Cerca

Isolamento domiciliare e quarantena

Pubblicato il 11/05/2020

L'isolamento riguarda le persone infette da SARS-CoV-2: durante il periodo di contagiosità tali persone devono restare separate dal resto della comunità in ambiente e condizioni tali da prevenire la trasmissione dell'infezione. 

La data di inizio dell'isolamento è specificata nella comunicazione inviata e corrisponde alla data di esecuzione del tampone antigenico o molecolare positivo. Non sono considerati validi i test autosomministrati (fai da te), a eccezione di quelli registrati su Fascicolo Sanitario Elettronico come descritto nella sezione Autotesting.  

 

Dal 1 aprile non è più prevista la misura della quarantena per le persone che abbiano avuto un contatto con un caso positivo. Tuttavia al momento è prevista l'autosorveglianza che prevede l'uso della mascherina FFP2 al chiuso o in presenza di assembramenti, fino al quinto giorno successivo alla data dell’ultimo contatto stretto. Se durante il periodo di autosorveglianza si manifestano sintomi suggestivi di possibile infezione da Sars-Cov-2, è raccomandata l’esecuzione immediata di un test antigenico o molecolare per la rilevazione di SARS-CoV-2.