Strumenti personali
Tu sei qui: Portale News Archivio 2013 TRAUMA E MIGRAZIONE: strategie di salute globale
Azioni sul documento
Archivio 2013

TRAUMA E MIGRAZIONE: strategie di salute globale

Data di pubblicazione: 08/04/2013 15:18

Una giornata di studio organizzata dal Dipartimento di salute mentale e dipendenze patologiche della Azienda USL di Bologna e dall'Istituzione Gian Franco Minguzzi della Provincia di Bologna, con il patrocinio della Regione Emilia-Romagna.

Ultimo aggiornamento : 15/04/2013

Il trauma rappresenta nella vita sociale e individuale di molte persone una forte rottura di legami, affetti, appartenenze e, più intimamente, determina una frattura nella continuità dell’essere umano. Il concetto di trauma è un argomento ampiamente affrontato nelle ricerche e nelle esperienze cliniche della psicologia e della psichiatria, fin dalla loro nascita come scienze umane, ed ha sempre interessato dialogicamente anche altre discipline del ramo. All’interno del fenomeno migratorio, che sempre più interessa la nostra società, esso rappresenta un elemento piuttosto costante che rivela la sua drammaticità soprattutto nella vita dei rifugiati e dei richiedenti asilo. L’approfondimento delle conoscenze sulle manifestazioni cliniche della sofferenza, le possibili strategie di cura, assistenza e prevenzione, anche nelle cosiddette “seconde generazioni”, appaiono come temi importanti nella formazione degli operatori della salute mentale e del sociale.

Alla giornata, che si è svolta oggi, hanno partecipano, tra gli altri, Angelo Fioritti, Direttore del Dipartimento di Salute Mentale e Dipendenze Patologiche dell’Azienda USL di Bologna e Cécile Rousseau, Professore Ordinario della McGill University di Montreal e Direttrice della Transcultural Child Psychiatry Clinic, sempre a Montreal. 

 

Allegati
Programma   720.6 kB 
Azioni sul documento
« marzo 2021 »
marzo
lumamegivesado
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031