Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Home Page ISNB Presentazione dell'Istituto News 5 Bollini Rosa all’Azienda Usl di Bologna
« settembre 2020 »
settembre
lumamegivesado
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930
 
Azioni sul documento
News

5 Bollini Rosa all’Azienda Usl di Bologna

Data di pubblicazione: 11/12/2019 11:53

3 al Maggiore e 2 all’ISNB

Ultimo aggiornamento : 15/01/2020

Sono 5 i Bollini Rosa attribuiti all’Azienda Usl di Bologna dall’Osservatorio nazionale sulla salute della donna (ONDA) per il 2019. 3 alla Maternità dell’Ospedale Maggiore e 2 all’ISNB, Istituto delle Scienze Neurologiche di Bologna.
Entrambe le strutture dell’Azienda Usl di Bologna sono state premiate per l’offerta di servizi dedicati alle donne, dall’accoglienza e tutela della loro dignità, alla cura delle principali patologie femminili, oltre che per l’appropriatezza dei percorsi diagnostico terapeutico assistenziali.
Al riconoscimento ha contribuito anche la disponibilità, presso l’Ospedale Maggiore e l’ISNB, di materiale informativo multilingue, di servizi di mediazione culturale e di assistenza sociale, di diete personalizzate per le pazienti, tanto per ragioni cliniche che religiose.

La Maternità del Maggiore ottiene per la prima volta 3 bollini e si conferma come un luogo di particolare attenzione alla salute della donna, testimoniata da esperienze come il Pronto Soccorso per le donne che hanno subito violenza, il Percorso Nascita, che integra Ospedale e territorio, gli ambulatori dedicati al sostegno e promozione dell’allattamento al seno e alla manovra, delicata, di rivolgimento del feto podalico, l’autonomia professionale delle ostetriche nell’assistenza alla gravidanza e al parto fisiologico. Particolarmente apprezzata la presenza di un team multidisciplinare che vede la collaborazione dei professionisti della Ostetricia e Ginecologia con le unità di Neonatologia, Pediatria e Endocrinologia, e l’attivazione di un percorso chirurgico-oncologico per le donne con tumori all’utero o alle ovaie.
Diretta da Giorgio Scagliarini, nel 2018 la Maternità del Maggiore è stato il Punto Nascita con più nati in Regione (3.144 bambini nati).

Il percorso dedicato alle donne con Sclerosi Multipla e l’Ambulatorio Epilessia e Gravidanza sono, invece, le esperienze dell’ISNB premiate da Onda con 2 Bollini Rosa.
Il Centro Sclerosi Multipla, diretto da Alessandra Lugaresi, offre assistenza e percorsi dedicati alle donne in ogni fase della vita, come durante la gravidanza o nel periodo della menopausa. Oltre ai bollini rosa, lo scorso anno il Centro Sclerosi Multipla ha ottenuto altri due riconoscimenti da ONDA, per il punto di ascolto, l’ambulatorio multidisciplinare a disposizione delle donne premiato nell’ambito delle iniziative Best practice, e per il percorso gravidanza, premiato nell’ambito di Una cicogna per la sclerosi multipla.
Il Centro segue ogni anno oltre 1.500 pazienti, un migliaio dei quali donne e organizza periodicamente degli incontri formativi dedicati alla popolazione.

L’Ambulatorio Epilessia e Gravidanza del Centro Epilessia dell’ISNB, assicura la presa in carico delle donne da prima del concepimento fino all'allattamento, per ottimizzare la terapia farmacologica nel periodo preconcezionale e tenerla monitorata nelle fasi successive. L’attività si svolge in stretta collaborazione con le ostetriche e i ginecologi dell’Ospedale Maggiore e del Policlinico Sant’Orsola.
Dal 2011 ad oggi, sono state 200 le gravidanze seguite dall’ambulatorio, 30 solo nell’ultimo anno. Oltre140, invece, le visite eseguite ogni anno.
A gestire l’ambulatorio è Barbara Mostacci, che coordina la commissione Epilessia e genere della Lega Italiana Contro l’Epilessia e partecipa ai lavori del Gruppo di studio Neurologia di genere della Società Italiana di Neurologia.
Diretto da Paolo Tinuper, il Centro Epilessia ha dato una decina di contributi scientifici a congressi nazionali e internazionali sul tema gravidanza e donna in età fertile con epilessia e, insieme all’Associazione dei pazienti con Epilessia dell’Emilia-Romagna AEER, organizza incontri dedicati alla cittadinanza.



Allegati
Azioni sul documento