Strumenti personali
Tu sei qui: Portale News Archivio 2013 Il Villino, ospitalità per tutti e lavoro per chi ha disabilità psichica
Azioni sul documento
Archivio 2013

Il Villino, ospitalità per tutti e lavoro per chi ha disabilità psichica

Data di pubblicazione: 02/05/2013 16:30

Immersa nel verde, a due passi dai Giardini Margherita, una struttura ricettiva nata tra la Cooperativa sociale Nazareno Work in collaborazione il Dipartimento di Salute Mentale dell’Azienda USL di Bologna.

Ultimo aggiornamento : 13/05/2013


La Casa per ferie "Il Villino" è il nuovo progetto di impresa sociale diretto a creare opportunità di lavoro per le persone che hanno concluso positivamente il proprio percorso riabilitativo dal disturbo mentale, nato dalla collaborazione tra Cooperativa sociale Nazareno Work e Dipartimento di Salute Mentale dell’Azienda USL di Bologna. “Serve concentrarsi nella direzione dell'inclusione reale, del lavoro ordinario e della relazione sociale. E credo la Casa per ferie Il Villino possa essere un prototipo di progetti di questo tipo” ha dichiarato questa mattina Angelo Fioritti, direttore del Dipartimento di Salute Mentale e dipendenze patologiche dell’Azienda.

La struttura extra-alberghiera, aperta a tutti, con 12 camere tra singole e doppie e dotata di spazi riservati per incontri di lavoro o piccoli eventi aziendali per un massimo di 30 persone, sta per assumere, dopo un percorso di formazione e selezione, 3 persone in carico ai Centri di Salute Mentale del territorio, grazie al partnernariato con gli enti di Formazione Morphé – Aeca all’interno di Welfare to work, progetto della Provincia di Bologna.

I lavori di ristrutturazione e ripristino della struttura, in precedenza delle Piccole Suore della Sacra Famiglia, hanno visto il coinvolgimento della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna. Sono molti gli elementi di arredo delle stanze realizzati nei laboratori artigianali degli istituti bolognesi. Il Villino stesso, al suo interno, è sede di un laboratorio per la decorazione della ceramica e la stampa su tessuti, abilitato alla vendita agli ospiti.
Fioritti ha concluso auspicando “che questo spazio, così aperto su diverse realtà sin dalla nascita, possa diventare una piccola foresteria anche per l’Azienda USL di Bologna”.

Tra le molte cariche presenti all'inaugurazione del 2 maggio 2013 anche Amelia Frascaroli, Assessore Servizi sociali, Volontariato, Associazionismo e Partecipazione, Sussidiarietà e Politiche attive per l'Occupazione del Comune di Bologna; Giuseppe de Biasi, Assessore Istruzione Formazione, Lavoro della Provincia di Bologna; Sergio Zini, Presidente della cooperativa Sociale Nazareno Work.

 

 

Allegati
Azioni sul documento
« febbraio 2021 »
febbraio
lumamegivesado
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728