Cerca

Scuole che promuovono salute

Pubblicato il 14/04/2022
Una rete di scuole che promuovono la cultura della prevenzione e le competenze per migliorare il benessere psicofisico dei membri della comunità scolastica.

Il Piano nazionale della Prevenzione 2020-2025 attraverso il Programma predefinito “Scuole che promuovono salute” intende strutturare un percorso congiunto e continuativo per sostenere l’approccio globale alla salute raccomandato dall’OMS e recepito dall’Accordo Stato regioni del 17.10.2019 “Indirizzi di policy integrate per la scuola che promuove salute”.

Tale visione porta ad agire sui determinanti di salute riconducibili all’ambiente formativo, sociale, fisico ed organizzativo, riconoscendo l’importanza che benessere e salute diventino reale “esperienza” di tutti i soggetti che si trovano nella scuola: studenti, docenti, famiglie, ecc).

In questo contesto lo Studio HBSC (Health Behaviour in School-aged Children – Comportamenti collegati alla salute in ragazzi di età scolare) rappresenta un utile strumento per monitorare e valutare l’impatto degli interventi messi in campo.

Il Tavolo regionale di coordinamento

In Regione il coordinamento del Programma Predefinito 1 (PP01) Scuole che promuovono salute è affidato al Servizio Prevenzione Collettiva e Sanità Pubblica che lo attua in stretta collaborazione con il “Tavolo regionale permanente per l’educazione alla salute e alla prevenzione nel sistema educativo e formativo” di cui alla DGR 1099/2021.

L’art. 13 della L.R. n. 19/2018 “Promozione della salute, del benessere della persona e della comunità e prevenzione primaria” istituisce, infatti, il “Tavolo regionale permanente per l’educazione alla salute e alla prevenzione nel sistema educativo e formativo”, presieduto dall’Assessore regionale competente in materia di istruzione e formazione professionale.

Il Tavolo ha funzioni consultive e coinvolge i rappresentanti dei diversi soggetti del sistema educativo e formativo nella programmazione e attuazione delle iniziative a loro rivolte, per promuovere tra i cittadini, e in particolare tra i giovani, la cultura della prevenzione, in considerazione dello stretto rapporto esistente tra livello di istruzione e salute. 

Ambasciatori di salute

L'intento è quello di creare negli Istituti Scolastici del territorio della AUSL, un sistema formativo costituito da “Ambasciatori di Salute” (docenti e alunni) interni agli stessi istituti, da affiancare agli operatori AUSL già competenti in materia, in modo da realizzare, nel medio termine, interventi qualificati di Promozione della Salute in tutte le scuole del territorio della AUSL di Bologna.

L’attività del Tavolo regionale è quindi strettamente correlata al PP01 che prevede di strutturare tra “Scuola” e “Salute” un percorso congiunto e continuativo tale da includere formalmente la promozione della salute, il benessere e la cultura della sicurezza e della legalità all’interno del sistema educativo di istruzione e formazione con una visione integrata a medio/ lungo termine, secondo i principi dell’azione intersettoriale e della pianificazione partecipata, in coerenza con le norme e i programmi nazionali.

Il PP01 si pone in collegamento e sinergia con altri programmi del PRP: Comunità attive (PP02), Dipendenze (PP04), Sicurezza negli ambienti di vita (PP05), Prevenzione in edilizia e agricoltura (PP07), Ambiente, clima e salute (PP09), Misure per il contrasto dell’Antimicrobico-Resistenza (PP10), Infanzia e adolescenza in condizioni di vulnerabilità (PL12), Sicurezza chimica (PL15), Malattie infettive (PL17), Eco Health Salute Alimenti, Animali, Ambiente (PL18), Sani stili di vita (PL20): dalla promozione alla presa in carico. Tutti questi programmi prevedono interventi e azioni che trovano attuazione nel setting scolastico, in alcuni casi per la promozione di competenze individuali (life skills) e quindi strettamente legati alla curricularità; in altri casi, invece, la sinergia si realizza attraverso azioni di modifica dell’ambiente fisico e organizzativo, intervenendo sui servizi disponibili (mense, trasporti, accessibilità, ecc.).