Strumenti personali
Tu sei qui: Portale News Archivio 2013 Elezioni e referendum consultivo. Voto assistito per chi ha gravi disabilità.
Azioni sul documento
Archivio 2013

Elezioni e referendum consultivo. Voto assistito per chi ha gravi disabilità.

Data di pubblicazione: 23/05/2013 15:28

Si vota per rinnovare il Consiglio Comunale a Camugnano e a Granaglione. A Bologna per il referendum consultivo comunale.

Ultimo aggiornamento : 30/05/2013

Il voto assistito

Le persone che soffrono di gravi deficit visivi o sono impossibilitate a usare le mani, e non sono dunque in grado di votare autonomamente, possono chiedere di essere accompagnate in cabina elettorale da una persona di fiducia.

Per esercitare questo diritto bisogna farsi rilasciare dall'Azienda Usl un certificato che attesti l’impedimento fisico.

I cittadini di Camugnano e Granaglione possono acquisire il certificato:

- A Porretta Terme, all’ospedale, venerdì 24 maggio dalle 9.30 alle 10.30

- A Granaglione, al Municipio, venerdì 24 maggio dalle 12.30 alle 13.

- A Camugnano, al Pensionato San Rocco, domenica 26 maggio dalle 10 alle 11.

Gli elettori dei due Comuni potranno accederete a qualsiasi ambulatorio di quelli indicati, indipendemente dal Comune di residenza e di voto.

Per quanto riguarda il referendum, i cittadini residenti nel Comune di Bologna possono acquisire i certificati:

- In via Gramsci 12, alla Medicina Legale, sabato 25 maggio dalle 8.30 alle 13.30

- Nei Poliambulatori Zanolini e Nani, domenica 26 maggio dalle 8.30 alle 13.00 e dalle  14.30 alle  19.00.

Il diritto al "voto assistito" può essere comunque annotato in modo definitivo sulla tessera elettorale. In questo modo non è più necessario rinnovare la certificazione ad ogni tornata elettorale, ma è sufficiente esibire la tessera sanitaria. Per ottenere questa annotazione è sufficiente, una volta acquisito il certificato sanitario, rivolgersi agli uffici elettorali dei Comune. L´annotazione vale per tutta la durata della tessera elettorale.

Voto al domicilio

Le persone che, invece, per gravi malattie, devono utilizzare apparecchi elettromedicali o con infermità tali da rendere impossibile l'allontanamento dalla propria abitazione, possono presentare richiesta per effettuare il voto a domicilio (legge 46 del 7 maggio 2009). La richiesta va presentata in carta libera al Sindaco del Comune di residenza con una copia della tessera elettorale e un certificato medico rilasciato dall'Azienda USL. 

I  cittadini di Granaglione e Camugnano possono chiedere la visita domiciliare per il rilascio del certificato chiamando i numeri telefonici 051/596970 – 051/596655 (Segreteria Igiene Pubblica). Sabato 25 maggio e domenica 26 maggio, per richieste in emergenza, il numero attivo sarà il 335/5742498.

Il voto a domicilio è possibile anche per il referendum bolognese, per prenotare la visita domiciliare nell’ambito del territorio del Comune di Bologna,  gli interessati dovranno telefonare alla  Medicina Legale Centro dell’Azienda U.S.L. di Bologna (ore 9.00 – 12.00 escluso il Sabato) ad uno dei seguenti numeri telefonici: 051/6079728  - 051/6079747 – 051/6079796.

« febbraio 2021 »
febbraio
lumamegivesado
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728