Cerca

Covid e Parkinson. Premio Benassi dell’Associazione Italiana di Neuroepidemiologia a un poster di Corrado Zenesini, statistico dell’Unità Statistica e Epidemiologia dell’IRCCS Istituito delle Scienze Neurologiche di Bologna

Pubblicato il 12/11/2021 - Redattore s.dinicolo
Il premio dedicato ai giovani ricercatori

“Il rischio di ospedalizzazione da Sars-Cov-2 e la relativa mortalità nei pazienti con malattia di Parkinson e Parkinsonismi è cambiato nel tempo?” è questo il titolo del poster a cura di Corrado Zenesini, statistico della UO Epidemiologia e Statistica dell’IRCCS Istituto delle Scienze Neurologiche di Bologna che si aggiudica il premio Benassi dell’Associazione Italiana di Neuroepidemiologia (NEP).

Assegnato nel corso del Convegno Nazionale di Neuroepidemiologia, il premio, in memoria di Giulia Benassi, neurologa ed epidemiologa della scuola bolognese, è destinato a 3 giovani ricercatori under 40, autori dei 3 migliori lavori scientifici che si contraddistinguono per rigore scientifico, originalità e chiarezza espositiva.

Corrado Zenesini e i colleghi del team di Epidemiologia e Statistica dell’ISNB hanno disegnato uno studio di coorte con l’obiettivo di rispondere a queste domande: qual è il rischio di ospedalizzazione per COVID-19 nei pazienti con Malattia di Parkinson o parkinsonismi? Fra gli ospedalizzati qual è la mortalità a 30 giorni? Questi rischi sono cambiati durante il periodo epidemico? Lo studio ha incrociato informazioni cliniche, provenienti dal progetto ParkLink, con database amministrativi aziendali, come le Schede di Dimissioni Ospedaliere e l’anagrafe dell’Azienda USL di Bologna.