Strumenti personali
Tu sei qui: Portale News Archivio 2013 12 febbraio - La Giornata
Azioni sul documento
Archivio 2013

12 febbraio - La Giornata

Data di pubblicazione: 12/02/2013 11:41
Ultimo aggiornamento : 13/02/2013

Legge 40, l'ultima bocciatura dell'Europa
Il ricorso del Governo italiano alla sentenza della Corte di Strasburgo, contro la legge 40 sulla fecondazione assistita, è stato bocciato. La sentenza dei giudici, dopo il no alla richiesta di riesame, diventa esecutiva: la legge italiana dovrà essere adeguata alla carta europea, prevedendo l'accesso alle tecniche di fecondazione assistita per tutte le coppie fertili che potrebbero trasmettere malattie genetiche ai figli. La Corte di Strasburgo ha definito la legge 40 "incoerente col sistema legislativo", in particolare con la 194 che consente invece l'aborto per patologia. Filomena Gallo, presidente dell'Associazione Coscioni, spera ora nella possibilità di diagnosi pre-impianto nelle strutture pubbliche, come previsto dalla sentenza del Tribunale di Cagliari dello scorso novembre.
da la Repubblica

Rizzoli Ortopedia a rischio fallimento
La crisi di liquidità della Rizzoli Ortopedia spa di Budrio diventa emblema dei debiti delle Pa nei confronti dei fornitori privati, in una pagina tutta dedicata ai primi esiti della piattaforma elettronica per la certificazione degli insoluti di enti e aziende pubbliche. Sono 15 i milioni di euro non liquidati dalle Ausl, soprattutto del Sud Italia e risalenti a forniture consegnate anche nel 2006, mentre tra un mese e mezzo, il 31 marzo, scadrà la deadline dell'esercizio provvisorio per torvare un acquirente o partner finanziario. La Rizzoli Ortopedia è nata nel 1896 come costola dell'Istituto Ortopedico Rizzoli, diventando azienda privata a tutti gli effetti allo scoccare del secolo di attività.
da il Sole 24 Ore

Nella carne di cavallo un farmaco vietato
Le analisi sugli hamburger di cavallo inglesi, al centro dei tabloid inglesi da settimane, hanno rilevato la presenza di phenylbutazone, cortisonico vietato per l'uso medico sugli umani e potenzialmente dannoso per la salute. Mentre il caso infiamma il dibattito nazionale sui controlli e le politiche agricole in relazione all'Ue, L'Independent ha pubblicato ieri un articolo in cui ricostruirebbe, attraverso fonti della polizia francese, la lunga filiera all'origine del caso. Una legge di recente applicazione avrebbe vietato la presenza dei tradizionali carretti agricoli per la vendita al dettaglio in Romania, destinando alla macellazione di massa i tradizionali animali da traino -cavalli e asini, principalmente. La carne arriverebbe sulle tavole di Regno Unito, Francia, Svizzera e Svezia attraverso un passaggio tra grossisti ciprioti e olandesi, lavorazione industriale nel sud della Francia e rivendita alle grandi distribuzioni attraverso una società francese con sede legale in Lussemburgo. Dopo le proteste, il governo di Bucarest ha aperto un'inchiesta sulla macellazione equina e la presenza degli antinfiammatori animali nelle carni. Venerdì il ministro britannico dell'Ambiente Peter Owen Paterson presenterà i risultati dei nuovi test su altri prodotti industriale di carne.
da La Stampa

Green Hospital
Le strutture ospedaliere sono per costi di climatizzazione, riscaldamento, illuminazione e acqua calda tra i più importanti big-spender di energia. Secondo dati Enea (Agenzia nazionale per l'energia e lo sviluppo), l'incremento dell'efficienza energetica abbasserebbe del 10% le spese di bilancio, per un risparmio nazionale di 225 milioni di euro all'anno. Paolo Bianco, energy manager della Asl di Rimini, racconta del Piano di miglioramento della sostenibilità che nel 2011 ha vinto il premio "Progetti sostenibili e green public procurement" del ministero dell'Economia. Daniela Pedrini, direttore del Dipartimento tecnico del Policlinico S. Orsola-Malpighi di Bologna e Presidente Nazionale della Siais (Società italiana dell'architettura e dell'ingegneria per la sanità) parla dell'utilizzo di fonti di energia rinnovabili, dell'attenzione verso i comportamenti del personale medico sanitario e di impianti per l'addolcimento idrico. Rispetto la produzione dei rifiuti e del loro potenziale di contaminazione ambientale, l'avanguardia è rappresentata dagli "ospedali a imballo zero", progetto a cui aderiscono 60 strutture sanitarie del centro-nord Italia.
da la Repubblica

Denuncia infortuni anche a fini statistici
L'Inail ha lanciato un nuovo modello di denuncia-comunicazione per gli infortuni sul lavoro con prognosi superiore ai tre giorni. Il datore di lavoro potrà ora fornire le informazioni, come previsto dal Dlgs 81/2008 per fini informativi e statistici, anche online. Dal 1 luglio prossimo la comunicazione sarà possibile solo via web. Le informazioni dovranno essere fornite, come oggi, entro 48 ore dal ricevimento del certificato medico. Rispetto gli infortuni a prognosi brevissima, l'obbligo di comunicazione rimane sospeso.
da Il Sole 24 Ore

Allegati
Azioni sul documento
« febbraio 2021 »
febbraio
lumamegivesado
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728