Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Bandi di gara e contratti Bandi di gara PA PI012918-21 per la realizzazione di servizi di gestione integrata di magazzini per beni sanitari ed economali per l’Azienda USL di Bologna e l’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Bologna. Pubblicata su GURI n. 5 del 15/01/2021.
Azioni sul documento

PA PI012918-21 per la realizzazione di servizi di gestione integrata di magazzini per beni sanitari ed economali per l’Azienda USL di Bologna e l’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Bologna. Pubblicata su GURI n. 5 del 15/01/2021.

Data di pubblicazione: 15/01/2021 08:25

In data 15/01/2021 pubblicata precisazione. In data 28/01/2021 pubblicata precisazione. In data 08/02/2021 pubblicati chiarimenti. In data 09/02/2021 pubblicati chiarimenti e determina di modifiche al disciplinare. In data 18/02/2021 pubblicati chiarimenti. In data 24/02/2021 pubblicato chiarimento e elenco personale. In data 25/02/2021 pubblicati chiarimenti e allegati (determina proroga scadenza termini presentazione offerte e disegno del magazzino farmaci Ospedale Maggiore)

Categoria di gara : beni e servizi
Tipologia di gara : procedura aperta
Termini di partecipazione aperti fino al : 07-04-2021
Indirizzo e-mail : servizio.acquisti@pec.ausl.bologna.it
Importo : € 29.899.020,00 iva esclusa
Articolo e informazioni complementari

Chiarimenti pubblicati in data 25/02/2021


Quesito 1

 

1-    Vista la complessità del progetto si richiede una proroga di almeno 30 giorni.

2- Per il lotto 1, si richiede un’estrazione dal vostro gestionale dei dati di consumo per farmaco su un periodo significativo (esempio 6 mesi), se possibile secondo lo schema sotto riportato: Minsan / nome commerciale farmaco / n. medio righe dell’ordine al giorno / n. medio scatole per riga /Frigo Sì/No

3- Per il lotto 1, si richiedono i disegni in formato autocad del magazzino farmaci dell’ospedale maggiore di Bologna

4- Per il lotto 2, si richiede un’estrazione dal vostro gestionale dei dati di consumo per farmaco su un periodo significativo (esempio 6 mesi), se possibile secondo lo schema sotto riportato: Minsan / nome commerciale farmaco / n. medio righe dell’ordine al giorno / n. medio scatole per riga /Frigo Sì/No

 

Risposta 1

1-    Con determinazione n. 489 del 25/02/2021 qui pubblicata, si è provveduto, tra l’altro, a posticipare il termine di scadenza presentazione delle offerte al 07/04/2021.

2-    Questo chiarimento verrà fornito con una comunicazione successiva.

3-    Pubblicato il disegno del magazzino farmaci Ospedale Maggiore

Questo chiarimento verrà fornito con una comunicazione successiva


Quesito 2

 

Premesso che la ns. è una azienda con esperienza ventennale nei servizi integrati di logistica sanitaria e intende partecipare alla gara in questione, la cui scadenza è attualmente fissata al 15/03 p.v.; - in concomitanza del periodo di scadenza della gara in questione vengono a scadenza altre numerose gare di tipologia similare; considerato che:- la gara presenta una complessità tecnica non indifferente, soprattutto per i necessari processi di digitalizzazioni ed automazioni del servizio che per la prima volta viene esternalizzato (lotto 2); - la gara necessita di una complessa e specifica ricerca di partner commerciali; - la mole di informazioni da elaborare e l’importanza dei chiarimenti che verranno pubblicati solo pochi giorni prima dell’attuale termine di presentazione delle offerte non consentono di poter elaborare in tempo utile un’offerta tecnico-economica seria e ponderata rispetto alla dimensione e all’alea della gara; tenuto conto che: - è nell’interesse primario di Codesta Amministrazione promuovere la concorrenza tra le imprese e ricevere il maggior numero di offerte possibili; si chiede di prorogare i termini di scadenza per la presentazione delle offerte almeno di ulteriori 15 gg dal termine attualmente fissato.

 

Risposta 2

Precisando che il termine di scadenza presentazione offerte era fissato per il 16/03/2021, con determinazione n.489 del 25/02/2021 qui pubblicata, si è provveduto, tra l’altro, a posticipare il termine di scadenza presentazione delle offerte al 07/04/2021.

 

Quesito 3

 

Viste le modifiche sostanziali alle condizioni di partecipazione di cui alla determinazione n. 328 del 08/02/2021 intervenute nel corso della procedura, si chiede di poter effettuare il sopralluogo, seppur oltre i termini previsti dal disciplinare.

 

Risposta 3

Con determinazione n. 489 del 25/02/2021 qui pubblicata, si è provveduto, tra l’altro, alla  riapertura dei termini per  effettuare il sopralluogo da parte degli OE interessati sino al 05/03/2021, previ accordi con i referenti, come indicato nel disciplinare di gara.


Chiarimento pubblicato in data 24/02/2021

    Quesito 1

       Quesito 1b) del 03/02/2021: Si chiede di indicare quali siano le mansioni degli operatori indicati nella tabella dedicata al lotto 2, ad esempio “autista”, “magazziniere”, ecc. in quanto nella tabella fornita è indicata solo la tipologia di contratto;

 

    Risposta 1

1 1b) Pubblicata  la tabella esplicativa a completamento dell'Allegato Z della documentazione di  gara.

Chiarimenti pubblicati in data 18/02/2021:


Quesito 1

1) In relazione alla clausola di assorbimento del personale uscente si segnala che nell’elenco fornito nella documentazione di gara sono presenti alcune discrepanze. In particolare:

a. Nell’allegato Z è riportato “l’elenco del personale attualmente impiegato” per il lotto 1 e per il lotto 2, si chiede conferma che la tabella dedicata al lotto 2 sia in realtà da intendersi per il lotto 3.

b. Si chiede di indicare quali siano le mansioni degli operatori indicati nella tabella dedicata al lotto 2, ad esempio “autista”, “magazziniere”, ecc. in quanto nella tabella fornita è indicata solo la tipologia di contratto;

2) Con riferimento all’art.20 del CSA, inerente la Fatturazione ed i pagamenti, e riportato integralmente “I documenti contabili (fatture e documenti di trasporto) dovranno rispettare l’articolazione prevista dall’ordine nella sua specificazione in righe d’ordine, importo unitario e importo totale”, si chiede di specificare come vengano compensate le righe d’ordine.

3) In relazione all’art.16 del Disciplinare di gara, si chiede conferma che l’indice riassuntivo del progetto tecnico sia escluso dalle 40 pagine complessive previste per l’elaborazione della relazione tecnica.

4) Con riferimento al lotto 2 della presente procedura di gara, si chiede di indicare sia per i beni dell’AOSP che per i beni dell’AUSL i seguenti dati:

• Ordini/Righe e pezzi: suddivisi per tipologia prodotti e range di temperatura e divisi tra la scorta dei lotti 1 e 3 e magazzino lotto 2;

• Numero di Bancali, colli standard e colli misti ricevuti;

• Numero di richieste urgenti;

• Nr ubicazioni/pallet per range temperatura e tipologia prodotti (es. voluminosi);

• Dimensioni ubicazioni pallet e ripartizione numerica;

• Ubicazioni/pallet divise per lotto gara;

• Materiale pericoloso: nr ubicazioni/pallet, divise per classe rischio;

• Automazione: numero, tipologia ed elenco di articoli presenti nella macchina automatica, % di righe gestite mediante il sistema di automazione;

• Ripartizione delle righe validate per giorno della settimana e padiglione (lotto 2 all. B) suddivise tra i cut-off (indicati all’interno del Capitolato);

• Resi: Nr pratiche, righe/pezzi.

5) Si chiede conferma che nel caso in cui all’interno dello stesso cut-off vi siano più richieste provenienti dallo stesso destinatario sia possibile accorparli in un’unica consegna.

6) In relazione all’Allegato A del lotto 2, in cui sono riportati i dati anno 2019, si chiede di chiarire le seguenti incongruenze:

• Il numero totale di articoli gestiti a scorta per l’AOSP BO indicato come 5.500 non corrisponde alla somma degli articoli indicati nell’elenco dettagliato. Infatti la somma di:

1.700 medicinali (<25°C)

410 art. in cat.freddo (2-8°C)

30 art. infiammabili/corrosivi

80 antiblastici/ chemioterapici (<25°C)

60 antiblastici/ chemioterapici in cat.freddo (2-8°C)

5 art. da freezer (-20°C)

è pari a 2.285.

Si chiede quindi di specificare se l’indicazione di 5.500 articoli mediamente in giacenza sia da sostituire con i 2.285 articoli.

• Il numero di richieste a scorta allestite per l’AUSL BO Farmacia indicato come 39.944 richieste non corrisponde alla somma di 29.399 PRG e 9.645 URG (pari a 39.044).

Si chiede quindi di specificare se l’indicazione di 39.944 richieste sia da sostituire con 39.044.

7) Con riferimento al lotto 2 si chiede di specificare la modalità di corresponsione dei corrispettivi per le richieste in emergenza al di fuori dell’orario di apertura eventualmente eccedenti quelle indicate a pag. 31 del Capitolato Speciale.

Risposta 1

1a) L’Allegato Z fa riferimento al “personale attualmente impiegato” nei lotti del contratto al momento vigente, che sono lotto 1 servizio di ricezione, controllo, movimentazione e trasporto di beni di magazzino farmaceutico e lotto 2 servizio di ricezione, controllo, movimentazione e trasporto di beni di magazzino economale.

Si conferma quindi che la tabella del lotto 2 si riferisce al lotto 3 della nuova procedura

1b) Questo chiarimento verrà fornito con una comunicazione successiva

2) Le fatture e i Documenti di Trasporto dovranno rispettare e riportare l'esatta articolazione delle voci presenti sull'ordine di fornitura che verrà emesso dall'AOSP.

3) Sì conferma

4) Si precisa:

• Ordini/Righe e pezzi: suddivisi per tipologia prodotti e range di temperatura e divisi tra la scorta dei lotti 1 e 3 e magazzino lotto 2:

Per i beni di proprietà AOSP, il dato riferito all’anno 2019 di 65.800 righe d’ordine per i beni a scorta, indicato nel Lotto 2 Allegato A, può essere ulteriormente dettagliato come segue:

• Farmaci <25°C (compresi gli antiblastici): 28.000 righe d’ordine

• Farmaci 2-8°C (compresi gli antiblastici): 7.150 righe d’ordine

• Farmaci da congelatore (-20°C): 150 righe d’ordine

• Beni infiammabili/corrosivi: 500 righe d’ordine

• Altri beni di competenza Farmacia: 19.000 righe d’ordine

• Beni economali: 11.000 righe d’ordine

Il numero di ordini non è ugualmente scomponibile in quanto ogni ordine al fornitore può ricomprendere al suo interno più categorie non omogenee (ad es. farmaci in diversi range di temperatura).

Per il numero di ordini relativi ai beni di proprietà AUSL che saranno gestiti presso il Lotto 2, si faccia riferimento a quanto indicato nel Lotto 2 Allegato A. I beni di AUSL di gestione Farmacia devono essere conservati tra i 15°C e i 25°C; i beni economali, invece, non sono soggetti a vincoli di temperatura di conservazione.

• Numero di Bancali, colli standard e colli misti ricevuti:

Si stima che presso AOSP nell’anno 2019 siano stati ricevuti 13.500 bancali per i beni a scorta, con una media di 45 bancali al giorno. Non si ha disposizione il medesimo dato per i beni in transito per via della eterogeneità delle consegne, né nel WMS attualmente in uso si hanno le informazioni per poter quantificare i colli standard e i colli misti in ingresso. Per i beni di proprietà AUSL di competenza Farmacia che saranno gestiti nel Lotto 2, si stima una media di 30 bancali al giorno ricevuti.  Per i beni economali di proprietà AUSL gestiti nel Lotto 2, invece, si stima una media settimanale di 60 bancali da fornitori esterni

• Numero di richieste urgenti:

Il dato è indicato nel Lotto 2 Allegato A, sia per i beni di proprietà AOSP che AUSL.

• Nr ubicazioni/pallet per range temperatura e tipologia prodotti (es. voluminosi):

Il dato riferito all’anno 2019 presso AOSP, indicato nel Lotto 2 Allegato A, può essere ulteriormente scomposto come segue:

• Posti pallet in struttura (temperatura ambiente):

o  di competenza Farmacia: 480 posti pallet

o  Beni economali: 1.220 posti pallet

• Posti pallet a terra:

o  Farmaci <25°C: 50 posti pallet

o  Farmaci 2-8°C: 20 posti pallet

o  Altri beni (temperatura ambiente): 130 posti pallet

Per i beni di proprietà AUSL gestiti presso il Lotto 2, si stima un fabbisogno presso il Lotto 2 di 800 posti pallet per quanto di competenza di Farmacia e 200 posti pallet per i beni economali.

• Dimensioni ubicazioni pallet e ripartizione numerica:

Le dimensioni delle ubicazioni pallet presso il Lotto 2 dovranno essere adeguate per lo stoccaggio di bancali EUROPALLET da cm.120x80 e altezza massima (pallet+colli) di cm.150.

• Ubicazioni/pallet divise per lotto gara:

Si faccia riferimento al Lotto 2 Allegato A del Capitolato Speciale e alle risposte precedentemente fornite.

• Materiale pericoloso: nr ubicazioni/pallet, divise per classe rischio:

Il deposito dedicato ai materiali pericolosi presente presso AOSP dispone di 20 posti pallet a terra. I materiali stoccati al suo interno si possono classificare secondo le seguenti classi di rischio, anche combinate (a titolo esemplificativo, è il caso del toluene): Infiammabili, Corrosivi, Tossici.

• Automazione: numero, tipologia ed elenco di articoli presenti nella macchina automatica, % di righe gestite mediante il sistema di automazione:

Il numero di articoli e la potenzialità dell’attrezzatura automatica presso il Lotto 2 dipenderanno strettamente dalla tecnologia proposta in Offerta Tecnica. Alcuni criteri discriminanti, per esempio, sono la refrigerazione o meno dell’attrezzatura stessa e il peso gestito. Come minimo, ci si aspetta che l’automazione possa stoccare imballi e confezioni di farmaci (temperatura di conservazione <25°C) e dispositivi medici/presidi di competenza Farmacia. Nel 2019 presso AOSP queste tipologie di prodotti contavano rispettivamente 1.700 e 1.000 referenze.

• Ripartizione delle righe validate per giorno della settimana e padiglione (Lotto 2 Allegato  B) suddivise tra i cut-off (indicati all’interno del Capitolato):

Il dato è indicato nel Lotto 2 Allegato B. La colonna “Media righe PRG/gg” rappresenta il numero di righe mediamente validate alle ore 13:00 del giorno T0 con consegna entro le ore 13:00 del giorno T1 (altrimenti dette: richieste Programmate). La colonna “Media righe URG/gg” rappresenta il numero di righe mediamente validate alle ore 13:00 del giorno T0 con consegna entro le ore 18:00 del giorno stesso T0 (altrimenti dette: richieste Urgenti). In maniera analoga vanno interpretate le colonne dell’Allegato B contenenti la mediana.

• Resi: Nr pratiche, righe/pezzi:

Nel 2019 presso AOSP sono state aperte 225 pratiche di reso al fornitore, corrispondenti a 250 righe. Non si ha a disposizione il dato per la quota parte di beni di AUSL di gestione Farmacia che saranno gestiti presso il Lotto 2. Si stima come non significativi i resi a fornitore per i beni economali di AUSL.

5) Si conferma quanto scritto, purché vengano rispettati i livelli di servizio.

6) No. I rimanenti 3.215 prodotti mediamente in giacenza non sono pericolosi e non hanno esigenze di mantenimento della catena del freddo, come quelli che si è ritenuto utile specificare. A titolo esemplificativo, fanno parte delle 3.215 referenze restanti i dispositivi medici, i presidi, i beni economali.

Si conferma che l’indicazione di 39.944 richieste è da sostituire con 39.044 richieste. Si tratta di un refuso.

7) Nella considerazione che il servizio del Lotto 2, così come descritto nel Capitolato Speciale, non è mai stato oggetto di apposita procedura di gara, si ritiene che le eventuali richieste di emergenza, eccedenti le indicative 50 di cui all’art. 4.2.5, verranno negoziate con la ditta aggiudicataria.

 

Quesito 2

Premesso che al punto “7.1 Requisiti di idoneità” del disciplinare di gara sono richiesti:

b) Iscrizione all'Albo Autotrasportatori conto terzi

c) il possesso dell'attestato di capacità professionali per il trasporto cose per conto di terzi

e che in caso di raggruppamenti temporanei è riportato:

7.4 Indicazioni per i raggruppamenti temporanei […]

Il requisito relativo all’iscrizione all’Albo Trasportatori di cui al punto 7.1 lett. b), deve essere posseduto da ciascuna delle imprese raggruppate/raggruppande […];

al fine di favorire la più ampia partecipazione si chiede di confermare che possa partecipare un costituendo RTI orizzontale in cui la mandante sia priva dei sopra citati requisiti, dichiarando di impegnarsi, in caso di aggiudicazione, a subappaltare interamente la parte di prestazioni per cui sono richiesti i predetti requisiti ad impresa/e idoneamente qualificata, in possesso dell’iscrizione all'Albo Autotrasportatori conto terzi ed in possesso dell'attestato di capacità professionali per il trasporto cose per conto di terzi.

Risposta 2 No, non si conferma

Quesito 3 Uguale al Quesito 1

Risposta 3 Risposta già fornita 

 

Quesito 4 Uguale ai Quesiti 1 e 2

Risposta 4 Risposta già fornita

 

Quesito 5

Al fine di permettere una corretta stesura progettuale, in linea con le linee guida di integrazione, innovazione e di tecnologie avanzate previste dai documenti di gara, stante anche l’attuale situazione di emergenza epidemiologica in cui versa il Paese e le assenze di parte del personale dipendente, siamo a chiedere un congruo periodo di proroga (60 giorni) per la presentazione delle offerte.

Risposta 5

Al momento non ricorrono le condizioni previste all’art.79 comma 3 del D.Lgs.50/2016 per una proroga del termine di ricezione delle offerte.

 

Quesito 6

In riferimento alla procedura indicata in oggetto, tenuto conto dell’interesse della scrivente società a partecipare alla procedura in oggetto ed in relazione alla dimensione e complessità dell’appalto con particolare riferimento al lotto 2, nonché dell’articolazione dei servizi da svolgere, valutata anche la complessità dell’analisi economica e l’impegno progettuale necessario a produrre un’offerta tecnico-economica di sicuro interesse per Codesta Amministrazione e, non ultima la situazione di emergenza sanitaria in essere, si chiede di concedere una adeguata proroga dei termini di presentazione dell’offerta di almeno 90 giorni.

Risposta 6

Al momento non ricorrono le condizioni previste all’art.79 comma 3 del D.Lgs.50/2016 per una proroga del termine di ricezione delle offerte.

Quesito 7 Uguale al Quesito 5

Risposta 7 Risposta già fornita

 


Chiarimenti pubblicati in data 09/02/2021


     Quesito 1

In riferimento al Lotto 2 si specifica che la scrivente è titolare di contratti per analoghe attività di valore annuo di gran lunga superiori al valore annuo del lotto di riferimento. Nello specifico la scrivente soddisfa il requisito dell’unicità di un singolo contratto del valore annuo non inferiore al valore annuo del lotto 2 attraverso la sommatoria di tre contratti pubblici (quindi stipulati con l’amministrazione pubblica) della stessa regione. Al fine di garantire adeguatezza del principio di concorrenza, si chiede quindi se il requisito si ritiene soddisfatto

 

    Risposta 1 Con determinazione n. 328 del 08/02/2021 si è provveduto a modificare l’art. 7.3 del Disciplinare di gara, atto che si allega alla presente risposta di chiarimenti ed è  pubblicato altresì sul sito aziendale

Chiarimenti pubblicati in data 08/02/2021


Quesito 1

a)  Al fine di favorire la più ampia partecipazione, si chiede di confermare che un’impresa possa partecipare, in qualità di mandante, dimostrando in fase di gara di aver avviato l’iter di iscrizione all'Albo Autotrasportatori conto terzi ed il possesso dell'attestato di capacità professionali per il trasporto cose per conto di terzi e di impegnarsi a risultare iscritti al momento dell’aggiudicazione

b)     Al fine di favorire la più ampia partecipazione, si chiede di confermare che i requisiti di cui al punto 7.3 Requisiti di capacità tecnica e professionale in caso di ati possano essere dimostrati dalla solo impresa capogruppo senza alcun minimo per la mandante

c)     Al fine di favorire la più ampia partecipazione, si chiede di confermare che il possesso dei requisiti di cui al punto 7.3 Requisiti di capacità tecnica e professionale possano essere comprovati con modalità alternative come copia delle fatture quietanzate (a dimostrazione dell’importo e della regolare esecuzione)

Risposta 1

a)    Si conferma che i requisiti di idoneità, riferiti all’iscrizione all’Albo Autotrasportatori e attestato di capacità professionali, devono essere posseduti al momento della presentazione dell’offerta e non possono essere oggetto di avvalimento

b)     Non essendoci disposizioni in senso contrario, si ritiene ammissibile

c)    La comprova dei requisiti deve essere fornita come indicato espressamente nel disciplinare di gara

 

Quesito 2

Con riferimento alla presente procedura, formuliamo i seguenti chiarimenti:
1. Si chiede il numero dei lotti aggiudicabili ad uno stesso Operatore Economico;
2. In caso di partecipazione a più o a tutti i lotti, si chiede conferma che i requisiti di capacità tecnico-professionale di cui al paragrafo 7.3 lett. c) del Disciplinare di gara, devono essere posseduti con riferimento al lotto di importo maggiore oppure vale la somma degli importi annui di tutti i lotti di partecipazione oppure devono essere di importo maggiore all’importo annuo del singolo lotto?
3. In tale ultima ipotesi, è possibile presentare i medesimi contratti sui vari lotti di partecipazione?
4. In relazione al paragrafo 7.3 lett. c) del Disciplinare di gara si chiede conferma che il valore annuo del contratto per analoga attività debba intendersi l’importo annuo contrattuale.

 

Risposta 2

 

1)    Il Disciplinare non pone limitazioni e pertanto ogni singolo lotto verrà aggiudicato all’OE che risulterà con l’offerta economicamente più vantaggiosa

2)    I requisiti devono essere posseduti con riferimento al singolo lotto al quale l’OE vuole partecipare

3)    Sì, solo se i contratti presentati hanno un valore che copre gli importi annui dei lotti al quale l’OE vuole partecipare

4)    Sì

 

Quesito 3

con riferimento al requisito richiesto nel DDG al punto 7.3 aver svolto servizi analoghi per Enti sanitari con almeno 1000 posti letto in un’unica azienda sanitaria; siamo a richiedere se tale numero di posti letto sia richiesto anche nel caso di partecipazione al solo lotto 3, considerando il valore molto ridotto del lotto rispetto ai primi due.

 

Risposta 3

Si conferma la presenza del requisito anche nel caso di partecipazione al solo lotto 3.


Precisazione del 28/01/2021 in merito alle spese di pubblicazione del bando
All'art.23 del disciplinare di gara non è stato riportato, per errore, l'importo delle spese di pubblicazione del bando e dell'avviso della presente gara. La determina di indizione, da cui poter dedurre detto l'importo, è pubblicata tra i documenti di gara.


Precisazione in merito all'Allegato Ez_GAAC del 15/01/2021

Si precisa che l'Allegato Ez-GAAC, riferito al sistema informativo per la Gestione dell’Area Amministrativo-Contabile e inserito tra gli allegati del lotto 2, è in realtà di utilizzo per tutti i tre lotti.

Note
procedura
« febbraio 2021 »
febbraio
lumamegivesado
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728