Strumenti personali
Tu sei qui: Portale News Archivio 2021 E’ tempo di prevenzione - Le nuove iniziative dell’Azienda USL di Bologna per promuovere gli screening di prevenzione del tumore al collo dell’utero
Azioni sul documento
Archivio 2021

E’ tempo di prevenzione - Le nuove iniziative dell’Azienda USL di Bologna per promuovere gli screening di prevenzione del tumore al collo dell’utero

Data di pubblicazione: 16/11/2021 16:05
Ultimo aggiornamento : 20/12/2021

Un kit di autoprelievo disponibile nelle farmacie aderenti per 17.000 donne interessate

Da lunedì 15 novembre, quasi 17 mila donne riceveranno per posta una lettera dell’Azienda USL (disponibile anche sul Fascicolo Sanitario Elettronico) con la quale saranno invitate ad aderire allo screening del tumore alla cervice uterina ritirando il kit di auto-prelievo nelle farmacie aderenti tra Bologna e provincia (circa 90). Qui troveranno le istruzioni per eseguire il test in completa autonomia, senza necessità di alcun appuntamento.

Nonostante la pandemia, l’Azienda USL di Bologna, infatti, accelera sul versante della prevenzione e, nell’ottica di far crescere l’adesione delle donne candidabili allo screening, dà il via a nuove modalità di esecuzione del test HPV rivolte a particolari fasce della popolazione target.

A partire da lunedì 1 novembre sono partiti i primi inviti (via sms e contestualmente attraverso il Fascicolo Sanitario Elettronico) indirizzati ad una fascia di donne per cui l’Azienda USL di Bologna sollecita l’adesione allo screening, proponendo loro l’appuntamento al sabato mattina. A queste donne è stata offerta l’opportunità di aderire a 3 open day, organizzati in collaborazione con le ostetriche e programmati sabato 13, 20 e 27 novembre dalle ore 8.30 alle ore 12.30 presso la Casa della Salute San Donato-San Vitale, in via Beroaldo 4/2. In ognuna di queste giornate due ostetriche saranno pronte ad accogliere 70 donne che avranno scelto di aderire prenotandosi online attraverso l’apposito link. Buona adesione al primo openday sabato 13 novembre.

Nel 2020, del 58,3% di donne aderenti allo screening di primo livello, il 5,4% ha necessitato di un approfondimento all’interno del percorso diagnostico-terapeutico insieme ai professionisti dell’Azienda USL di Bologna.


 

 

 

Allegati
Azioni sul documento
« agosto 2022 »
agosto
lumamegivesado
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031