Strumenti personali
Tu sei qui: Portale News Archivio 2013 12 novembre - La giornata
Azioni sul documento
Archivio 2013

12 novembre - La giornata

Data di pubblicazione: 12/11/2013 09:56
Ultimo aggiornamento : 13/11/2013

“Basta decreti, ora rispettiamo il Parlamento. L’educazione della gente conta più dei divieti”
Dopo l’emendamento che permette l’uso di sigarette elettroniche nei luoghi pubblici, interviene il Ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, che ha dato mandato al Consiglio Superiore di Sanità di monitorare i dati sul consumo di sigarette elettroniche in modo da avere al più presto indicazioni più chiare.
“Credo più nell’educazione dei singoli che nei divieti per legge, ha dichiarato Lorenzin, (…) Preferirei che nessuno fumasse, ma per ora non farò decreti né polemiche. Il mio impegno sarà di attivare tutte le procedure per tutelare comunque i consumatori”
La Repubblica

Marco Cavallo in marcia
Quarant'anni fa Marco Cavallo, un gigante di legno e cartapesta realizzato dal gruppo di artisti del Laboratorio P, sotto la guida di Luigi Basaglia e Giuliano Scabia, sfondò il muro di cinta del manicomio San Giovanni di Trieste.
Oggi, Marco Cavallo riparte da Trieste per un lungo viaggio attraverso l'Italia per superare agli ospedali psichiatrici giudiziari tuttora esistenti.
L'Unità

Sale. Stop all’abuso. Pressione e reni, ecco il colpevole
Una riduzione del 15% del consumo di sale, in tutto il mondo, consentirebbe di salvare 9 milioni di vite fino al 2015.
La previsione, del 2009, è del British Medical Journal che, lo scorso aprile,  ha pubblicato uno  studio del Registro Cochrane che quantifica l’effetto del sale sulla pressione sanguigna. Una riduzione di 4,4 grammi al giorno, infatti, riduce la pressione massima di 4,2 millimetri di mercurio e la minima di 2, cifre che potrebbero salvare molte persone da ictus e attacchi di cuore.
L’Organizzazione Mondiale della Sanità consiglia di non superare i 5 grammi di sale al giorno, ma in Italia, secondo uno studio  Minisal pubblicato lo scorso anno, gli uomini ne consumano 10,9 grammi al giorno e le donne 8,5.
Il sale in eccesso aumenta la pressione sanguigna, erode la salute del sistema cardiocircolatorio, danneggia i reni, aumenta l’incidenza del cancro allo stomaco e favorisce l’osteoporosi. Uno studio pubblicato su Nature ha inoltre evidenziato una correlazione tra il consumo eccessivo di sale e malattie autoimmuni come il diabete e la sclerosi multipla.
Repubblica Salute

Veronesi:”un italiano su due a rischio cancro”
Oggi si muore di meno per tumore, ma ci si ammala di più. Se cinquant’anni fa solo un italiano su  venti si ammalava di cancro, ora siamo a uno su due.
Il direttore dell’Istituto Europeo di Oncologia di Milano, il professor Umberto Veronesi, è convinto che sia necessario impegnarsi nella prevenzione, per impedire che la gente si ammali, e declina un piano di azione in tre punti: ridurre i cancerogeni nell’ambiente; migliorare gli stili di vita evitando il fumo e controllando l’alimentazione; vaccinare i bambini contro i virus oncogeni.
L’Unità

Allegati
Azioni sul documento
« febbraio 2021 »
febbraio
lumamegivesado
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728