Strumenti personali
Tu sei qui: Portale News Archivio 2022 Parte da Bologna forte e chiara la campagna di Bimbo Tu: “We Say No” contro la guerra, per la pace, appello condiviso da AUSL Bologna, autorità cittadine e regionali, con tutto il terzo settore
Azioni sul documento
Archivio 2022

Parte da Bologna forte e chiara la campagna di Bimbo Tu: “We Say No” contro la guerra, per la pace, appello condiviso da AUSL Bologna, autorità cittadine e regionali, con tutto il terzo settore

Data di pubblicazione: 10/03/2022 14:13
Ultimo aggiornamento : 14/03/2022

In occasione della donazione alla Pediatria di un letto per la terapia semi-intensiva pediatrica

Condiviso, l’appello lanciato dai medici e gli infermieri russi, letto da Chiara Ghizzi, direttore pediatria del Maggiore, a nome di tutti i suoi colleghi: “noi medici, infermieri e operatori sanitari russi, ci opponiamo fermamente alle azioni militari condotte dalle forze armate russe in Ucrania. Non cerchiamo i colpevoli e non giudichiamo nessuno. La nostra missione è salvare vite umane. È difficile immaginare una professione più umana di quella dei medici. E ora, in questo momento difficile per entrambi i Paesi, chiediamo l’immediata cessazione delle ostilità e la risoluzione di tutte le questioni politiche esclusivamente con l’utilizzo di mezzi pacifici..”. 

 

Alla pediatria del Maggiore il letto di terapia semi-intensiva in ricordo di Oreste

 

L’incontro per la donazione del letto alla pediatria del Maggiore, un momento di gioia, si è trasformato in una presa di posizione e appello dei medici e infermieri della pediatria del Maggiore, di Bimbo TU e con lei le associazioni di volontariato, assieme alle autorità cittadine e regionali presenti .

 

La campagna di raccolta fondi “Bologna tifa per i bambini”, promossa da Bimbo Tu, con la fondamentale adesione e collaborazione del Bologna Fc 1909, si è conclusa e ha portato all’acquisto di un letto di terapia semi-intensiva del valore di 14.000 Euro, che stamattina il presidente dell’associazione, Alessandro Arcidiacono, ha  donato alla pediatria dell’Ospedale Maggiore consegnandolo a Chiara Ghizzi, Direttore Pediatria, Azienda USL Bologna e Fabrizio Sandri, Direttore Dipartimento Materno Infantile, Azienda USL Bologna. 

 

 “Bologna tifa per i bambini quest’anno si è fatto veramente in quattro per loro: le 4 tipologie di peluche sono stati donati ai bambini delle pediatrie e dei pronto soccorso bolognesi (Maggiore, Sant’Orsola, Ospedale Bellaria, Porretta). I fondi raccolti tramite questa iniziativa sono stati destinati all’acquisto di un letto di terapia semi-intensiva per assistere i bambini che abbiano subito grandi traumi da incidenti stradali e domestici” ha dichiarato Alessandro Arcidiacono.

Non poteva mancare, per questo momento che ha sancito la vicinanza di tanti donatori alle sofferenze dei pazienti pediatrici, di cui Bimbo Tu è portavoce, la presenza delle istituzioni sanitarie e cittadine: Matteo Lepore, Sindaco di Bologna, Raffaele Donini, Assessore alla Sanità Regione Emilia-Romagna, Lorenzo Roti, Direttore Sanitario, Azienda USL Bologna. Bimbo Tu e AUSL di Bologna, insieme da tempo su numerosi progetti tra cui lo spazio ludico Tribù dell’Ospedale Bellaria e negli ultimi mesi affiancati anche nella gestione della campagna vaccinale, stringono così ulteriormente il loro legame.

Il letto di terapia semi-intensiva, per bambini e adolescenti (l’età pediatrica va fino ai 14 o 16 anni) che hanno subito traumi e hanno bisogno di ricevere tutte le cure senza essere spostati, è in ricordo di Oreste. 

Il legame di Oreste con il Maggiore e Bimbo Tu è raccontato dalla mamma Carla: 

“Per Oreste, tutto è nato qui al Maggiore, luogo dove ha ricevuto le prime eccellenti cure, per questo siamo felici che Bimbo Tu abbia dedicato questo progetto in suo ricordo. Nostro figlio Oreste ha lottato, sin da adolescente, con grande forza e dignità senza mai perdere le lodevoli qualità di altruismo e generosità d’animo, senza smettere di prodigarsi per gli atri. Già da molti anni partecipava come volontario ad un evento in favore di Bimbo Tu che si tiene a Ravenna in giugno. In questi anni abbiamo visto crescere l’Associazione, crescere il numero di giovani volontari, ma soprattutto crescere tutte le attività a sostegno dei piccoli pazienti e delle loro giovani famiglie; non possiamo, quindi, che sentirci a nostra volta onorati di aver conosciuto Bimbo Tu e di sostenerla sempre! Grazie”

 

La campagna

Bologna tifa per i bambini: Bimbo Tu e Bologna FC 1909, sono tornati in campo. 

“Il Bologna è da tanti anni a fianco di Bimbo Tu come di tante altre associazioni benefiche e oggi siamo contenti del successo di questa iniziativa”, ha dichiarato l’Amministratore Delegato del Bologna Claudio Fenucci, “L’obiettivo è stato raggiunto grazie alla partecipazione di tanti tifosi che con il loro contributo hanno permesso di ottenere questo risultato a conferma che Bologna è una città attenta al sociale e con un forte senso di comunità”.

L’anno scorso, grazie alle donazioni 1909 peluche con sciarpina rossoblù, dopo aver assistito allo stadio Renato Dall’Ara alla partita Bologna-Roma del 13 dicembre 2020, sono stati donati ai bambini dei reparti pediatrici e a quelli in attesa di tampone. Con il ricavato sono stati donati sette lettini pediatrici telescopici e adattabili a qualunque statura del piccolo paziente, facilitandone in questo modo l’assistenza.

Quest’anno l’iniziativa, patrocinata da Regione Emilia Romagna, Comune di Bologna, Città Metropolitana di Bologna, Policlinico di Sant’Orsola (IRCCS) e Azienda USL di Bologna ha portato all’acquisto di un letto pediatrico per la terapia semi-intensiva dell’ospedale Maggiore, grazie al prezioso supporto di BCC Felsinea. 

Si ringraziano come patrocini per il contributo anche Afigi, Crif, Immobiliare San Pietro, Palmieri Group, Rhein 83, Ro-fla, Autoservice Ribani e tutti i donatori privati che hanno partecipato alla raccolta fondi.

“Anche quest’anno abbiamo voluto dare il nostro contributo alla realizzazione del progetto Bologna tifa per i bambini perché ora più che mai è fondamentale aiutare gli ospedali ad essere sempre pronti a rispondere ad ogni situazione sanitaria, a cominciare dalle emergenze pediatriche”. Sottolinea Andrea Rizzoli, Presidente BCC Felsinea.

 

 

 

 

 

Allegati
Azioni sul documento
« agosto 2022 »
agosto
lumamegivesado
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031