Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Per i cittadini Coronavirus Screening nei luoghi di lavoro
 
Azioni sul documento

Screening nei luoghi di lavoro

Data di pubblicazione: 18/12/2020 13:20
Ultimo aggiornamento : 06/09/2021

Informazioni per le aziende per aderire allo screening regionale con tamponi rapidi antigenici

Nell’ambito del Patto per il lavoro, la Regione Emilia-Romagna promuove uno screening collettivo dei lavoratori per la prevenzione del rischio di contagio da SARS-CoV-2. 

Lo scopo è quello di contenere l’epidemia e garantire la prosecuzione delle attività lavorative. 

Lo screening sarà effettuato dalle aziende mediante i medici competenti, con il coordinamento dei Servizi di Prevenzione e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro (PSAL) dei Dipartimenti di Sanità Pubblica in stretta collaborazione con i Servizi di Sanità Pubblica Veterinaria e Igiene e Sanità Pubblica e sarà basato sull’utilizzo di test antigenici rapidi.

La Regione Emilia-Romagna offre gratuitamente i test alle aziende ma le aziende possono anche acquisirli autonomamente e partecipare allo screening. Il Servizio PSAL territorialmente competente è il riferimento per le aziende e per il medico competente nell’effettuazione dei test.

A chi è rivolto

Lo screening è proposto e promosso per tutte le aziende, prioritariamente per attività per cui vi sono indicazioni di maggior probabilità di diffusione del contagio. Tra i settori prioritari sono stati individuati: trasporti e logistica, lavorazione carni, grande e media distribuzione organizzata, metalmeccanica, alimentare e ortofrutta, mobile imbottito, assistenza domiciliare, aziende con attività in appalto in genere.

Lo scopo principale è quello di tutelare il lavoratore, i suoi familiari e amici nonché di aiutare il tessuto produttivo a contenere l’epidemia per garantire la prosecuzione delle attività. 

Come partecipare

Per accedere allo screening è necessario inviare una richiesta via mail al Servizio Prevenzione e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro dell’Azienda USL di Bologna competente per il proprio territorio, datata e firmata dal legale rappresentante dell’azienda, secondo le indicazioni contenute nell'allegato presente a fondo pagina.

Il percorso

In seguito alla richiesta di adesione saranno messi a disposizione dell'azienda i test necessari per i propri dipendenti e il medico competente dovrà essere abilitato alla registrazione degli esiti sulla piattaforma SOLE.

I tamponi rapidi, se effettuati dal medico competente presso l’azienda, dovranno essere effettuati in un locale areato e di metratura adeguata, utilizzando i Dispositivi di Protezione individuale necessari.

I risultati dei tamponi dovranno essere caricati dal medico competente sulla piattaforma SOLE secondo le istruzioni contenute nel manuale operativo disponibile tra gli allegati. 

In caso di positività al test antigenico, il lavoratore dovrà eseguire, gratuitamente, un test molecolare di conferma presso il punto drive through in zona fiera a Bologna.

Informazioni per i medici competenti

Negli allegati sono presenti tutte le informazioni per aderire allo screening per i lavoratori e materiali formativi per i medici competenti sulla corretta esecuzione dei tamponi e la registrazione degli esiti.

Allegati
DGR 16 05/01/2021   109.1 kB 
Delibera di Giunta Regionale 16 del 05/01/2021
Attività di screening nei luoghi di lavoro   1.0 MB 
Documento della Regione Emilia-Romagna
Istruzioni operative per Medici Competenti   468.6 kB 
Aggiornamento del 6 settembre 2021
Azioni sul documento
« agosto 2022 »
agosto
lumamegivesado
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031