13.00 alle 14.30, dal lunedì al venerdì)
fax: 051- 496.62.22
mail: centrosm@ausl.bologna.it (inserire nell'oggetto il nome del medico destinatario del messaggio)

Per le urgenze (per esempio, sospetto di ricaduta)
telefono: 051-496.62.11
(attivo dalle 9.30 alle 10.30, dal lunedì al venerdì)

Sede
IRCCS Istituto delle Scienze Neurologiche di Bologna
via Altura 3/A, Bologna
Pad. Tinozzi (Ospedale Bellaria),  primo piano.

 

Il Centro Sclerosi Multipla dell'ISNB è punto di riferimento nell’area metropolitana di Bologna per la diagnosi e la cura dei pazienti con Sclerosi Multipla. Le attività includono l'iter diagnostico, il supporto psicologico, l'avvio delle terapie di fondo e sintomatiche e gli interventi riabilitativi finalizzati a far recuperare nelle fasi post-ricaduta e successivamente mantenere le abilità presenti.
Il Centro elabora strategie terapeutiche personalizzate, per limitare il più possibile lo sviluppo di disabilità e ridurre il ricorso alla ospedalizzazione, grazie a un team multispecialistico composto da neurologi, fisiatri, fisioterapisti, infermieri, psicologi e logopedisti. Alle attività del team concorrono, in relazione alle necessità di cura e assistenza del paziente, anche specialisti esterni come psichiatri, neurofisiologi, urologi, oculisti, cardiologi, ginecologi,  nutrizionisti, reumatologi.
La struttura collabora con le principali realtà italiane e internazionali impegnate nella ricerca sulla sclerosi multipla e partecipa a studi clinici per le sperimentazioni di nuovi farmaci e l'ottimizzazione d'uso di quelli già disponibili. Promuove attività di ricerca nell'ambito della rieducazione e della riabilitazione, in sinergia con altre unità operative dell'Azienda USL di Bologna, con l'Università di Bologna e con numerose aziende sanitarie italiane. Ospita inoltre i tirocini per gli studenti dei corsi di laurea in Medicina e Chirurgia, Fisioterapia e Scienze Infermieristiche e per gli specializzandi dei corsi di laurea in Neurologia e Psicologia.

 

 Il Team

Alessandra Lugaresi, neurologa e direttore del Centro Sclerosi Multipla

Mara Barbieri, infermiera
Emilia Basta, infermiera
Micaela Burzi, coordinatore infermieristico
Federico Camilli, specializzando in Neurologia
Michela Crisci, neurologa
Francesca Falzone, neurologa
Elisa Ferriani, psicologa
Barbara Mengoli, logopedista
Antonella Paioli, coordinatore Riabilitazione Ospedale Bellaria
Federica Pinardi, neurologa
Stefania Pozzi, fisioterapista
Francesca Rizzi, logopedista
Loredana Sabattini, fisiatra
Cinzia Scandellari, neurologa
Luca Venturi, fisioterapista
 

Le unità operative di riferimento

UOSI Riabilitazione Sclerosi Multipla

 

Sclerosi Multipla e gravidanza, fertilità e post partum

Potrò avere un bambino? Sarò una mamma come le altre? Potrò allattare? 
Una volta ricevuta la diagnosi di Sclerosi Multipla, molte donne si pongono diverse domande soprattutto per quanto riguarda alcuni temi come la gravidanza, la fertilità e il parto. I professionisti del Centro rispondono alle domande più frequenti in questa pagina

I video-consigli dei professionisti del nostro Centro

video - I disturbi urinari nella SM

video - Riabilitazione perineale nelle pazienti con SM

video - Counseling fisioterapico per le problematiche perineali lievi nelle donne con SM

video - Sclerosi multipla e cura di sé: Benessere (a cura di Elisa Ferriani) 

Scarica la brochure "Sclerosi Multipla e Benessere"

video - Sclerosi multipla e cura di sé: alimentazione (a cura di Luca Valeriani)  

Scarica la brochure "Sclerosi Multipla e alimentazione"

video - Sclerosi multipla e cura di sé: Attività fisica (a cura di Loredana Sabattini) 

Scarica la brochure "Sclerosi multipla e attività fisica"

video - Sclerosi multipa: aggiornamenti sui trattamenti - Terapie e riabilitazione (a cura di Francesca Falzone)

video - Sclerosi multipa: aggiornamenti sui trattamenti - nuove ortesi e isoscheletri indossabili (a cura di Stefania Pozzi e Luca Venturi)

video - Sclerosi multipla: aggiornamenti sui trattamenti - Vaccini (a cura di Federica Pinardi)

video - Sclerosi Multipla: aggiornamenti sui trattamenti - Disturbi dell'equilibrio (a cura di Loredana Sabattini)

Riconoscimenti

Nel 2019, l'ISNB è stato premiato da ONDA (l'Osservatorio Nazionale per la Salute della Donna) con l'assegnazione di due bollini rosa, validi per il biennio 2020-2021,  per l'eccellenza dei servizi offerti alle donne con sclerosi multipla.

Nell'aprile del 2019, l'ISNB ha ricevuto una targa nell'ambito dell'iniziativa "Una Cigogna per la sclerosi multipla", promossa da ONDA, consegnata per testimoniare l'eccellenza del percorso di assistenza alle pazienti con sclerosi multipla che desiderano affrontare una gravidanza. 

Nel 2018, il Centro Sclerosi Multipla è stato premiato nell'ambito del concorso Best Practice per la Sclerosi Multipla, grazie all'efficienza del Punto di Ascolto, un servizio a disposizione delle pazienti, curato da un team multidisciplinare, in grado di seguire le pazienti in momenti particolari della vita, come per esempio durante una gravidanza o nel periodo della menopausa.

 

Tutti i nostri medici sono anche ricercatori. Sostieni la ricerca dell'ISNB con il tuo 5x1000. Firma nel riquadro Finanziamento della Ricerca Sanitaria e inserisci il codice fiscale 02406911202. Per maggiori info, clicca qui.