Strumenti personali
Tu sei qui: Portale News Archivio 2013 Il Bologna Fc 1909 sceglie l’Ospedale Maggiore e il Policlinico S. Orsola-Malpighi
Azioni sul documento
Archivio 2013

Il Bologna Fc 1909 sceglie l’Ospedale Maggiore e il Policlinico S. Orsola-Malpighi

Data di pubblicazione: 13/06/2013 17:05

Il Bologna calcio ha individuato l’Ospedale Maggiore e il Policlinico di Sant’Orsola come strutture della rete del territorio bolognese alle quali affidare i propri atleti per assicurarsi le migliori offerte di specialistica sanitaria.

Ultimo aggiornamento : 27/06/2013


Risonanze magnetiche articolari e cerebrali, TAC 3D con piani di ricostruzione dell’osso, radiografie, sono solo alcuni degli esami di diagnostica strumentale che l’Azienda USL di Bologna metterà a disposizione degli atleti della Società Sportiva Bologna F.C. 1909, in libera professione intramuraria.

Risonanze magnetiche articolari e cerebrali, TAC 3D con piani di ricostruzione dell’osso, radiografie, sono solo alcuni degli esami di diagnostica strumentale che l’Azienda USL di Bologna metterà a disposizione degli atleti della Società Sportiva Bologna F.C. 1909, in libera professione intramuraria. Ecocardiogrammi, risonanze magnetiche cardiache ed esami specifici di laboratorio saranno garantiti, invece, dal Policlinico di Sant’Orsola.
Tutto ciò grazie a due nuove convenzioni, di durata triennale, firmate in questi giorni da Albano Guaraldi, Presidente del Bologna F.C. 1909, Luca Baldino, Direttore amministrativo dell’Azienda USL di Bologna, Sergio Venturi, Direttore generale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Bologna.

Il Bologna calcio ha individuato, infatti, l’Ospedale Maggiore e il Policlinico di Sant’Orsola come strutture della rete del territorio bolognese alle quali affidare i propri atleti per assicurarsi le migliori offerte di specialistica sanitaria.
I calciatori del Bologna F.C. 1909 potranno usufruire, grazie alle nuove convenzioni, delle tecnologie e della professionalità degli specialisti della Radiologia e della Neuroradiologia dell’Ospedale Maggiore, e delle competenze dell'équipe medica sanitaria della SSD di Cardiologia – Rapezzi e dell'équipe dell'Unità Operativa di Laboratorio centralizzato – Motta del Policlinico di Sant’Orsola.
Gli esami di diagnostica strumentale eseguiti presso l’Ospedale Maggiore e il Policlinico di Sant’Orsola saranno garantiti nel rispetto dei fini istituzionali della Azienda USL e dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Bologna e di quanto previsto dalle norme vigenti in materia di libera professione intramuraria, al di fuori dell’orario di servizio del personale, e non interferiranno in alcun modo con la regolare attività.
Le prestazioni di diagnostica strumentale sono garantite dall’Azienda Usl di Bologna a richiesta, in relazione alle esigenze del Bologna F.C. Il Bologna F.C. 1909, d’intesa con l’Azienda USL di Bologna, potrà richiedere, inoltre, l’ampliamento delle prestazioni sanitarie previste dalla convenzione.

Le nuove convenzioni rafforzano le relazioni tra le Aziende sanitarie cittadine e il Bologna F.C. L’Azienda Usl di Bologna, infatti, garantisce da anni l’assistenza sanitaria in emergenza per calciatori e pubblico, in occasione delle partite del Campionato di Calcio disputate allo stadio Dall’Ara, e il supporto per la formazione degli addetti del Bologna F.C. alle manovre di rianimazione cardiopolmonare con defibrillatore. Il Bologna calcio ha aderito, infatti, al programma di sviluppo della defibrillazione precoce dei cittadini colpiti da arresto cardiaco (Pronto Blu, attivo ormai da oltre un decennio) per assicurare il proprio contributo ai programmi di promozione, prevenzione e sensibilizzazione delle patologie cardiovascolari. Tenuto conto del buon esito delle relazioni esistenti, il Bologna F.C. ha deciso di estenderle attraverso l’acquisizione di prestazioni sanitarie.

Le prestazioni cardiologiche messe a disposizione dal Sant’Orsola saranno effettuate da cardiologi con specifiche competenze ecocardiografiche/elettrocardiografiche, cui si affiancherà personale tecnico ed infermieristico che lavora all'interno delle unità di cardiologia. Il personale cardiologico si fa carico, per ciascun atleta, di una valutazione finale collegiale e si rende disponibile a ulteriori consulenze su richiesta specifica dei dirigenti e dei medici della squadra. Le prestazioni di laboratorio saranno eseguite, invece, da personale laureato e tecnico che opera all'interno del laboratorio analisi del Policlinico.


Allegati
Azioni sul documento
« febbraio 2021 »
febbraio
lumamegivesado
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728