Strumenti personali
Tu sei qui: Portale News Archivio 2020 "Meno infarti, ma il dato è viziato: chi ha sintomi non esiti a venire in ospedale"
Azioni sul documento
Archivio 2020

"Meno infarti, ma il dato è viziato: chi ha sintomi non esiti a venire in ospedale"

Data di pubblicazione: 16/04/2020 10:16
— archiviato sotto:

E' il messaggio di Gianni Casella, primario della Cardiologia del Maggiore, e ripreso da Repubblica

Ultimo aggiornamento : 19/05/2020

Dal 12 al 19 marzo si è assistito a una  riduzione dei ricoveri per infarto non grave del 40%. E'a partire da questo e altri dati che il mondo della cardiologia lancia l'appello a non sottovalutare i sintomi di infarto, nemmeno in tempi di COVID.

All'allegato sotto l'intervista completa.

Allegati
Azioni sul documento
« ottobre 2020 »
ottobre
lumamegivesado
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031