Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Bandi di gara e contratti Procedure in corso PA PI349493-19 per accordo quadro con più operatori economici finalizzato all'affidamento di Servizio di Ospitalità Residenziale, permanente o temporanea, rivolto a persone in cura presso i Centri Salute Mentale del DSM AUSL Bologna. GURI 136 del 20/11/19
Azioni sul documento

PA PI349493-19 per accordo quadro con più operatori economici finalizzato all'affidamento di Servizio di Ospitalità Residenziale, permanente o temporanea, rivolto a persone in cura presso i Centri Salute Mentale del DSM AUSL Bologna. GURI 136 del 20/11/19

Data di pubblicazione: 20/11/2019 11:50

In data 21 pubblicato ulteriore chiarimento. In data 22/11/2019 pubblicati chiarimenti. In data 27/11/2019 pubblicato chiarimento. In data 03/12/2019 pubblicato chiarimenti. In data 03/12/2019 pubblicato ulteriore chiarimento. In data 10/12/2019 pubblicati chiarimenti. In data 17/12/2019 pubblicati chiarimenti. In data 18/12/2019 pubblicato chiarimento. In data 19/12/2019 pubblicato avviso. In data 30/12/2019 pubblicati chiarimenti. In data 30/12/2019 pubblicato determina di modifica bando/documenti di gara e proroga termini. In data 08/01/2020 pubblicati chiarimenti. In data 08/01/2020 pubblicati avvisi e allegati. In data 09/01/2020 pubblicati chiarimenti. In data 14/01/2020 pubblicati chiarimenti. In data 17/04/2020 pubblicata data di apertura documentazione tecnica. In data 04/05/2020 pubblicata nuova data di apertura documentazione tecnica. In data 08/07/2020 pubblicata data di apertura offerte economiche.

Categoria di gara : beni e servizi
Tipologia di gara : procedura aperta
Termini di partecipazione aperti fino al : 23-01-2020
Indirizzo e-mail : servizio.acquisti@pec.ausl.bologna.it
Importo : € 26.121.590,00 iva esclusa
Articolo e informazioni complementari

Comunicazione del 08/07/2020

Si comunica che il giorno 09/07/2020 si terrà la seduta virtuale per l'apertura delle offerte economiche.

Comunicazione del 04/05/2020


Si comunica che il giorno 5 maggio 2020 alle ore 9.00 si terrà la seduta virtuale per l'apertura della documentazione tecnica che per motivi di collegamento informatico non è stato possibile effettuare il giorno 17 aprile 2020.

Comunicazione del 17/04/2020

Si comunica che oggi 17/04/2020 alle ore 14,00 si terrà la seduta virtuale per l'apertura della documentazione tecnica.

Chiarimenti pubblicati in data 14/01/2020:

Quesito

1) Rif. “Busta Amministrativa”, a seguito della pubblicazione della Determinazione n. 0003420 del 30/12/2019, si evidenzia che per i Lotti 2 e 5 non è più previsto l’assorbimento del personale, pertanto si chiede di confermare che il Concorrente possa allegare nell’apposito campo obbligatorio in Intercenter all’interno della Busta amministrativa una dichiarazione in cui specifichi che “Non è previsto l’assorbimento del personale”, nonché nella “Domanda di partecipazione” siano da eliminare i punti 13 e 14”, relativi rispettivamente alla “Clausola di assorbimento” e al “Progetto di assorbimento”.

Risposta

Si conferma esclusivamente per il lotto n.5.

Come indicato nel “Riepilogo modifiche disciplinare di gara e capitolato speciale, rif.  Disciplinare di gara, punti 15.3.1 dichiarazioni integrative e 24. Clausola sociale e altre condizioni particolari di esecuzione e Capitolato speciale, art. 21 - Clausola sociale”, l’assorbimento del personale non è più previsto per il solo lotto 5, mentre per il lotto 2 permane per la parte riferita al contratto per la gestione della struttura Azzurro Sole.

 

2) Rif. “Busta economica”, chiede di confermare che il “Modello offerta economica” in formato excel messo a disposizione dalla Stazione appaltante, dovrà essere inserito nel campo “Offerta economica” in formato pdf e firmato digitalmente.

Risposta

Si conferma.

 

Quesito

Relativamente al paragrafo n. 12 del Disciplinare di gara – PAGAMENTO CONTRIBUTO ALL’ANAC, dopo aver esaminato la normativa applicabile (Codice degli Appalti D.lgs. n.50/16 e anche le Linee guida ANAC n.7 ,cfr. delibera n.235 del 15/0217) ci risulta che la nostra forma giuridica (Istituto Religioso) non rientri tra coloro che sono tenuti ad effettuare l’iscrizione nel registro, ovvero amministrazioni dello Stato, enti pubblici territoriali, enti pubblici non economici, organismi di diritto pubblico, associazioni, consorzi che, al ricorrere dei presupposti previsti dall’art. 5 del Codice appalti ovvero dagli artt.4 e 16 del D.lgs.175/2016 ( T.U. in materia di società a partecipazione pubblica) intendano operare affidamenti diretti in favore di organismi “in house” (società sulle quali l’amministrazione esercita un controllo ) in forza di un controllo analogo diretto, invertito, a cascata o orizzontale sugli stessi (cfr. art.192, co.1 Codice degli appalti).

Pertanto siamo a chiedere se possiamo presentare, insieme alla documentazione richiesta dal bando, una dichiarazione della mancanza di legittimazione oltre che di non obbligatorietà a richiedere tale iscrizione o procedere comunque all'iscrizione.

Risposta

Gli operatori economici sono tenuti al pagamento della contribuzione quale condizione di ammissibilità alla procedura di selezione del contraente. Essi sono tenuti a dimostrare, al momento della presentazione dell’offerta, di avere versato la somma dovuta a titolo di contribuzione. La mancata dimostrazione dell’avvenuto versamento di tale somma è causa di esclusione dalla procedura di scelta del contraente ai sensi dell’art. 1, comma 67, della legge 266/2005.

 

I casi di esclusione della contribuzione sono quelli indicati nelle Istruzioni operative relative alle contribuzioni dovute in favore dell’Autorità

Data di aggiornamento: 1 gennaio 2020

Esenzione dalla contribuzione punto 3.1.

 In caso di ulteriori dubbi rivolgersi all’autorità

 

Quesito

Come previsto nel disciplinare di gara al punto 15.3.1 dichiarazioni integrative alla pag. 24, siamo a richiedere il modello predisposto dall'ente ai fini della dichiarazione dei segreti tecnici.

Risposta

L’Operatore economico dovrà compilare l’Allegato “Domanda di partecipazione”.

Al punto 10 della suddetta domanda viene data la possibilità di scelta se autorizzare o non autorizzare l’accesso agli atti barrando o cancellando la parte non interessata. In caso di non autorizzazione, l’Operatore Economico al fine di adeguatamente motivare e comprovare la scelta potrà riportare le motivazioni direttamente di seguito al punto 10 della domanda o rinviare a separato allegato.

 

Quesito

a) Se è necessario apporre un bollo sulla scheda di offerta economica e l’eventuale importo dello stesso;

Risposta

No.

 

b) Se è necessario apporre un bollo sullo schema di contratto, il relativo importo e la modalità di assolvimento dello stesso;

Risposta

No.

 

c) Il modulo elenco presenze è solo da firmare digitalmente senza essere compilato?

Risposta

Sì.

 

d) Il piano di riassorbimento (clausola sociale) non è più necessario per il lotto n. 5.

Risposta

Si.

 

Chiarimenti pubblicati in data 09/01/2020:

Quesito

Con riferimento al quesito PI370346-19, alla relativa risposta PI372701-19 e al conseguente obbligo di presentare la garanzia definitiva all’atto della stipulazione del contratto, come previsto dall’art. 23 del Disciplinare di Gara, oltre che dall’art. 103 del Codice degli appalti, siamo a richiedere se la seguente interpretazione è corretta:

Al momento della stipula dei contratti applicativi, l’Operatore Economico è tenuto a presentare garanzia definitiva da calcolare, secondo le misure e le modalità previste dall’art.103 del Codice, sull’importo totale previsto nel contratto applicativo. Pertanto, la garanzia definitiva richiesta, non ammonterà alla percentuale prevista dal Codice sull’intero lotto.

Risposta

Si conferma.

Quesito

In riferimento al Disciplinare di Gara Art. 16, in caso di partecipazione alla procedura di gara da parte di Consorzio di cui alla art. 45 lettera b del Codice Appalti, si chiede se l'autorizzazione al funzionamento o la Dichiarazione di Inizio Attività, già in possesso della scrivente Cooperativa Sociale, socia del Consorzio, possano rimanere intestate alla medesima che viene indicata come Cooperativa affidataria in caso di aggiudicazione, oppure debbano necessariamente essere volturate al Consorzio che opera in qualità di General Contractor. Cordiali saluti.

Risposta

In questo caso non è necessario la voltura al Consorzio.

 

Quesito

Ci ricolleghiamo alla vostra risposta al quesito n. PI366961-19 chiedendo quanto segue:

dal momento che avete confermato nella vostra risposta al suddetto quesito, che i gestori interessati possono presentare un'offerta tecnica anche per una quota parte dei posti letto messi a gara, il soggetto proponente può presentare un'offerta anche per n.1 posto letto (a titolo esemplificativo)?

Risposta

Si conferma, gli Operatori Economici dovranno indicare nella documentazione tecnica il numero dei posti che metteranno a disposizione.

Si ricorda comunque, come già precisato al quesito PI372698-19, che ai fini della parametrazione delle offerte economiche è necessario compilare l’allegato “scheda offerta” moltiplicando l’importo della retta giornaliera offerta con il numero totale di giornate indicate nella scheda.


Avvisi del 08/01/2020

1) Facendo seguito alla determina n. 3420 del 30/12/2019 di modifica del bando di gara, documenti di gara e proroga della scadenza, si allega il riepilogo delle modifiche al disciplinare di gara e al capitolato speciale. Tale documento fa parte integrante della documentazione a base di gara e pertanto dovrà essere firmato digitalmente per accettazione e collocato a sistema nell'apposita sezione della documentazione amministrativa.

2) Si allega la scheda offerta rettificata relativa al lotto 2).

3) Si allega la scheda offerta rettificata relativa al lotto 5).

Chiarimenti pubblicati in data 08/01/2020:

Quesito

1) Rel. punto 10. GARANZIA PROVVISORIA del Disciplinare di Gara: la garanzia fideiussoria e la dichiarazione di impegno devono essere due documenti distinti?

Risposta

Possono essere contenute anche in un unico documento.

 

2) Rel. punto 16. RELAZIONE TECNICA del Disciplinare di Gara: oltre al requisito di non superare le 30 pagine, sono richiesti anche vincoli di carattere e spazi di scrittura?

Risposta

Non sono previsti. Si rammenta che il disciplinare di gara al punto 16 parla di 30 facciate e non di 30 pagine.

 

3) la copertina e il sommario/indice della relazione tecnica possono essere esclusi dalle 30 pagine?

Risposta

Si conferma.

 

4) che cosa si intende per "stampate in fronte retro" se tutta la documentazione deve essere inviata per via telematica?

Risposta

Si tratta di un refuso.

 

5) l'elaborato che semplifichi le fasi di lettura deve tenere come punto di riferimento la relazione tecnica o i criteri di valutazione?

Risposta

Il termine “elaborato” è usato come sinonimo di “relazione tecnica”.

 

6) l'elaborato deve essere compreso nelle 30 pagine della relazione tecnica o è un Allegato?

Risposta

Vedi risposta precedente.

 

7) c'è un limite di allegati alla Relazione tecnica che è possibile inviare?

Risposta

Non è previsto.

 

8) gli allegati devono essere firmati ed inviati singolarmente o in un file unico?

Risposta

Gli allegati alla relazione tecnica possono essere inviati in un unico file insieme alla suddetta relazione e firmati congiuntamente oppure in file separati zippati e firmati singolarmente.

 

Quesito

In riferimento alla Determina 3420/2019 modifica bando e scadenza, in cui è stato rettificato l'importo a base d'asta per i lotti 2 e 5, chiediamo conferma circa il fatto che:

 

a) l'importo della cauzione ai sensi dell'art 93 del Dlgs 50, per ciascuno dei due lotti, sia da riproporzionarsi in base alle rettifiche apportate. Nel qual caso, si chiede l'aggiornamento degli importi.

Risposta

Gli importi aggiornati delle garanzie provvisorie sono i seguenti:

Lotto 2) € 68.861,00

Lotto 5) € 84.901,92.

 

b) l'importo del contributo ANAC non subirà modifiche, avendo la scrivente già versato suddetto contributo.

Risposta

L’importo del contributo dei lotti 2) e 5) sarà aggiornato al nuovo importo indicato a base d’asta. Chi ha già pagato il contributo non dovrà pagarlo nuovamente. Si rimette all’Operatore Economico la facoltà di chiedere eventualmente un rimborso della differenza all’ANAC.


Chiarimenti pubblicati in data 30/12/2019:

Quesito

Con la presente siamo a formulare il seguente chiarimento: visualizzando l'Avviso del 19/12/2019, riportante la comunicazione di proroga della scadenza dei termini di gara, a seguito di chiarimenti pervenuti e alla necessità di modificare la documentazione di gara, siamo a richiedere di quantificare i termini di proroga, o meglio indicarci se si tratta di un posticipo rilevante o meno, potendo così organizzare al meglio la stesura della nostra Offerta.

Risposta

Si allega la determinazione n.3420 del 30/12/2019 contenente le modifiche apportate e la nuova data di scadenza

 

Quesito

Ci ricolleghiamo alla vostra risposta al quesito n. PI366961-19 chiedendo quanto segue:

dal momento che avete confermato nella vostra risposta al suddetto quesito, che i gestori interessati possono presentare un'offerta tecnica anche per una quota parte dei posti letto messi a gara, il soggetto proponente può presentare un'offerta anche per n.1 posto letto (a titolo esemplificativo)?

Qualora confermiate detto orientamento, chiediamo se, con riferimento al lotto n. 5, sia possibile escludere dalla propria offerta i 5 posti letto afferenti al Gruppo Appartamento - media intensità del complesso Olmetola, qualora di non interesse?

Qualora confermiate anche questa nostra interpretazione, come dobbiamo presentare la nostra intenzione di mancato interesse a detta struttura? con una dichiarazione specifica in tal senso, direttamente in offerta progettuale e/o amministrativa?

Inoltre, nel caso in cui l'OE non intenda presentare offerta per il Gruppo Appartamento Olmetola, deve comunque presentare il progetto di assorbimento di cui l'applicazione della clausola sociale?

Ad ogni modo siamo a richiedere l'elenco del personale afferente specificamente al gruppo appartamento a M.I. del complesso residenziale Olmetola. (rispetto all'elenco del personale già riportato in allegato, richiediamo la distinzione del personale destinato rispettivamente alla Comunità Alloggio afferente al lotto n. 2 e al Gruppo Appartamento del lotto n. 5)

Risposta

Con la determinazione n.3420 del 30/12/2019 e per le motivazioni ivi indicate sono stati scorporati dalla presente gara i posti letto afferenti al complesso residenziale di Olmentola: n. 8 posti letto compresi nel fabbisogno del lotto 2) e i n. 5 posti letto compresi nel fabbisogno Comunità Alloggio Media Intensità del lotto 5) Gruppo Appartamento Media Intensità;

Per i suddetti posti letto non è più necessario applicare la clausola sociale e il relativo piano di riassorbimento del relativo  personale


Avviso del 19/12/2019
A seguito di chiarimenti pervenuti, si rende necessario procedere ad una modifica della documentazione di gara. A tal fine, e in attesa di completare l'iter necessario, si anticipa che si procederà ad una proroga della scadenza dei termini.

Chiarimento pubblicato in data 18/12/2019:

Chiarimento riguardante il CIG del Lotto 3) Si comunica che per mero errore materiale nel disciplinare di gara è stato indicato per il Lotto 3) il CIG n. 80864455C6 anziché il CIG corretto n. 80964455C6


Chiarimenti pubblicati in data 17/12/2019:

Quesito

Posto che si deve compilare il modulo scheda offerta economica considerando i 30 utenti previsti, si domandano delucidazioni in merito ai relativi costi della manodopera e costi aziendali relativi alla sicurezza che devono essere indicati: nella fattispecie si domanda se i costi della manodopera e i costi aziendali relativi alla sicurezza devono essere stimati sui 30 posti nonostante si partecipi ipotizzando una copertura inferiore ai 30 posti messi in gara (ad es. partecipazione per 15 posti).

In attesa di un Vs. cortese e sollecito riscontro in merito si inviano cordiali saluti.

 Risposta

I costi della manodopera e i costi aziendali relativi alla sicurezza devono essere riferiti all’importo quadriennale offerto.

 

 Quesito

1) in riferimento al punto 15.3.2 "Documentazione a corredo" punto h): il Modulo elenco presenze è da sottoscrivere senza essere compilato. Corretto?

Risposta

Si conferma.

 

2) in riferimento al punto 15.3.2 "Documentazione a corredo" punto h): lo Schema di contratto è da sottoscrivere senza essere compilato. Corretto?

Risposta

Si conferma

 

3) in riferimento al punto 15.3.2 "Documentazione a corredo" punto i): per l'ottemperanza al progetto di assorbimento, avendo già personale proprio regolarmente assunto a tempo indeterminato, basta una dichiarazione di disponibilità ad eventuale assorbimento in sostituzione di eventuali posti vacanti. Corretto?

 Risposta

Si conferma.

 

Quesito

Con riferimento agli art. 24 del Disciplinare e 21 del Capitolato Speciale riguardanti la Clausola Sociale siamo a richiedere se la seguente interpretazione è corretta:

 

• per i servizi afferenti ai lotti 2, 3, 5 per i quali è già in essere una gestione esitata da una precedente gara d’appalto (es. Comunità Il grillo parlante, Complesso residenziale Olmetola, Comunità Alloggio Azzurro Sole), l’OE che concorre a subentrare a tale gestione, se aggiudicatario sarà tenuto ad assorbire prioritariamente nel proprio organico il personale già operante alle dipendenze dell’aggiudicatario uscente, come previsto dall’articolo 50 del Codice, garantendo l’applicazione dei CCNL di settore, di cui all’art. 51 del d.lgs. 15 giugno 2015, n. 81.

Risposta

Per i lotti 2, 3 e 5, per i quali è stata prevista la clausola sociale, come indicato nelle Linee Guida n. 13 recanti “La disciplina delle clausole sociali” approvate dal Consiglio dell’Autorità con delibera n. 114 del 13.2.2019 punto 3.2: “l’applicazione della clausola sociale non comporta un indiscriminato e generalizzato dovere di assorbimento del personale utilizzato dall’impresa uscente, dovendo tale obbligo essere armonizzato con l’organizzazione aziendale prescelta dal nuovo affidatario. Il riassorbimento del personale è imponibile nella misura e nei limiti in cui sia compatibile con il fabbisogno richiesto dall’esecuzione del nuovo contratto e con la pianificazione e l’organizzazione definita dal nuovo assuntore.”

 

Quesito

Per i servizi afferenti ai lotti 2, 3, 5, per i quali le strutture proposte appartengano esclusivamente al privato sociale, l’OE aggiudicatario potrà utilizzare il proprio personale, già operante nella struttura messa a bando, senza quindi presentare alcun progetto di assorbimento del personale. Ciò vale anche per i servizi afferenti ai lotti 1, 4, 6 in quanto non sono oggetto di precedenti gare d’appalto

Risposta

Per i lotti 2,3, 5 vedi risposta precedente.

Per i lotti 1, 4, 6 si conferma.

 

Quesito

1. Rif. Busta Amministrativa elettronica. Si segnala che la Piattaforma Telematica SATER non prevede la possibilità di compilazione del DGUE, come richiesto all’art. 15.2 del Disciplinare di Gara in formato elettronico, da parte delle Consorziate di un Consorzio tra Cooperative di Produzione e Lavoro di cui all’art. 45 comma 2 lett. b) del Codice. L’unica modalità che possa consentire anche alle Consorziate la compilazione del DGUE messo a disposizione all’interno della Piattaforma, sia quello di qualificarle come “Mandanti di RTI”. Si chiede, pertanto, conferma che il Consorzio concorrente possa richiedere la compilazione del DGUE alle proprie consorziate esecutrici qualificandole come “mandanti di RTI” al solo fine di consentire la generazione del DGUE per le consorziate esecutrici. Le stesse, all’interno del DGUE da loro prodotto, preciseranno che la loro partecipazione avviene in qualità di “Consorziata esecutrice del Consorzio …” e il medesimo Consorzio specificherà, all’interno del proprio DGUE e della Domanda di partecipazione, per quali consorziate concorre.

Risposta

Si conferma la soluzione proposta da Intercent-er.

 

2. Rif. Busta Economica elettronica. Si chiede di confermare che i costi della manodopera e i costi della sicurezza da caricare a sistema siano riferiti all’importo quadriennale offerto.

Risposta

Si conferma.

 

Quesito

Con riferimento all’Art. 5 del Capitolato Speciale, circa la descrizione del servizio, siamo a chiedere se la seguente interpretazione rispetto alla copertura del servizio per il lotto 4 “Gruppo Appartamento a Bassa Intensità” è corretta:

- un Gruppo Appartamento a bassa intensità assistenziale prevede la presenza di operatori di supporto per almeno 5 giorni a settimana, per almeno 6 ore al giorno.

Risposta

Si conferma.

Chiarimenti del 10/12/2019

Domanda 1

Le cooperative che accolgono e ospitano pazienti dei CSM di Bologna per poter continuare a lavorare con questi CSM devono partecipare al bando o possono continuare a lavorarci lo stesso?

Risposta 1

Salvo i casi consentiti dalla legge, l’attivazione  di  interventi aventi ad oggetto attività di co-progettazione e realizzazione dei singoli Progetti Terapeutico Riabilitativi Individualizzati (PTRI) destinati ad utenti con disagio e disturbo psichico afferenti all'area della Salute Mentale Adulti, in carico al Dipartimento di Salute Mentale e Dipendenze Patologiche dell'Azienda USL di Bologna verrà effettuata, secondo quanto dettagliatamente indicato nel capitolato speciale, attraverso il contratto applicativo con gli Operatori Economici esecutori individuati attraverso la presente procedura di gara.

 

Domanda 2

Se le strutture sono dislocate sul territorio romagnolo (ad esempio provincia Forlì o Ravenna) e non nei distretti da voi indicati possono comunque partecipare alla procedura di accordo quadro?

Risposta 2

Si,   purché la  distanza non sia superiore a 100 Km dal territorio  aziendale ed  entro l’ambito regionale

 

Domande multiple 3

 

Domanda 3.1) In caso di partecipazione di uno degli attuali gestori, lo stesso deve comunque presentare il progetto di assorbimento del personale per il medesimo? (Art. 15.3 punto 14 disciplinare di gara)

Riposta 3.1 : Si

 

Domanda 3.2) Nel caso in cui la garanzia provvisoria viene emessa da una compagnia di assicurazione e nel suo testo è già compreso l'impegno del fideiussore a rilasciare la garanzia definitiva, il concorrente deve comunque allegare un ulteriore dichiarazione di impegno a rilasciare la garanzia definitiva?

Risposta 3.1: La dichiarazione di impegno deve essere presentata separatamente solo qualora non sia prevista nel testo della garanzia

 

Domanda 3.3) Nel caso di esenzione da imposta di bollo, in alternativa alle dichiarazioni richieste nel disciplinare di gara all'art. 15.1 di assolvimento dell'imposta di bollo, si può presentare una dichiarazione sostitutiva di esenzione?

Risposta 3.3: Si conferma

 

Domanda 3.4) In relazione alla determinazione della base d'asta del lotto 3, si evince (art. 5.2 del Capitolato di gara) che il numero degli ospiti risulta essere pari a 30 ma al tempo stesso nella parte descrittiva è evidenziata una capacità ricettiva che va da 7 a 15 posti letto, chiediamo di chiarire tale incongruenza tra 30 posti letto (base d'asta) e 15 (capacità ricettiva).

Risposta 3.4: Il numero di ospiti pari a 30 si riferisce  alla media di utenza annua  che necessita di interventi di ospitalità residenziale in comunità alloggio nella fattispecie al lotto 3, ad alta intensità. La capacità recettiva (da 7 a 15) è riferita alla singola struttura come indicato  nella DGR 1423/2015 indicata nel capitolato speciale.  Non si rileva pertanto alcuna incongruità.

 

Domanda 3.5) In virtù della convenzione attualmente in essere tra le parti (riferimento Lotto 3) che prevede una convenzione per 20 posti letto, chiediamo di comprendere che la capacità ricettiva passa da 7 a 15 posti.

Risposta 3.5: Il capitolato è stato redatto sulla base della normativa vigente  in particolare DGR 1423/2015 parte 2 punto 6 “capacità recettiva”

 

Domande multiple  4

Si richiede:
Domanda 4.1 Conferma della possibilità di partecipare alla gara da parte della scrivente avente sede operativa a Roma.

Risposta 4.1: Il  Capitolato di gara prevede  che  la sede operativa degli Operatori Economici deve essere territorialmente inserita nella rete naturale di attori e relazioni, ancorché collocata fuori dal territorio aziendale, ad una distanza non superiore a 100 km nell’ambito regionale.

Si precisa che nel capitolato Speciale per sede operativa  si intende la sede dove si svolgerà il servizio.

Domanda 4.2. L'esplicitazione delle ore lavorative annue per le figure professionali previste con riferimento ai sei lotti di gara, ai fini di una congrua analisi dei costi del lavoro;

Risposta 4.2  Per i lotto n.1, 2 e 3 l'O.E. dovrà attenersi a quanto previsto dalla  normativa  vigente  in particolare DGR 1423/2015  punto 6 “requisiti del personale”. Anche il capitolato è stato redatto redatto sulla base della suddetta  normativa . Per quanto riguarda i lotti 4,5 e 6  è compito dell’operatore economico esplicitare  nella relazione tecnica illustrativa lo svolgimento del servizio secondo la propria proposta.

 

Domanda 4.3. Nella tabella "consistenza personale" presente in allegato, non risulta sufficientemente chiaro a quale lotto afferisca il personale elencato, si richiede dunque in quale dei 6 lotti siano ricompresi i professionisti riportati.

Risposta  4.3: Come indicato all’art.24 Clausola sociale della lettera di invito, I lotti a cui si riferiscono sono il 2) il  3) e il 5)

 

Domanda 5

Con la presente siamo a chiedere il seguente chiarimento in merito al Lotto n. 3: - “All’art. 1 – Oggetto e finalità”, pag. 5, quinto paragrafo del Capitolato di gara: si definisce che la sede operativa degli OE deve essere territorialmente inserita nella rete naturale di attori e relazioni, ancorché collocata fuori dal territorio aziendale ad una distanza non superiore a 100 Km nell'ambito regionale e nel contempo
- “All’art. 5.2 - Descrizione dei lotti n. 2) e n. 3)” specificatamente alla tabella a pag. 15 del medesimo Capitolato relativamente alla descrizione del lotto 3 Comunità Alloggio ad alta intensità di supporto sulle 24 ore: si elencano le sedi operative delle suddette comunità presso l'ambito territoriale dei Distretti Città di Bologna , Pianura Est, Pianura Ovest, San Lazzaro di Savena, RE-LA-SA e Appennino Bolognese
Pertanto, al fine di definire i criteri di accesso alla gara, siamo a richiedere se la distanza dei 100 Km è da intendersi dal territorio aziendale o dalle sedi operative nei Distretti sopra elencati.

Risposta 5

Dal territorio Aziendale che comprende anche i Distretti.

 

Domanda 6

Si riformula il quesito posto in precedenza per il Lotto n. 3, per una maggior chiarezza :
all’”Art. 1 – Oggetto e finalità”, pag. 5, quinto paragrafo del Capitolato di gara si definisce che “…la sede operativa degli OE deve essere territorialmente inserita nella rete naturale di attori e relazioni, ancorchè collocata fuori dal territorio aziendale ad una distanza non superiore a 100 Km nell’ambito regionale…”
e nel contempo
all’”Art. 5.2 - Descrizione dei lotti n. 2) e n. 3)” specificatamente alla tabella a pag. 15 del Capitolato di gara, in corrispondenza della descrizione del lotto 3 Comunità Alloggio ad alta intensità di supporto sulle 24 ore, vengono elencate le sedi operative delle suddette comunità presso l’ambito territoriale dei Distretti Città di Bologna , Pianura Est, Pianura Ovest, San Lazzaro di Savena, RE-LA-SA e Appennino Bolognese
Pertanto, al fine della definizione dei criteri di accesso alla gara, siamo a richiedere quale delle due descrizioni sopra indicate faccia fede : se la distanza dei 100 Km dal territorio aziendale o le sedi operative nei Distretti sopra elencati.

Risposta 6

Vedi risposta precedente

 

Domanda 7

Si riformula il quesito posto in precedenza per il Lotto n. 3, per una maggior chiarezza :
all’”Art. 1 – Oggetto e finalità”, pag. 5, quinto paragrafo del Capitolato di gara si definisce che “…la sede operativa degli OE deve essere territorialmente inserita nella rete naturale di attori e relazioni, ancorchè collocata fuori dal territorio aziendale ad una distanza non superiore a 100 Km nell’ambito regionale…”
e nel contempo all’”Art. 5.2 - Descrizione dei lotti n. 2) e n. 3)” specificatamente alla tabella a pag. 15 del Capitolato di gara, in corrispondenza della descrizione del lotto 3 Comunità Alloggio ad alta intensità di supporto sulle 24 ore, vengono elencate le sedi operative delle suddette comunità presso l’ambito territoriale dei Distretti Città di Bologna , Pianura Est, Pianura Ovest, San Lazzaro di Savena, RE-LA-SA e Appennino Bolognese
Pertanto, al fine della definizione dei criteri di accesso alla gara, siamo a richiedere quale delle due descrizioni sopra indicate faccia fede : se la distanza dei 100 Km dal territorio aziendale o le sedi operative nei Distretti sopra elencati.

Risposta 7

Vedi risposta precedente

 

Domanda 8

In relazione all'Accordo Quadro con più operatori economici finalizzato all'affidamento di un servizio di ospitalità residenziale . permanente o temporanea, rivolto a persone in cura presso i Centri Salute Mentale del Dipartimento Salute Mentale e Dipendenze Patologiche dell'Azienda Usl di Bologna , suddiviso in lotti, chiediamo chiarimenti in merito al lotto numero 3:

In riferimento al lotto in oggetto chiediamo se il gestore o i gestori interessati possono concorrere per una quota parte dei posti letto messi a gara o per la totalità dei posti letti previsti.

Risposta 8

Gli operatori potranno concorrere anche per una quota parte purchè la struttura/e sia/siano in regola con la normativa DGR  1423/2015.  Resta inteso che al  fine della comparazione delle offerte economiche è necessario compilare l’allegato “scheda offerta” moltiplicando  l’importo della retta giornaliera offerta con il numero totale di giornate indicate nella scheda

 

Domanda 9

se le strutture sono dislocate sul territorio romagnolo ad esempio di Ravenna e Forlì possono comunque partecipare ?e nel caso in cui non partecipino possono continuare a lavorare con l'ASL di BOLOGNA?

Risposta 9

Vedi risposta precedente

 

Domande  10

Siamo con la presente a porre i seguenti quesiti con riferimento alla gara in oggetto:
Domanda 10.1: Rif. Scheda offerta economica lotti 1/2/3/4/5/6: si chiede di confermare che il numero degli utenti riportato nelle schede dell’offerta economica, trattandosi di un accordo quadro, sia da intendersi quale capienza massima, e pertanto, ciascun operatore economico, possa partecipare per un numero di utenti inferiore rispetto a quello indicato, andando a modificare la scheda dell’offerta economica.

Risposta 10.1:Vedi risposta precedente. La scheda offerta non è modificabile, al  fine della comparazione delle offerte economiche è necessario compilare l’allegato “scheda offerta”inserendo  l’importo della retta giornaliera offerta e moltiplicarlo per  il numero totale di giornate indicate nella scheda

 

Domanda 10.2:  Rif. Disciplinare di gara art. 16 punto 3 “Autocertificazioni” lotti 4 5 e 6: si chiede di confermare che la comunicazione di avvio delle attività per la gestione di un servizio tipo Gruppo Appartamento, possa essere presentata in un momento successivo rispetto alla presentazione dell’istanza, e comunque entro l’aggiudicazione dell’Accordo Quadro.

Risposta 10.2: ai fini dell’aggiudicazione,  per i lotti n. 4, 5 e 6 in sede di gara è sufficiente presentare, oltre alle altre autocertificazioni, quella  dell'adempimento dell'obbligo di "comunicazione di avvio delle attività" per la gestione di un servizio di tipo Gruppo Appartamento come previsto dal disciplinare.

Dopo l’aggiudicazione, la Stazione Appaltante stipulerà Contratti Applicativi con l'Operatore economico aggiudicatario dell'Accordo Quadro solo previa acquisizione della predetta documentazione e solo a seguito di verifica dell'adeguatezza delle condizioni dell'immobile all'effettiva accoglienza dell'Utente, contestualmente all'avvio del Progetto individualizzato

 

Domanda 10.3: Rif. Disciplinare e capitolato di gara: si chiede di confermare che non sono previste strutture messe a disposizione dall’Ente Appaltante.

Risposta 10.3: in fase di redazione (verrà pubblicata al più presto risposta in merito)

 

Domanda 11:

Con riferimento all’art. 7 del Capitolato Speciale, siamo a richiedere se la seguente interpretazione è corretta:
- Ogni singolo lotto può essere assegnato a più Operatori Economici, se ritenuti idonei e aventi i requisiti richiesti, i quali andranno a costituire una graduatoria stabilita secondo il punteggio conseguito in sede di gara. È prevista la possibilità di stipulare, nell’ambito del medesimo lotto, più Contratti Applicativi con più Operatori Economici.

Risposta 11

Si conferma

Ulteriore chiarimento del 03/12/2019

Quesito

Chiarimento del precedente quesito non esposto da me chiaramente. Possiamo partecipare in quanto la sede legale ed operativa è nel raggio di 100 km?

Risposta

Si, purché la sede operativa, ancorché collocata fuori dal territorio aziendale, sia ad una distanza non superiore a 100 km nell’ambito regionale.

Chiarimenti pubblicati il 03/12/2019:

Quesito

Dal Capitolato Speciale pag. 36 art. 21 - CLAUSOLA SOCIALE, il Complesso Residenziale Olmetola è considerato come Comunità Alloggio Media Intensità. Ad oggi la suddetta struttura ha funzionamento come Comunità Alloggio Alta Intensità - copertura H24. Si richiede conferma della variazione del Complesso Residenziale Olmetola da Comunità Alloggio ad Alta Intensità a Comunità Alloggio a Media Intensità."

Risposta

Nell’elaborazione del nuovo capitolato sono state valutate le attuali necessità e il fabbisogno residenziale così come espresso dai vari CSM interpellati.

È stato ritenuto corretto definire, per il futuro, una Comunità Alloggio a media intensità (8 posti letto) e un Gruppo Appartamento, sempre a media intensità, per 5 posti letto. Si fa presente che il complesso residenziale Olmetola non è più disponibile.

Quesito

Chiedo cortesemente se la cooperativa per partecipare deve avere sede a Bologna o in un raggio di 100 KM. Noi abbiamo sede a Faenza possiamo partecipare?

Risposta

Si conferma.

 

Chiarimento del 27/11/2019

Quesito

In riferimento alla gara afferente al DSM divisa in 6 lotti, si chiede quali strutture sono di proprietà del VS ente e quali sono di proprietà di altri operatori del terzo settore quali Cooperative e/o società. Inoltre, per i lotti 1, 4 e 6 di nuova gestione, si chiede se le strutture sono di VS proprietà, o devono essere nella disponibilità del privato.

Risposta

I tre contratti indicati all’art. 21 Clausola sociale del capitolato speciale fanno riferimento alla situazione attualmente in essere.

Per il servizio di cui alla procedura in oggetto è invece necessario che tutte le strutture proposte per i sei lotti siano nella disponibilità del privato.


Chiarimento del 22/11/2019

Quesito

Si richiede il nominativo degli operatori economici attualmente gestori dei lotti 1, 2, 3, 4, 5, 6.

Risposta

Si veda risposta precedente.


Chiarimento del 21/11/2019

Quesito

Spett.le Azienda Usl di Bologna, con la presente chiediamo chi sia l’attuale gestore dei servizi della procedura in oggetto.

 

Risposta

Si rimanda a quanto specificato al punto 24. Clausola sociale e altre condizioni particolari di esecuzione del disciplinare di gara, pag. 40, e all’art. 21 Clausola sociale del capitolato speciale.

Note
procedura
« agosto 2020 »
agosto
lumamegivesado
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31