Strumenti personali
Tu sei qui: Portale News Archivio 2010 La Compagnia Arte e Salute Mentale all’Arena del Sole
Azioni sul documento
Archivio 2010

La Compagnia Arte e Salute Mentale all’Arena del Sole

Data di pubblicazione: 16/04/2010 11:45

Tre atti unici di Harold Pinter in scena dal 13 al 30 aprile

Ultimo aggiornamento : 30/06/2012

Il linguaggio della montagna, Il bicchiere della staffa, Party time, sono i tre atti unici di Harold Pinter, per la regia di Nanni Garella, messi in scena dalla compagnia Arte e Salute Mentale, dal 13 al 30 aprile, a Bologna all’Arena del Sole.

I tre atti unici di Pinter, tra le pagine più belle del teatro contemporaneo, testimoniano dell’impegno dell’autore contro le ingiustizie e la repressione nei regimi autoritari. Un atto d’accusa nei confronti di ogni forma di sopraffazione dell’uomo sull’uomo.

Il vissuto della sofferenza psichiatrica prende forma nei personaggi teatrali e nelle opere come una linfa vitale, problematica, dolorosa, rischiosa, ma pronta a trasformarsi in pura gioia estetica e in rappresentazione della realtà. Il metodo di lavoro messo a punto da Nanni Garella e le tecniche di improvvisazione degli attori della compagnia Arte e Salute Mentale, affinate in questi anni di scuola e di rappresentazioni in tutta Italia, applicato a testi così vicini alla vita, come quelli di Pinter, segna una ulteriore crescita per la compagnia.

Il Dipartimento di Salute Mentale dell’Azienda USL di Bologna è impegnato dal 1998 nella realizzazione del progetto Arte e Salute Mentale, curato da Ivonne Donegani, Direttore del Dipartimento di Salute Mentale della Azienda Usl di Bologna, in collaborazione con l’Associazione Arte e Salute Onlus. Arte e Salute è nata nel 2000 ed è presieduta da Angelo Giovanni Rossi.
Obiettivo del progetto è creare percorsi formativi e di inserimento lavorativo nel campo dell’arte e della comunicazione per persone seguite dal Dipartimento di Salute Mentale dell’Azienda USL di Bologna, realizzando attraverso questi percorsi anche gli obiettivi terapeutici e riabilitativi. Una testimonianza concreta a favore del superamento del pregiudizio e dello stigma nei confronti delle persone con sofferenze psichiche.
Attualmente sono 47 le persone seguite dal Dipartimento di Salute Mentale dell’Azienda Usl di Bologna impegnate nei diversi progetti. Nel dettaglio, 12 fanno parte della Compagnia Arte e Salute diretta da Nanni Garella, 21 quelle coinvolte nella Compagnia Senza Sipario, diretta da Riccardo Pazzagli (15 impegnate nella realizzazione di un corso di formazione di teatro per ragazzi, 6 occupate nel dar vita a spettacoli di burattini e laboratori nelle scuole elementari dove insegnano ai bambini come costruire i burattini); 14, infine, i redattori di Psicoradio, progetto formativo radiofonico diretto da Cristina Lasagni, in onda ogni giovedì sulle radio del circuito nazionale di Popolare Network.
A queste 47 persone si aggiungono i 12 partecipanti al corso di formazione per attrezzisti e pittori di scena, realizzato nel 2007 in collaborazione con il Teatro Comunale di Bologna e Ater Formazione.
Dal 2008 Arte e Salute partecipa al progetto della Regione Emilia Romagna Teatro e Salute Mentale, promosso e finanziato dall’Assessorato alla Sanità dell’Emilia – Romagna, che ha dato vita al portale www.teatralmente.it per coordinare e promuovere le varie attività teatrali dei Dipartimenti di Salute Mentale presenti in Regione.

Allegati
Azioni sul documento
« marzo 2021 »
marzo
lumamegivesado
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031