Strumenti personali
Tu sei qui: Portale News Archivio 2021 Vaccinazioni di prossimità. Il camper vaccinale sarà il 2 ottobre a Sant’Agata Bolognese e in piazza del Nettuno si continua a vaccinare fino a San Petronio
Azioni sul documento
Archivio 2021

Vaccinazioni di prossimità. Il camper vaccinale sarà il 2 ottobre a Sant’Agata Bolognese e in piazza del Nettuno si continua a vaccinare fino a San Petronio

Data di pubblicazione: 01/10/2021 17:05
Ultimo aggiornamento : 05/10/2021

Oltre 6.000 vaccinazioni eseguite in un mese nel centro di Bologna, in particolare a cittadini stranieri

Nuova tappa per il camper dell’Azienda USL a Sant’Agata Bolognese, in accordo con l’amministrazione comunale, per vaccinare i cittadini della pianura. Sabato 2 ottobre il camper stazionerà dalle 19 alle 22 in Piazza dei Martiri a Sant’Agata, durante l’evento di street food Emilia on the road. Saranno disponibili 120 dosi di vaccino Pfizer e l’accesso sarà libero, senza prenotazione.

Proseguono le vaccinazioni con il mezzo mobile del Dipartimento di Sanità Pubblica anche in Piazza del Nettuno fino al 4 ottobre, per non mancare in occasione della festa del Patrono della città. 

Il punto vaccinale all’ombra del Gigante, al quale si accede senza prenotazione, sarà aperto come sempre dalle 18 alle 22 e accoglierà tutti i cittadini che hanno più di 12 anni e che non sono ancora vaccinati. Potranno vaccinarsi anche i cittadini che devono completare il ciclo vaccinale con la seconda dose, ma sarà necessario portare con sé il certificato vaccinale con la data di somministrazione della prima dose o il green pass. Inoltre, è necessario che siano passati almeno 21 giorni dalla somministrazione della prima dose e che sia stato somministrato loro lo stesso vaccino precedentemente. Presso il punto vaccinale sarà possibile anche confrontarsi con i medici in caso di dubbi e perplessità.

Dal 26 agosto in Piazza del Nettuno sono state somministrate oltre 6.000 dosi di vaccino, offrendo un servizio a tutti i bolognesi, in particolare a tanti cittadini stranieri residenti a Bologna con maggiori difficoltà ad accedere agli Hub vaccinali in provincia. È stato possibile portare avanti l’iniziativa così a lungo anche grazie alla disponibilità di numerosi medici, infermieri, farmacisti, operatori e volontari.

Vista la risposta della cittadinanza e i buoni risultati ottenuti, la strada delle vaccinazioni di  prossimità proseguirà ancora nel mese di ottobre nelle scuole e nei luoghi di aggregazione giovanile con l'obiettivo di aumentare la copertura vaccinale ed estendere il più possibile la protezione della comunità.

Allegati
Azioni sul documento
« luglio 2022 »
luglio
lumamegivesado
123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031