Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Per i cittadini Coronavirus Domande frequenti su COVID-19 (FAQ) Test sierologici
 
Azioni sul documento

Test sierologici

Data di pubblicazione: 11/05/2020 10:47
Show or hide the answer Che cos'è un esame sierologico?

L’esame sierologico è un test per valutare la presenza di anticorpi al virus responsabile della malattia COVID-19. 

Non è un test diagnostico quindi non rileva se la malattia è in corso e non dà una indicazione certa sull'infettività della persona. Il test registra la presenza di due tipi di anticorpi: generalmente gli anticorpi IgM indicano un contatto recente con il virus mentre gli anticorpi IgG indicano un contatto meno recente.

Per maggiori informazioni può consultare la pagina sul tema della Regione Emilia-Romagna 

Regione Emilia-Romagna - Test sierologici

Show or hide the answer Che cos'è il test rapido?

Il test sierologico rapido (test immunocromatografico) è un esame di identificazione di anticorpi al virus SARS-CoV-2, della durata di circa 15 minuti, attraverso una goccia di sangue.

Show or hide the answer Cosa succede se il test sierologico è positivo?

Se il test sierologico è stato eseguito in un laboratorio si rivolga al suo Medico di medicina generale.

Se invece il test, risultato positivo, è stato eseguito gratuitamente in farmacia l'interessato può prenotarsi il tampone autonomamente a questo link.

Al momento dell’appuntamento occorre presentare la scheda relativa al test presente sul Fascicolo Sanitario Elettronico o eventuale altro documento che attesti la prestazione avvenuta e possibilmente l’esito positivo.

In attesa di essere sottoposti al tampone è richiesto l’isolamento fiduciario a casa.

 

Show or hide the answer Chi può fare un esame sierologico?

I cittadini possono sottoporsi a test sierologico con prescrizione del Medico di medicina generale o del Medico competente in ambito lavorativo. 

Dal 19 ottobre scorso alcune categorie di cittadini (residenti in Emilia-Romagna o con scelta del Medico di medicina generale/Pediatra di libera scelta in Emilia-Romagna) possono effettuare il test sierologico gratuitamente nelle farmacie aderenti all'iniziativa regionale (vedi elenco farmacie nella FAQ 'Dove si può effettuare un test sierologico'). Le categorie previste sono:

  • studenti (0-18 anni e maggiorenni se frequentanti scuola secondaria superiore)
  • parenti di studenti (vedi sopra): genitori, anche se separati e/o non conviventi, sorelle/fratelli, altri familiari conviventi, nonna/nonno non convivente
  • studenti universitari anche se frequentanti Università fuori regione
  • studenti dei percorsi di IeFP (Istruzione e Formazione Professionale)
  • personale scolastico delle scuole di ogni ordine e grado e dei servizi educativi 0-3 anni
  • personale degli enti di formazione professionale che erogano i percorsi di IeFP

 

 

 

 

 

Show or hide the answer Dove si può effettuare un test sierologico?

I test sierologici per i cittadini vengono effettuati dai laboratori di analisi accreditati dalla Regione Emilia-Romagna e nelle farmacie aderenti all'iniziativa regionale rivolta ad alcune categorie di cittadini.

L'elenco dei laboratori (aggiornamento del 23 ottobre).

L'elenco delle farmacie aderenti

Show or hide the answer Sono previste esenzioni per i test sierologici?

Il test sierologico è svolto su base volontaria, viene prescritto su carta libera da parte del Medico di medicina generale e non sono previste esenzioni per reddito o per patologia.

Show or hide the answer Ho fatto l’esame sierologico. A chi devo comunicare l'esito?

I risultati dei test sierologici eseguiti presso laboratori privati non devono essere inviati al Dipartimento di Sanità Pubblica. Se l'esito è positivo sarà il laboratorio a comunicarlo direttamente al Dipartimento di Sanità Pubblica che contatterà l'interessato per programmare il tampone. 

In caso di test sierologico positivo eseguito gratuitamente in farmacia l'interessato può prenotarsi autonomamente il tampone compilando il seguente modulo che trova a questo link alla voce 'Tampone per test sierologico positivo'. 

La invitiamo ad informare del risultato del test sierologico il suo Medico di medicina generale e a rimanere in isolamento fiduciario in attesa dell'esito del tampone.

Show or hide the answer Ho avuto un test sierologico positivo e sono in isolamento. Posso certificare l'assenza dal lavoro?

Il test sierologico è svolto su base volontaria e non evidenzia la malattia in corso. 
Se il test risulta positivo la persona deve rimanere in isolamento in attesa del tampone. Durante questo periodo non potrà essere posta in malattia dal suo Medico di medicina generale né usufruire di un’assenza dal lavoro giustificata con l’apposito Codice INAIL previsto per i soggetti che vengono messi in quarantena dal Dipartimento di Sanità Pubblica.

Show or hide the answer Ho fatto l’esame sierologico ma non trovo il risultato sul Fascicolo Sanitario Elettronico.

Se il test è stato effettuato in un ambulatorio privato l’esito del test non viene caricato automaticamente sul Fascicolo sanitario elettronico. Deve richiederlo alla struttura in cui ha fatto l’esame. Se vuole potrà caricarlo autonomamente sul Fascicolo.

Show or hide the answer La mia azienda mi ha fatto eseguire un esame sierologico che è risultato positivo. Cosa devo fare?

In caso di positività a IgG o IgM o a entrambi il lavoratore deve sospendere l’attività ponendosi in isolamento fiduciario fino all’esecuzione del tampone da parte del laboratorio individuato dal datore di lavoro e fino al relativo esito.

Se il tampone risulta positivo il datore di lavoro è tenuto a comunicare tempestivamente l'esito al Medico competente il quale, a sua volta, dovrà comunicarlo al Dipartimento di Sanità Pubblica. 

 

Tutte le informazioni sul sito della Regione Emilia-Romagna - Sierologici ai lavoratori

Show or hide the answer Lavoro per un laboratorio di analisi e devo inviare i risultati al Dipartimento di Sanità Pubblica. Come devo fare?

I laboratori di analisi autorizzati devono trasmettere i dati relativi ai test eseguiti tramite Posta Elettronica Certificata (PEC) all'indirizzo sierologici@pec.ausl.bologna.it, attraverso un unico file giornaliero che rispetti le caratteristiche specificate nella pagina Modalità di trasmissione dati test sierologico.

Azioni sul documento
« ottobre 2020 »
ottobre
lumamegivesado
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031