Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Per i professionisti Giochi da ragazzi Twingo: chi ce l'ha più grosso (il tatuaggio)
Mappa del sito
 
Azioni sul documento

Twingo: chi ce l'ha più grosso (il tatuaggio)

Data di pubblicazione: 25/02/2013 10:43
— archiviato sotto: ,

Pubblicità della Twingo

Ultimo aggiornamento : 23/09/2014

La mamma va a prendere la figlia a scuola con la Twingo. Mentre la ragazza si china per prendere qualcosa nello zaino la mamma scopre che si è fatta un tatuaggio sulla schiena. Scandalizzata le chiede che cos’è e la ragazza si aspetta una sgridata, ma la mamma vuole solo farle vedere come è fatto un vero tatuaggio, alza la maglia e le mostra un enorme tatuaggio.

Genitori: Lo spot si presta per una riflessione sul rapporto genitori figli in adolescenza. Da un lato la Twingo e il tatuaggio sembrano mettere la mamma allo stesso livello della figlia, saltando le differenze tra generazioni. In questo caso si può riflettere sulla difficoltà del genitore di accettare una “diversa età” e un diverso ruolo rispetto ai figli. Dall’altro lato la Twingo e il tatuaggio sembrano avvicinare la mamma e la figlia sulla base di una condivisione di cose “giovani”. In questo caso si può riflettere sul desiderio dei genitori di essere “amici” dei loro figli e di non sentire un senso di separazione da loro. Si può ancora riflettere sul fatto che spesso questo diventare amici dei figli è l’unica strada che si riesce a trovare per continuare a esercitare un controllo su di loro senza mettere in atto comportamenti autoritari. Si possono quindi aiutare i genitori a riflettere su quali possono essere altre modalità per relazionarsi con i figli per essere autorevoli, senza scadere nell’autoritarismo o in un’impossibile relazione tra pari.

Allegati
Azioni sul documento
« maggio 2019 »
maggio
lumamegivesado
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031