Strumenti personali
Tu sei qui: Portale News Archivio 2013 Dal 4 novembre nuovi servizi sanitari all’Ospedale di San Giovanni in Persiceto. Un ulteriore passo verso la Casa della Salute
Azioni sul documento
Archivio 2013

Dal 4 novembre nuovi servizi sanitari all’Ospedale di San Giovanni in Persiceto. Un ulteriore passo verso la Casa della Salute

Data di pubblicazione: 31/10/2013 16:00

L'articolo uscito sul Carlino di sabato 1 novembre

Ultimo aggiornamento : 12/11/2013

Da lunedì 4 novembre l’Ospedale di San Giovanni in Persiceto si arricchirà di nuovi servizi sanitari. Confluiranno all’interno dell’Ospedale, infatti, il servizio infermieristico domiciliare, il punto di coordinamento dell’assistenza primaria e il punto di valutazione fisioterapico, già ospitati presso il Poliambulatorio Dante di San Giovanni in Persiceto. I servizi saranno ospitati in quattro nuovi ambulatori dedicati, al piano terra dell’Ospedale.

Si tratta di un ulteriore passo verso la Casa della Salute di San Giovanni in Persiceto, che sarà ospitata all’interno dell’Ospedale. All’interno della struttura sono già operativi la Casa Residenza Anziani di Crevalcore e il punto prelievi ad accesso diretto, che effettua in media oltre 100 prelievi al giorno. In via di attivazione l’ambulatorio infermieristico e il centro dialisi, con dodici letti.

Il servizio infermieristico domiciliare
Il servizio infermieristico domiciliare assicura interventi assistenziali ed educativi in accordo con il Medico di Medicina Generale e si avvale di una equipe multi professionale composta da specialisti, fisioterapisti, assistenti sociali. Il servizio è attivo 7 giorni su 7, dalle ore 7.00 alle ore 19.00. Sono stati 2.400 i cittadini seguiti, nel 2012, dall’assistenza domiciliare del Distretto di Pianura Ovest. Oltre 26.000 gli interventi infermieristici.

Il Punto di Coordinamento Assistenza Primaria (PCAP)
Il Punto di Coordinamento Assistenza Primaria (PCAP) assicura l’attivazione dei percorsi assistenziali sul territorio e a casa del cittadino, personalizzandoli sulla base delle condizioni sanitarie del paziente e del suo contesto familiare e abitativo, in stretto raccordo con la famiglia, il Medico di Medicina Generale, l’Ospedale, i Servizi sociali comunali. Il PCAP, attivo da pochi mesi, assicura la valutazione multidisciplinare e l’integrazione professionale socio-sanitaria, identifica il contesto di cura più idoneo alle necessità assistenziali della persona, garantisce la continuità delle cure nel percorso di dimissioni protette dall’ospedale al territorio.

Il Servizio Ausili e Punto di Valutazione Fisioterapico (PVF)
Il Servizio Ausili e Punto di Valutazione Fisioterapico (PVF) si occupa dell’attività di  riabilitazione al domicilio del cittadino. In particolare ne valuta il bisogno, predispone il piano riabilitativo anche in relazione al contesto abitativo e, laddove appropriati, propone gli ausili idonei. Nel 2012, 850 cittadini sono stati seguiti dal Servizio Ausili del Distretto Pianura Ovest.

Allegati
Azioni sul documento
« febbraio 2021 »
febbraio
lumamegivesado
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728