Strumenti personali
Tu sei qui: Portale News Archivio 2010 Nessun depotenziamento del nuovo Ospedale di Vergato
Azioni sul documento
Archivio 2010

Nessun depotenziamento del nuovo Ospedale di Vergato

Data di pubblicazione: 30/09/2010 14:20

Non risponde al vero la notizia, riportata dalle agenzie, secondo la quale all’interno della Ortopedia dell’Ospedale lavorerebbero chirurghi generali.

Ultimo aggiornamento : 30/06/2012

In merito alle anticipazioni diffuse dalle agenzie di stampa riguardanti l’interrogazione del Consigliere regionale Vecchi sul nuovo Ospedale di Vergato, l’Azienda USL di Bologna precisa quanto segue.

Non è in atto alcun depotenziamento del nuovo Ospedale di Vergato. Non è prevista alcuna riduzione della assistenza ortopedica, garantita 24 ore su 24, 7 giorni su 7, e non sarà necessario rafforzare il PS ortopedico dell’Ospedale Maggiore a spese della Ortopedia dell’Ospedale di Vergato. L’ortopedia dell’Ospedale continuerà ad essere un punto di riferimento per la chirurgia ortopedica e la traumatologia minore per i comuni dell’alta Valle del Reno e per i cittadini del distretto di Casalecchio, grazie alle attività chirurgiche svolte presso l’Ospedale di Bazzano.
Non risponde al vero la notizia, riportata dalle agenzie, secondo la quale all’interno della Ortopedia dell’Ospedale lavorerebbero chirurghi generali. Il Blocco Operatorio, attivo dal lunedì’ al venerdì, dalle 8 alle 14, è in grado di assicurare risposte tempestive ed appropriate ai traumi di stretta competenza ortopedica che richiedono interventi chirurgici programmati o urgenti differibili. L’assistenza ai traumi maggiori e ai politraumi, cioè quelli così complessi che possono anche compromettere la funzionalità di organi vitali, è garantita, invece, come per tutta l’area metropolitana bolognese, dal Trauma Center dell’Ospedale Maggiore di Bologna, centro di riferimento regionale con la maggiore casistica a livello nazionale, in rete con l’intero sistema dell’emergenza-urgenza dell’Azienda USL di Bologna.

Anche l’attività chirurgica generale dell’Ospedale proseguirà, tanto in regime di ricovero ordinario che in day hospital, in stretta integrazione con quella svolta presso il nuovo Ospedale di Porretta Terme.
 
Il personale medico del Pronto Soccorso dell’Ospedale di Vergato è qualificato per affrontare e gestire le emergenze. L’Azienda sta procedendo in queste settimane al progressivo accreditamento di tutti i Pronto Soccorso, nel rispetto dei requisiti di competenza professionale, qualità e sicurezza delle prestazioni stabiliti dalla Regione Emilia Romagna per tutti gli ospedali, a Vergato come al Maggiore di Bologna.
Dall’avvio del nuovo Ospedale, l’Azienda ha rafforzato il personale infermieristico di PS, affiancando un ulteriore professionista nelle ore diurne, tra le 8 e le 20, ai due già presenti.

L’integrazione degli ospedali di Porretta Terme e Vergato nella rete ospedaliera metropolitana garantisce a tutti i cittadini dei 10 comuni dell’alta Valle del Reno di fruire delle eccellenze cliniche e assistenziali assicurate dalle reti dell’Emergenza-Urgenza, del Trauma Center, Cardiologica, Stroke, Oncologica, Pediatrica e di Emergenza Pediatrica.

Allegati
Azioni sul documento
« marzo 2021 »
marzo
lumamegivesado
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031