Strumenti personali
Tu sei qui: Portale News Archivio 2013 Il Dipartimento di Salute Mentale dell’Azienda USL di Bologna apre le strutture alla delegazione giapponese
Azioni sul documento
Archivio 2013

Il Dipartimento di Salute Mentale dell’Azienda USL di Bologna apre le strutture alla delegazione giapponese

Data di pubblicazione: 28/08/2013 11:00

La visita giapponese è parte di una serie di altre visite internazionali

Ultimo aggiornamento : 16/09/2013

Conoscere e studiare l’organizzazione del Dipartimento di Salute Mentale dell’Azienda USL di Bologna è stato il principale obiettivo della delegazione giapponese formata da psichiatri, infermieri e cittadini, in visita il 26 agosto a Bologna. L’incontro si è concentrato sull’organizzazione del Dipartimento di Salute Mentale e sul suo modo di operare attraverso percorsi terapeutici e riabilitativi personalizzati per le persone con disturbi psichici e una rete orientata alla integrazione sociale, che comprende i Centri di Salute Mentale, i servizi ospedalieri psichiatrici (SPDC), i centri diurni, le residenze psichiatriche e i gruppi appartamento.

Il Giappone è un paese di 128 milioni di abitanti e l’organizzazione psichiatrica giapponese è fortemente caratterizzata dalla tendenza a ricoverare il paziente. La depressione ed il suicidio costituiscono un problema enorme.

Negli ultimi 30 anni il numero dei letti manicomiali è diminuito in tutti i paesi sviluppati, tranne che in Giappone, dove invece sono drasticamente aumentati. I trattamenti ospedalieri sono da sempre incoraggiati e il fulcro dell’assistenza psichiatrica sono gli ospedali psichiatrici gestiti dai privati. I reparti psichiatrici degli ospedali generali si occupano dell’urgenza e hanno a disposizione circa 8 letti ogni 10.000 abitanti che, sommati ai letti degli ospedali privati, diventano 30 letti ogni 10.000 abitanti. 

La visita odierna al Dipartimento di Salute Mentale è la sesta, in ordine di tempo, nel corso degli ultimi mesi, da parte di una delegazione straniera. In precedenza, infatti, i servizi psichiatrici dell’Azienda Usl di Bologna sono stati oggetto di studio da parte di delegazioni ministeriali di Portogallo, Brasile, Danimarca, Svezia e Indonesia. A settembre è attesa, invece, una delegazione del Governo del Belgio.

Allegati
Azioni sul documento
« febbraio 2021 »
febbraio
lumamegivesado
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728