Strumenti personali
Tu sei qui: Portale News Archivio 2010 L’85% dei medici promossi con il nuovo sistema di valutazione introdotto dalla riforma Brunetta
Azioni sul documento
Archivio 2010

L’85% dei medici promossi con il nuovo sistema di valutazione introdotto dalla riforma Brunetta

Data di pubblicazione: 07/12/2010 15:25

Presentati i dati della prima sperimentazione; gli approfondimenti di Quotidiano Sanità

Ultimo aggiornamento : 30/06/2012

Fonte ANSA


Puntuali, cortesi e disponibili nei confronti di malati e familiari. Ma anche con buone competenze organizzative, oltre che tecnico-scientifiche. Sono così 8 medici su dieci (l'85%) e il 90% degli infermieri che sono stati 'esaminati' con il nuovo sistema di valutazione introdotto dalla riforma Brunetta della pubblica amministrazione. Personale del Ssn, insomma, promosso a pieni voti dai superiori, attraverso la sperimentazione, presentata questa mattina a Roma, portata avanti da Fiaso, Formez, Agenas e Cefpas (per le aziende siciliane), che non avrà per ora effetti giuridici ed economici sul personale, come previsto dalla riforma, ma sarà la base per i giudizi di secondo livello da parte degli Organismi Indipendenti di Valutazione esterni alle aziende che saranno costituiti all'inizio del 2011

Ha passato l'esame dei 186 'valutatori' (formati per l'occasione da Formez) quasi il 90% dei dipendenti e dei dirigenti delle 22 aziende sanitarie ed ospedaliere che hanno aderito alla sperimentazione, più di 4000 dipendenti tra personale, medici e dirigenti. E di questo 90% circa la metà ha ottenuto valutazioni tra il buono e l'ottimo.
In particolare il 28% di infermieri, tecnici e amministrativi ha ottenuto un giudizio tra ottimo ed eccellente, percentuale che sale al 35% per medici e dirigenti.
Secondo questo primo livello di valutazione, a entrare nella fascia alta di performance (la prima delle tre previste dalla riforma) è il 46% dei dirigenti, il 40% in fascia media e il 14% nella fascia bassa. Simili i risultati per infermieri, tecnici e amministrativi: 45% in fascia alta, 44% in quella intermedia e 11% in fascia bassa. Posizioni che corrisponderanno, quando sarà a regime la riforma, a diversi livelli di incentivi.

"La sperimentazione della valutazione individuale di performance per l'ottimizzazione della produttività nel settore della sanità pubblica dimostra l'alto livello di professionalità e la continua spinta al miglioramento di dipendenti e dirigenti delle nostre aziende sanitarie e ospedaliere". Lo afferma Giovanni Monchiero, presidente della Fiaso (Federazione italiana aziende sanitarie e ospedaliere), commentando i risultati del nuovo sistema di valutazione del personale del Ssn, le cosiddette 'pagelle', da cui è emerso che circa l'85% dei lavoratori di 22 aziende sanitarie e ospedaliere della Penisola (medici, dirigenti, infermieri, tecnici e amministrativi) ha ottenuto valutazioni positive.
"E' la prima volta che si procede alla valutazione individuale", fino ad oggi "applicata più alle equipe e alle aziende che all'individuo" e che, sottolinea "é una valutazione interna funzionale al sistema premiale aziendale" e non va confuso con la valutazione degli outcome" in termini di risultati di salute.

"La sperimentazione, che pone al centro delle politiche di gestione del personale il valore della valutazione e del riconoscimento dei meriti individuali - aggiunge Monchiero - si colloca all'interno di un sistema sanitario che da tempo incentiva la produttività delle equipe. Ma, se il lavoro di squadra resta l'arma vincente per migliorare qualità ed efficienza della sanità, la valutazione di performance individuale, che si somma a quella organizzativa, non può che arricchirlo e completarlo".
Per Monchiero, "l'attenzione rivolta alla qualità del lavoro dei dipendenti dovrebbe semmai porre al centro del prossimo contratto di lavoro la questione del salario di produttività, che - conclude - costituisce già oggi una quota rilevante del salario e che ancor più dovrà rappresentarlo in futuro".

Allegati
Azioni sul documento
« marzo 2021 »
marzo
lumamegivesado
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031