Strumenti personali
Tu sei qui: Portale News Archivio 2013 3 gennaio - La giornata
Azioni sul documento
Archivio 2013

3 gennaio - La giornata

Data di pubblicazione: 03/01/2013 10:30
Ultimo aggiornamento : 04/01/2013

Sanità, assistenza ai minori irregolari
Via libera della Conferenza Stato-Regioni al provvedimento del Ministero della Salute per tutelare la salute degli immigrati stranieri privi di permesso di soggiorno.
L’assistenza sanitaria verrà estesa a tutti i minori che  dovranno essere obbligatoriamente iscritti al Servizio Sanitario nazionale.
Sarà inoltre prolungato, fino al compimento del 1° anno di vita del bambino,  il permesso di soggiorno delle donne straniere irregolari in stato di gravidanza .
Quotidiano Nazionale, Il Sole 24 ore, L’Avvenire

La rivincita dei grassi “Vivono più degli altri”
Lo afferma uno studio di Katherine Flegal, epidemiologia del National Centre for Health Statistics del Centro per il controllo delle malattie e la prevenzione del Maryland, in USA.
Lo studio analizza i risultati di oltre cento studi realizzati in vari paesi del mondo sul soprappeso, per un numero complessivo di tre milioni di persone.
Secondo lo studio, chi è leggermente soprappeso ha il 6% in meno di probabilità di morire precocemente. Una possibile spiegazione è che le persone in soprappeso si curano di più, a cominciare dal controllo regolare della pressione.
Se però l'indice di massa corporea è troppo elevato  il tasso di mortalità è superiore del 29%.
La Stampa, Il Messaggero

Smettere di fumare fa passare l’ansia

Uno studio delle Università di Cambridge e Oxford e del King’s College di Londra, pubblicato sulla rivista “British Journal of Psychiatry” smentisce le capacità calmanti delle sigarette.
Lo studio ha preso in esame 500 ex-fumatori ed è stato dimostrato un significativo abbassamento dei livelli di ansia.
Il Messaggero

Non più padre, ma partner
A Padova,  in Clinica Ostetrica, sul braccialetto di riconoscimento che viene consegnato ai neonati e ai loro genitori, per facilitare l’identificazione e la fruizione dei servizi, non comparirà più la scritta “padre”, ma “partner”.
“Ci troviamo di fronte a cambiamenti culturali e sociali cui noi clinici dobbiamo saper rispondere in modo adeguato “, ha dichiarato il professor Nardelli, direttore della Clinica.
“Ormai non si può più ragionare in modo tradizionale. Abbiamo preso questa decisione per  non offendere la sensibilità di nessuno”.
La Repubblica, Quotidiano nazionale, L’Avvenire

Allegati
Azioni sul documento
« febbraio 2021 »
febbraio
lumamegivesado
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728