Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Per i cittadini Coronavirus Domande frequenti su COVID-19 (FAQ) Tamponi molecolari
 
Azioni sul documento

Tamponi molecolari

Data di pubblicazione: 11/05/2020 10:15
Show or hide the answer A chi vengono fatti i tamponi?

Per finalità di Sanità Pubblica, come stabilito dall’OMS e dal Ministero della Salute, i tamponi per verificare la positività al virus SARS-CoV-2, responsabile della malattia COVID-19, vengono fatti ai contatti stretti di casi confermati e con specifiche campagne di screening.

L'indicazione di fare il tampone diagnostico viene data: 

  • dal Dipartimento di Sanità pubblica in raccordo col Medico di medicina generale, 
  • dal personale medico durante le valutazioni fatte in Pronto Soccorso o negli ambulatori dedicati al COVID,
  • in seguito a un test sierologico positivo.

Inoltre, è possibile effettuare un tampone privatamente, a proprio carico, presso un laboratorio autorizzato presentando l'impegnativa su carta libera del proprio medico di fiducia. 

Show or hide the answer Chi esegue i tamponi?

I tamponi vengono effettuati dalle strutture sanitarie dedicate (Pronto Soccorso o negli ambulatori dedicati al COVID), dai Servizi di Medicina Preventiva delle Aziende Sanitarie per gli operatori sanitari e dal Dipartimento di Sanità Pubblica sul territorio (non in ospedale) per verificare la guarigione.

Inoltre, i tamponi vengono effettuati dalle strutture sanitarie private autorizzate dalla Regione Emilia-Romagna.
Show or hide the answer Dove vengono effettuati i tamponi?

I tamponi vengono effettuati:

  • nei Pronto Soccorso ospedalieri o negli ambulatori dedicati al COVID, 
  • a domicilio dai servizi di assistenza domiciliare,
  • in automobile, con la modalità drive through (drive-thru), nei punti individuati dal Dipartimento di Sanità Pubblica,
  • presso le strutture sanitarie private autorizzate dalla Regione Emilia-Romagna.
Show or hide the answer Sono stato visitato in Pronto Soccorso o in un ambulatorio COVID e ho eseguito il tampone. Devo restare a casa in isolamento in attesa del risultato?

In attesa del referto del tampone, le consigliamo di rimanere in isolamento, di attenersi alle misure igieniche e di rispettare le indicazioni che trova sulla lettera di dimissione. In base al risultato del tampone, dovrà attenersi alle indicazioni previste (vedi sotto Ho il risultato del tampone. Cosa devo fare?). 

Può confrontarsi con il suo Medico di medicina generale per la certificazione a fini lavorativi. 

 
Show or hide the answer Ho effettuato il tampone, come faccio a sapere il risultato?

Il referto dell’esame sarà disponibile sul proprio Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE), se lo ha attivato. 

In alternativa, può scaricare il referto dalla sezione Referti online con il codice riportato sul tagliando rilasciato al momento del tampone.

Il referto può essere richiesto in formato cartaceo, presentando il proprio tagliando presso le portinerie degli ospedali e delle Case della Salute aziendali. 

Se il tampone è stato effettuato in ospedale potrà rivolgersi alla struttura presso cui ha effettuato l’esame diagnostico. 

Se ha fornito il consenso, il risultato arriverà anche al suo Medico di medicina generale. 

Indicativamente il risultato è disponibile in 48 ore.
Show or hide the answer Ho il risultato del tampone. Cosa devo fare?

Tampone positivo

Se il tampone è positivo (o "rilevato" o "rilevato debolmente"), l’infezione è stata accertata e verrà contattato da un professionista del Dipartimento di Sanità Pubblica che le fornirà tutte le indicazioni per l’isolamento che dovrà essere mantenuto fino alla completa guarigione e alla ricezione dell'attestato di guarigione. Le verranno spiegate le misure igieniche per sé e per i suoi eventuali conviventi. Inoltre, le sarà chiesto aiuto per identificare i suoi contatti più stretti che saranno posti in quarantena con sorveglianza attiva per 14 giorni dal vostro ultimo contatto oppure per 10 giorni se effettuano il decimo giorno di quarantena un tampone negativo.

Potrà continuare ad affidarsi al suo Medico di medicina generale per la gestione della terapia e per il monitoraggio clinico dei sintomi.

Tampone negativo

Se l’esito del tampone è negativo (o "non rilevato") è stata esclusa la presenza del Coronavirus nelle alte vie aeree. Per la gestione di un'eventuale terapia e per il monitoraggio clinico dei sintomi può continuare ad affidarsi al suo Medico di medicina generale.

Se prima del tampone era già in quarantena come contatto di caso confermato dovrà obbligatoriamente proseguire la quarantena fino al termine stabilito e alla ricezione della certificazione di fine quarantena. 

Tampone non interpretabile

Se l'esito del tampone è non interpretabile (o "invalido" o "campione non idoneo") verrà ricontattato per l'esecuzione di un nuovo tampone.

Azioni sul documento
« novembre 2020 »
novembre
lumamegivesado
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30