Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Chi siamo Dipartimenti di produzione territoriale Dipartimento di Cure Primarie Il Faro Accesso e organizzazione
Azioni sul documento

Accesso e organizzazione

Data di pubblicazione: 06/05/2011 12:35

Per gli operatori

Ultimo aggiornamento : 20/06/2018

Il Faro si propone di fornire un servizio qualificato nell'ambito degli interventi che riguardano l'abuso e il maltrattamento infantile integrando, nella necessaria cornice multidisciplinare, le azioni di tutela e di cura dei soggetti in età evolutiva e delle loro famiglie, favorendo la realizzazione sinergica e integrata delle azioni nell'ambito del territorio provinciale, in collaborazione con i servizi sanitari, sociali, ospedalieri e eduativi.

 

L'attività di consulenza

In ambito medico, psicologico, neurospichiatrico infantile, sociale e giuridico si forniscono agli operatori dei servizi del territorio provinciale

consulenze telefoniche e multidisciplinari

con l'equipe del Faro in relazione allacomplessità delle diverse situazioni,

 finalizzate a rispondere a bisogni operativi specifici:

  • rilevazione (riconoscimento precoce sitazioni di grave rischio, gestione delle rivelazioni e significare i primi segnli di disagio osservati e i fattori di rischio dell'ambiente di crescita)
  • individuazione delle necessarie azioni protettive ( protezione e cura del minore e della famiglia)
  • collaborazione intra e inter servizi e promozione di Buone Pratiche professionali
  • segnalazione all'Autorità Giudiziaria.


Come fissare un incontro di consulenza:  
Telefonando dal lunedì al venerdì dale ore 9.00 alle ore 14.00


Quando si svolgono le consulenze in equipe:
L'attività di Consulenza viene svolta nella giornata di venerdì dalle ore 9.00 alle 14.30.


Come siamo organizzati:
La figura preposta ad organizzare l'attività di consulenza è l'assistentre sociale cui compete la compilazione di una scheda informativa sintetica sui dati della richiesta e la gestione dell'agenda relativa agli incontri.   


Sulla base delle necessità come da relativi quesiti specificati nel modulo di richiesta e in base agli operatori coinvolti sul caso si definisce la composizione dei partecipanti all'incontro di consulenza, sia relativamente alle figure professionali del faro che a quelle dei Servizi e/o Istituzioni coinvolte.


Il Faro eroga anche consultazioni 'monoprofessionali' agli operatori sei servizi sociali, sanitari e educativi che possono essere richieste con maggiore snellezza nella procedura e che vedono  il coinvolgimento di uno soltanto degli speciaisti dell'equipe.

Per informazioni contattare La Responsaile de Il Faro Dott.ssa Mariagnese Cheli.


Attività clinica

La Valutazione diagnostica  dei casi di sospetto abuso/maltrattamento, che comprende:

  • diagnosi psicosociale della famiglia
  • diagnosi medica (pediatrica, neuropsichiatrica infantile): può essere richiesta per i casi di sospetto abuso/ maltrattamento conl stess modalità da pediatri, ginecologi, medici di medicina generale, servizi territoriali sociali e sanitari, autorità giudiziaria
  • diagnosi psicologica del bambino/adolescente
  • diagnosi psicologica della relazione genitore/figlio


La valutazione diagnostica viene affettuata in accordo con il professionista referente competente per disciplina e l'invio avviene prevalentemente all'interno della consulenza su richiesta dei servizi sanitari.


Il Supporto terapeutico comprende gli interventi di sostegno e terapia rivolti ai bambini /adolescenti, ai genitori-figli, alla famiglia, alla coppia genitoriale, al singolo genitore.

Terapia e sostegno possono essere svolte, a seconda dei casi, interamente dal Faro o integrate con le risorse e le specifice competenze dei servizi.

 

Spazio attrezzato con specchio unidirezionale e possibilità di video-registrazione per l'osservazione delle relazioni primarie nei casi di violenza/sospetta violenza all'infanzia. Lo spazio è, inoltre, a disposizione per l'audizione protetta del minore vittima nei procedimenti giudiziari.

Per specifici bisogni legati alla tutela del minore nel procedimento giudiziario e per la necessità di video-registrare gli incontri in Spazio Neutro/Protetto

Il Faro mette a disposizione dell'Autorità GIudiziaria il proprio spazio attrezzato per l'asoclto del minore coinvolto in percorsi giudiziari come vittima (Tribunale per i minorenni e ordinario di Bologna ).

 

« luglio 2019 »
luglio
lumamegivesado
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031