Strumenti personali
 
Azioni sul documento

Contact tracing e check point

Data di pubblicazione: 10/07/2020 17:36
Show or hide the answer Se un nostro assistito da negativo dovesse risultare positivo, dobbiamo aspettarci un tampone o le analisi del sangue? O almeno una quarantena preventiva nell’attesa del risultato?

Per ogni persona risultata positiva, viene condotta una indagine epidemiologica dal Dipartimento di Sanità Pubblica finalizzata a individuare tutte le persone con cui la stessa è venuta in contatto, al fine di intraprendere gli accertamenti e i provvedimenti del caso. 

In seguito all’indagine epidemiologica, viene comunicata l’eventuale necessità di effettuare tampone di controllo, indagine sierologica o isolamento. Diverso sarà il comportamento clinico da attivare in base a presenza o meno di sintomi, ma in ogni caso si deve procedere a isolamento dell’utente, fin dal primo sospetto, e avvio della sorveglianza per gli operatori coinvolti nell’assistenza all’utente positivo. 

 
Show or hide the answer Gli operatori dei Centri Diurni verranno sottoposti a test sierologico o tampone prima della riapertura?

Sì, verranno sottoposti a test sierologico come indicato nelle norme di riferimento: Delibera di Giunta Regionale Emilia-Romagna n. 526 del 18.05.2020 (allegato B) e Decreto del Presidente della Giunta Regionale Emilia-Romagna n. 113 del 17.06.2020.

 
Azioni sul documento
« gennaio 2021 »
gennaio
lumamegivesado
123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031