Cerca

Sistemi sanitari nei conflitti: medicina dell'emergenza, protezione internazionale e sicurezza degli operatori sanitari

Pubblicato il 17/06/2024 - Redattore Grana Marco
26 giugno 2024 ore 17 , aula Magna ospedale Maggiore – Largo Nigrisoli, 2 Bologna

La proliferazione e la durata dei conflitti stanno mettendo a dura prova popolazioni e sistemi sanitari, che si dimostrano spesso impreparati. 

A partire da un recente editoriale di Lancet1, cresce la consapevolezza che i sistemi sanitari dell’occidente ricco e finora stabile possono essere coinvolti in forma diretta o indiretta in queste crisi. 

Un gruppo di medici dell’Azienda USL di Bologna ha sentito l’urgenza di promuovere una discussione esplorativa delle implicazioni sanitarie dei conflitti in atto e all’orizzonte. 

 

Fra gli aspetti che ogni sanitario impegnato in un contesto violento dovrebbe considerare, possiamo annoverare i seguenti:

  • Come rispondere in modo adeguato ai bisogni sanitari della popolazione vittima del conflitto, 
  • Come gestire efficacemente i cambiamenti causati dal conflitto nel funzionamento del sistema sanitario,
  • Come contribuire alla risposta sanitaria, evitando gli errori più frequenti,
  • Come analizzare l’evoluzione della crisi ed immaginarne il futuro, così da concepire interventi di lungo termine.  

I relatori saranno:

  •  Angelo Stefanini, medico volontario PCRF (Palestine Children’s Relief Fund), ex Direttore OMS per Territori Palestinesi, co-fondatore Centro Salute Internazionale - Università di Bologna
  • Ghassan S. Abu-Sittah, Associate Professor of Surgery, Rector University of Glasgow (UK), chirurgo plastico con vasta esperienza in contesti di guerra 
  • Jonathan Montomoli – anestesia-rianimazione ospedale “Infermi” Rimini, AUSL Romagna, autore di un recentissimo editoriale su Intensive Care Medicine riguardo questo tema 
  • Enrico Pavignani, esperto di sanità pubblica affiliato alla Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa che offre il corso annuale “Health System through Crisis and Recovery” (in collegamento online).