Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Per i professionisti Giochi da ragazzi About a boy
Mappa del sito
 
Azioni sul documento

About a boy

Data di pubblicazione: 25/02/2013 10:42
— archiviato sotto: , ,

2002 - regia di Paul e Chris Weitz

Ultimo aggiornamento : 23/09/2014

Will è un ricco single londinese che, vivendo dei proventi di una canzone di Natale composta da suo padre, non fa nulla nella vita se non guardare la televisione e conquistare nuove ragazze per avere relazioni di breve durata.
Per caso Will scopre che può trovare relazioni ideali con le madri single, perché dopo poco tempo si fanno loro stesse da parte evitandogli la fatica di doverle lasciare.
Decide quindi di partecipare a un gruppo di sostegno per genitori single, fingendosi ragazzo-padre di un bambino di nome Ned. Nel gruppo conosce Susie e cerca con vari trucchi di conquistarla. Un giorno Susie porta all’appuntamento con Will Marcus, il figlio dodicenne della sua amica hippy e depressa Fiona. Marcus entra prepotentemente nella vita di Will anche per superare il trauma del tentato suicidio della madre. I due iniziano a instaurare un rapporto che farà uscire Will dalla sua vita piatta e insignificante e darà a Marcus la possibilità di crescere e di accettarsi.


Medie - genitori: Il film è di difficile utilizzo nel suo complesso, perché non è incentrato solo sulla vita di Marcus, ma anche su quella di Will, quindi non tratta unicamente dell’adolescenza. Sia per Marcus che per Will è centrale il rapporto con il padre. Nel caso di Marcus è l’assenza del padre a condizionare la sua vita, poiché lo lascia con la responsabilità di occuparsi della depressione della madre e con la conseguente difficoltà a separarsi da lei; nel caso di Will invece è l’eccessiva presenza, poiché la canzoncina del padre al tempo stesso lo alimenta e lo perseguita, togliendogli ogni stimolo per trovare una propria identità. Il film, quindi, pur all’interno di una commedia che sembra parlare anche di altro, tratta della fatica di trovare la propria strada, emancipandosi dai propri genitori.
Un altro tema di riflessione può riguardare la fatica di essere se stessi per un adolescente quando si relaziona con un genitore con dei problemi o delle difficoltà.

 

Proposte di discussione:

La differenziazione dai genitori

  • 5.26-6.33

Susie accompagna Marcus a scuola.
“Senti, non c’è più bisogno che mi accompagni a scuola ormai, mamma. Adesso so la strada.”
“E se mi piacesse accompagnarti a scuola?”
Marcus non risponde. Susie invita Marcus a ripetere a voce alta che deve essere solo se stesso e che non vuole diventare una pecora.
All’interno del cortile della scuola Susie dice a Marcus che gli vuole bene. Tutti i compagni lo prendono in giro, facendogli l’eco: “Ti voglio bene, Marcus!” “Ti voglio bene, Marcus!”.


Genitori: Riflessioni sulla fatica che il genitore può fare nel modificare la sua relazione e il suo ruolo in funzione delle nuove esigenze dei figli adolescenti. In questa scena Susie non riesce assolutamente a rendersi conto delle nuove esigenze di Marcus ed è prevalentemente incentrata sulle proprie.

  • 39.07-39.44

Marcus interroga la mamma: “Mamma, tu hai sempre saputo che sarei diventato vegetariano?”
“Sì, certo che lo sapevo! Non l’ho mica deciso lì per lì perché avevo finito le salsicce!”
“Ma mi hai mai chiesto se ero d’accordo?”
“E come? Quando sei nato? No, sono io che cucino e io non cucino carne, quindi tu devi mangiare quello che mangio io (...) Non ti impedisco di andare da McDonald’s”, ma mi seccherebbe se ci andassi”
“Sta tranquilla, mamma, non ci vado da McDonald’s”.

Genitori: L’emergere nei ragazzi di un’identità propria. I figli adolescenti cominciano a chiedersi se le scelte che i genitori hanno fatto per loro corrispondono a ciò che vogliono per sé, mettendole spesso in discussione. Riflessioni.

Innamoramento e sessualità

  • 1.00.57-1.02.07

Marcus chiede a Will quale sia la differenza tra “una ragazza amica e la propria ragazza”. Will prova a spiegare che nel caso della propria ragazza esiste anche un’attrazione sessuale, ma Marcus gli contesta che a lui non sembra che sia questo l’essenziale e che sia già importantissimo l’affetto esclusivo che sente nei confronti di questa ragazza.

Medie: Riflessioni sui primi innamoramenti e sul passaggio dalle relazioni di amicizia alle relazioni d’amore. La scena si può interrompere dopo la domanda di Marcus (1.01.30) e sentire quali sono le risposte dei ragazzi. Successivamente, si possono mettere a confronto le due risposte, quella di Will e quella di Marcus: qual è la relazione tra attrazione sessuale e innamoramento?

Allegati
Azioni sul documento
« giugno 2019 »
giugno
lumamegivesado
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930