Strumenti personali
Tu sei qui: Portale News Archivio 2020 Operatori residenti o domiciliati nelle zone indicate nell'articolo 1 del DPCM dell'8 marzo: AGGIORNAMENTO
Azioni sul documento
Archivio 2020

Operatori residenti o domiciliati nelle zone indicate nell'articolo 1 del DPCM dell'8 marzo: AGGIORNAMENTO

Data di pubblicazione: 08/03/2020 15:50
— archiviato sotto:

Serve l'autocertificazione predisposta dal Ministero dell'Interno

Ultimo aggiornamento : 03/04/2020

Gli operatori dell’Azienda USL di Bologna residenti o domiciliati nelle province di Modena, Parma, Piacenza, Reggio Emilia, Rimini soggette alla limitazione in entrata ed in uscita stabilite dal DPCM dell’8 marzo scorso, per raggiungere il posto di lavoro dal 10 marzo dovranno necessariamente munirsi dell’autocertificazione predisposta dal Ministero dell’Interno allegata sotto.

In merito agli spostamenti delle persone l'art. 1 lettera a) del DPCM firmato nella notte tra il 7 e l'8 marzo 2020 prevede, infatti, per le province di Modena, Parma, Piacenza, Reggio Emilia, Rimini di "evitare ogni spostamento delle persone fisiche in entrata e in uscita dai territori individuati, nonchè all'interno dei medesimi territori salvo che per gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità, ovvero spostamenti per motivi di salute."

Viste le indicazioni del Ministero dell’interno datate 8 marzo 2020 le esigenze lavorative sono dunque da attestare mediante autodichiarazione resa tramite compilazione del modulo allegato.

L’autodichiarazione dovrà essere esibita su richiesta delle competenti autorità.

La Direzione Amministrativa aziendale aggiornerà costantemente gli operatori a fronte di comunicazioni ufficiali  che dovessero pervenire.

 

Allegati
Azioni sul documento
« settembre 2020 »
settembre
lumamegivesado
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930