Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Bandi di gara e contratti Procedure in corso Gara europea a procedura aperta PI276304-19 per la fornitura divisa in lotti di sistemi portatili di Radiologia e Radioscopia per le Radiologie, Blocchi Operatori e Cardiologie dello IOR di Bologna, AOU di Bologna, AUSL di Bologna, Imola e Ferarra
Azioni sul documento

Gara europea a procedura aperta PI276304-19 per la fornitura divisa in lotti di sistemi portatili di Radiologia e Radioscopia per le Radiologie, Blocchi Operatori e Cardiologie dello IOR di Bologna, AOU di Bologna, AUSL di Bologna, Imola e Ferarra

Data di pubblicazione: 24/09/2019 12:00

In data 24/09/2019 pubblicato chiarimento. In data 11/10/2019 pubblicati chiarimenti. In data 15/10/2019 pubblicati chiarimenti.

Categoria di gara : beni e servizi
Tipologia di gara : procedura aperta
Termini di partecipazione aperti fino al : 24-10-2019
Indirizzo e-mail : servizio.acquisti@pec.ausl.bologna.it
Importo : € 1.653.000,00 IVA esclusa
Articolo e informazioni complementari


Chairimenti pubblicati in data 15/10/2019:

Chiarimento PI301142-19

Domanda : LOTTO 1 Richiedete: "detettore flat panel di dimensione 20x20" e "dotazione di software dedicati alla destinazione d'uso indicata e per attività vascolari" Domanda: la dimensione deve intendersi come massima o è possibile offrire flat panel di dimensioni maggiori come parte di acquisizione ma sempre con dimensioni di ingombro limitate Domanda: poichè richiedete un software vascolare e conoscendo la necessità dei vascolari di avere un campo di almeno 3030 vi chiediamo di confermarci se la richiesta di un flat panel 2020 debba intendersi un refuso o è quello che desiderate. LOTTO 3 Richiedete: "ampia profondità dell'arco con buona bilanciatura in maniera da roteare ed orbitare manualmente per un rapido posizionamento" Domanda: è possibile offrire sistemi i cui movimenti di roteare e orbitare siano motorizzati con sblocco manuale in caso di emergenza o deve essere sempre possibile lavorare in manuale? Richiedete: "intensificatore di brillanza di dimensione non inferiore a 9", cioè con un campo di vista utile di 21.5 cm" Domanda: è possibile partecipare con pannelli di dimensioni superiori a 2121? Tale soluzione sarebbe maggiormente valutata?

Risposta : LOTTO 1 La dimensione è indicativa e non massima. Resta inteso che l’ingombro complessivo non deve essere elevato per non compromettere l’ergonomia; per quanto riguarda l’indicazione per attività vascolari è riferita esclusivamente a possibilità di acquisizioni dei vasi e non è necessario un pannello 30x30 LOTTO 3 L’assenza di movimentazione manuale viene accettata ma verrà considerata come requisito non ottimale nell’ambito del giudizio espresso alla voce di seguito riportata: Caratteristiche migliorative: Giudizio complessivo sulle caratteristiche migliorative rispetto ai requisiti richiesti: 12 punti Durante la prova pratica, qualora tale aspetto fosse giudicato limitante per la rapidità/semplicità di posizionamento, tale limite verrà espresso nella valutazione seguente: Ergonomia e semplicità movimentazione: Giudizio sulla maneggevolezza ed ergonomicità del sistema amplificatore-tavolo: 5 punti In riferimento all'intensificatore di brillanza, la soluzione con pannelli di dimensioni maggiori a 2121 viene valutata sia come Flat panel vs IB (5 punti) sia come eventuali caratteristiche migliorative Migliore di Detezione (possibile come miglioria offrire un flat panel, che verrà valutato con almeno 5 punti di differenza rispetto ad un sistema a IBi): max 10 punti L'eventuale scelta di proporre un sistema 3030 potrebbe essere valutato, per gli aspetti positivi (qualità immagine) o non positivi conseguenti all’ingombro, durante la prova pratica: Ergonomia e semplicità movimentazione: maneggevolezza durante il trasporto 4 punti/ ingombro da fermo e assenza parti sporgenti soggette ad urto 4punti/facilità posizionamento al letto 4 punti Qualità e gestione dell’immagine acquisita: qualità dell’immagine 4 punti / funzioni di post-processing 4 punti.

 

Chiarimento PI302259-19

Domanda : Ns. rif. Prot. 19/1296/ITO/ag Rif. AllegatoA_capitolato prestazionale PRD_PRA AVEC_DEF art 6 In caso di aggiudicazione viene richiesta tra l'altro la consegna di “un manuale tecnico (service), preferibilmente in formato digitale, contenente gli schemi elettrici e tutte le istruzioni necessarie per la manutenzione correttiva e preventiva dei dispositivi, oltre a tutta la documentazione necessaria per il collaudo”. Si chiede di confermare la possibilità, in caso di aggiudicazione, di consegna in lingua inglese. Distinti saluti

Risposta : Trattandosi di manuale di service è possibile fornire il manuale in inglese. Resta inteso che il manuale d’uso dovrà essere in italiano

 

Chiarimento  PI298777-19

Domanda : Spett.le Ente, con riferimento alle clausole dell’art. 13 dello schema contratto di fornitura da sottoscrivere per accettazione aventi ad oggetto il trattamento dei dati, siamo a presentarVi le seguenti richieste di chiarimento: 1a) Con riguardo alle previsioni aventi ad oggetto i diritti degli interessati, considerato che l’impresa concorrente non avrà alcun rapporto diretto con l’utenza dei servizi erogati da Codesto Spett.le Ente, si chiede di eliminare l’impegno posto a carico del fornitore ad adempiere agli obblighi di rilascio dell’informativa e di richiesta del consenso nei confronti delle persone fisiche interessate. 1b) Per tale ragione si chiede altresì se ulteriori obblighi di cui alle lett. c) e d) del suindicato articolo (consistenti per l’appunto nel predisporre l’informativa, verificarne l’effettiva presa di conoscenza da parte degli interessati nonché fornire direttamente riscontro orale alle richieste verbali dell’interessato) possano essere ricondotti tra gli obblighi facenti capo al Titolare prevedendo invece la tempestiva comunicazione al Titolare, in aderenza al dettato normativo e come già esplicitato alla successiva lett. e. 2) Con riferimento alla previsione di cui all’art. h) al fine di evitare un rallentamento e/o ostacolo nell’esecuzione delle attività oggetto della presente procedura si chiede se sia possibile prevedere un’autorizzazione ad avvalersi di sub-responsabili del trattamento individuati nell’ambito di un elenco che verrà fornito in occasione della sottoscrizione della designazione e regolarmente aggiornato in caso di modifiche nella compagine di sub-responsabili impiegati, come consentito all’art. 28 comma 2 del Regolamento suddetto nell’ottica di al fine di promuovere l’applicazione coerente del Regolamento n. 679/2016, tenuto conto di tutte le facoltà ivi previste a disposizione del Responsabile del Trattamento

Risposta : 1.a) Si, è possibile eliminare l’impegno, in quanto tali informazioni sono contenute nell’informativa del Titolare 1.b) Si conferma che ulteriori obblighi di cui alle lett. c) e d) del suindicato articolo possano essere ricondotti tra gli obblighi facenti capo al Titolare prevedendo invece la tempestiva comunicazione al Titolare, in aderenza al dettato normativo e come già esplicitato alla successiva lett. e. 2) No, non è possibile, si conferma quanto contenuto nell’art. h.


Chiarimenti pubblicati in data 11/10/2019:

Chiarimento PI300935-19

Domanda : Nel Capitolato speciale di gara, a pag. 1 e nel Disciplinare pag 9 Tabella n. 2F si legge: “Lotto n. 6 Noleggio per 8 anni di n. 3 sistemi per radioscopia” mentre nell’allegato A – capitolato prestazionale, a pag. 18 inerente allo stesso lotto, si legge: “N. 2 sistemi radiologici mobile per radioscopia”. Si chiede di specificare il numero di sistemi mobili appartenenti al suddetto lotto.

Risposta : Quanto indicato a pg.18 del Capitolato prestazionale è un refuso. Il numero di sistemi mobili del suddetto lotto 6 è n.3, di cui uno completo di tavolo radiotrasparente.

Chiarimento PI299152-19

Domanda : Spett.le ente Nel Disciplinare di gara art. 13. Pag 17 laddove si cita : “Tutta la documentazione da produrre deve essere in lingua italiana o, se redatta in lingua straniera, deve essere corredata da traduzione giurata in lingua italiana. In caso di contrasto tra testo in lingua straniera e testo in lingua italiana prevarrà la versione in lingua italiana, essendo a rischio del concorrente assicurare la fedeltà della traduzione (…) Per la documentazione redatta in lingua inglese è ammessa la traduzione semplice” Si prega di confermare se quanto indicato è riferito solo alla documentazione amministrativa e se nella busta tecnica è possibile allegare anche documentazione in lingua originale (Inglese).

Risposta : Si rimanda al punto 13 del Disciplinare di gara.

Chiarimento PI299036-19

Domanda : 1) Gentilissima amministrazione, con riferimento al capitolato prestazionale Lotto 3 e Lotto 6, a fronte della Vostra richiesta di Tavolo radiotrasparente con “movimentazioni manuali e motorizzatI”, siamo a chiedere se è possibile offrire un tavolo radiotrasparente con tutte le movimentazioni richieste ma esclusivamente motorizzate. 2) Gentilissima amministrazione, con riferimento al disciplinare di gara paragrafo 18.1 Lotto 2, siamo a richiedere di specificare cosa intendete e quali sono le condizioni di applicazione per la Polizza “Kasko” su danni al detettore. Nello specifico conoscere se la polizza deve coprire anche i danni causati da dolo o colpa e se la polizza deve prevedere la copertura solo sul primo detettore o su ogni detettore successivamente installato. In attesa di Vs. riscontro porgiamo Distinti Saluti.

Risposta : 1. Al fine di non limitare la concorrenza si ritiene accettabile anche una proposta con solo movimenti motorizzati. Alla voce “migliori movimentazioni” verrà considerata come migliorativa la possibilità di avere anche movimentazioni manuali 2. La richiesta è riferita ai lotti 1, 2, 4 e 5 ed è valutata come criterio qualitativo. I danni ricompresi sono quelli esclusi dalle clausole indicate per la garanzia e il contratto full risk standard. In caso di disponibilità (ma non incluso nel contratto Full Risk) la ditta dovrà presentare nella offerta economica le condizioni spedifiche. La copertura è da intendersi per l’intera durata contrattuale

Chiarimento PI292737-19

Domanda : In merito al lotto n.1, relativo ai 2 sistemi per radioscopia con detettore flat panel, destinati all’ortopedia dell’Istituto Ortopedico Rizzoli, chiediamo chiarimenti riguardo i seguenti punti: - Poiché in griglia di valutazione si premia la “possibilità di aggiornamento 3D”, si chiede conferma che con 3D si intende un sistema CBCT in grado di acquisire immagini volumetriche e MPR, secondo i 3 piani di taglio assiale, sagittale e coronale; si chiede altresì di precisare su quale base verrà verificata tale tecnologia, sovente confusa con semplici acquisizioni 3D ottenute tramite scopia sincronizzata con la rotazione dell’Arco (possibile con qualsiasi Arco motorizzato, ma inutile sotto il profilo clinico e con dosi altissime, inaccettabili da qualsiasi protocollo).

Risposta : Con aggiornamento 3D si intende possibilità di acquisizione volumetrica. La valutazione di eventuali differenti modalità di realizzare l’acquisizione 3D verrà valutata nella voce “caratteristiche migliorative” Possibilità aggiornamento 3D: SI = 2 punti / NO = 0 punti / SI incluso in offerta = 5 punti MAX 5 PUNTI Caratteristiche migliorative: Giudizio complessivo sulle caratteristiche migliorative rispetto ai requisiti richiestI MAX 12 PUNTI

Chiarimento PI300268-19

Domanda : Buonasera, 1. Si chiede conferma che l'importo della Garanzia provvisoria debba essere calcolato sulla voce 1 delle tabelle relative ad ogni singolo lotto riportate al paragrafo 3 del Disciplinare di gara e non sulla voce "importo totale a base di gara" riportato in calce a ciascuna tabella; 2. Si chiede conferma che gli oneri della sicurezza sono pari a zero. Distinti saluti.

Risposta : 1. Gli importi delle garanzia sono indicati nel punto 10 del disciplinare di gara e precisamente: lotto 1; € 4.600,00; lotto 2; € 5.400,00; lotto 3; € 5.800,00; lotto 4; € 4.000,00; lotto 5; € 1.500,00; lotto 6; € 11.760,00; 2. Si conferma;

Chiarimento PI301940-19

Domanda : 1. Si chiede conferma che gli importi della garanzia provvisoria sono: Per il lotto 4 € 4.000,00 Per il lotto 5 € 1.500,00 In quanto a pagina 13 del disciplinare di gara risulta esserci un refuso tra il numero dei lotti e il relativo importo. 2. Nella documentazione tecnica al punto 7) pagina 26 del disciplinare di gara si richiede la compilazione dell’Allegato B. Nel suddetto Allegato è richiesto di indicare le tariffe per intervento su chiamata (diritto di chiamata, trasferta, tariffa lavorativa, costo viaggio) – si chiede conferma che tale documento vada inserito all’interno della documentazione tecnica anche se riporta valori economici come indicato nel diosciplinare. Restiamo in attesa di gentile cenno di riscontro in merito.

Risposta : 1. Si conferma; 2. Si conferma;

Chiarimento PI301947-19

Domanda : Vi preghiamo di voler precisare qual è il termine ultimo entro il quale inviare eventuali richieste di chiarimenti. Infatti, sul portale è indicato "Termine Richiesta Quesiti: Data Originale - 10/10/2019 ore 12:00:00[Ora Italiana] Data Prorogata - 10/10/2019 ore 12:00:00[Ora Italiana]", mentre sul Disciplinare di gara all'art. 2.2 Chiarimenti è riportato quanto segue: "Le eventuali richieste di chiarimenti o osservazioni.....entro il giorno e l’ora indicata sul portale (10 giorni dalla scadenza del termine per la presentazione delle offerte)", che dovrebbe corrispondere al 14/10/2019. Rimaniamo in attesa di una Vostra cortese risposta e porgiamo distinti saluti

Risposta : Il termine per la richiesta dei chiarimenti è quella indicata sul portale, quindi 10/10/2019 ore 12:00

 

Chiarimento del 24/09/2019

Domanda: Precisazione sul CIG LOTTO 6.

Risposta: Si precisa che il nel Disciplinare di gara pg. 3 e 6 viene riportato 80255556253 quale cig del lotto 6. Il CIG corretto del Lotto 6 è : 8025556253.

Note
procedura
« dicembre 2019 »
dicembre
lumamegivesado
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031