Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Bandi di gara e contratti Procedure in corso Procedura aperta PI206854-19 per fornitura, divisa in lotti, prodotti cartari, accessori per comunità e per consumazione pasti per Aziende UU.SS.LL di Bologna e Imola, Azienda Ospedaliero Universitaria di Bologna, e Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna
Azioni sul documento

Procedura aperta PI206854-19 per fornitura, divisa in lotti, prodotti cartari, accessori per comunità e per consumazione pasti per Aziende UU.SS.LL di Bologna e Imola, Azienda Ospedaliero Universitaria di Bologna, e Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna

Data di pubblicazione: 12/07/2019 09:40

In data 30/07/2019 pubblicati chiarimenti. In data 31/07/2019 pubblicati chiarimenti. In data 07/08/2019 pubblicati chiarimenti e atto n. 2144/2019 di modifica capitolato speciale. In data 21/08/2019 pubblicati chiarimenti. In data 27/08/2019 pubblicati chiarimenti.

Categoria di gara : beni e servizi
Tipologia di gara : procedura aperta
Termini di partecipazione aperti fino al : 04-09-2019
Indirizzo e-mail : servizio.acquisti@pec.ausl.bologna.it
Importo : € 1.253.900,00 IVA esclusa
Articolo e informazioni complementari

Chiarimenti pubblicati in data 27/08/2019:

Quesito 1

si chiede se i luoghi di consegna merce sono solamente n. 4 (ASL BO, AZ.OSP.UNIV. DI BOLOGNA, USL IMOLA e IST. RIZZOLI di Bologna) oppure se ogni ente a sua volta avrà tante altre destinazioni di scarico merce

Risposta 1

All’art. 8 del Capitolato speciale di gara è indicato quanto segue: “La consegna deve avvenire nella/e sede/i indicata/e nell’ordine inviato dall’Azienda Sanitaria”

Si precisa che per l’Azienda USL di Bologna i magazzini a cui verrà consegnata la merce ordinata potranno essere due e precisamente: Casalecchio di Reno in  via Cimarosa,5/2 e Ospedale Bellaria a Bologna in via Altura, 3.

 

Quesito 2

si chiede se il minimo d'ordine di € 150,00 è vincolante.

Risposta 2

Si rimanda a quanto previsto dall’art.6 del Capitolato speciale di gara.

 

Quesito 3

si chiede se la consegna del materiale avverrà esclusivamente al PIANO TERRA o se in piani diversi.

Risposta 3

Si rimanda a quanto previsto dall’art.8 del Capitolato speciale di gara.


Chiarimenti pubblicati in data 21/08/2019:

Domanda: 1) è possibile avere un Dgue in formato editabile oppure è presente in fase di collocamento dell'offerta su sistema?

2) in riferimento all'Allegato A "domanda di partecipazione" il sottoscrittore della stessa, in caso di Procuratore, può dichiarare oltre che per se stesso anche per i soggetti di cui all'art 80 comma 3 del Codice i punti di cui alla suddetta domanda?

Risposta :1) il DGUE deve essere compilato a sistema, utilizzando il format previsto dal Portale; 2) si

 

Domanda : chiarimenti inerenti il LOTTO 1: 1) per l'art. 1.3 la descrizione presente nello schema di offerta Allegato 2a) è "Asciugatutto 2 veli" mentre la descrizione presente nell'Allegato 3a) al Capitolato Speciale è "Bobina di carta riciclata strappo esterno" : teniamo presente che l'articolo da offrire è quest'ultimo (visto che l'asciugatutto lo richiedete già alla voce 3.1 del LOTTO 3) ?

2) per l'art. 1.4 la descrizione presente nello schema di offerta Allegato 2a) è "panno monouso in tnt", mentre la descrizione presente nell'Allegato 3a) al Capitolato Speciale è "carta a secco in formati" : chiediamo se l'articolo da offrire sono fogli in Carta a secco (come anche per l'art. 1.5 dove cambia il formato) ?

3) per l'art. 1.6 la descrizione presente nello schema di offerta Allegato 2a) è "Asciugamani ovatta interfogliato a V", mentre la descrizione presente nell'Allegato 3a) al Capitolato Speciale è "Asciugamani piegati a V in PURA ovatta" : chiediamo conferma che volete la pura ovatta di cellulosa ?

4) per l'art. 1.1 la descrizione presente nello schema di offerta Allegato 2a) è "fazzoletto velina", mentre la descrizione presente nell'Allegato 3a) al Capitolato è "fazzoletti monouso da naso 3veli" : chiediamo conferma se volete i fazzoletti 3 veli in pacchetti da 10 fazzoletti e non le veline ? Rimaniamo in attesa e porgiamo cordiali saluti.

Risposta : 1) si conferma la descrizione di cui all'allegato 3A) punto1.3;

2) con determina n. 2144 del 07.08.2019 (allegata alla presente) sono state apportate modifiche alla voce 1.4 "carta a secco in formati";

3) si conferma;

4) si confermano la descizione del1a voce 1.11 dell'Allegato 3A e la quantità indicata nella scheda offerta (Allegato 2a) di n. 160.000 fazzoletti. Il tipo di confezionamento non é rilevante.


Chiarimenti pubblicati in data 07/08/2019:

Quesito 1

con la presente sono a richiedere delucidazioni su alcune grammature delle posate:
Le posate in polistirolo bianco hanno da oltre 3 anni delle grammature inferiori e misure più contenute:
3.7 Coltelli 175 mm ca 3gr, quant'è la tolleranza ?
3.8 Cucchiai 175 mm ca 3.2gr, quant'è la tolleranza ?
3.10 Forchette 175mm ca 5gr? E' giusta questa grammatura o nella forchetta volete una grammatura più elevata?
3.11 Tris Posate volete quelle trasparenti o bianche ? qual'è la tolleranza?
3.12 Tris Posate Bianche qual'è la tolleranza?

Risposta 1

Relativamente alle voci 3.7, 3.8, 3.10, 3.11, 3.12 le misure riportate sono precedute da “ca” - circa, senza indicazioni di tolleranze;
In merito alla voce 3.11 Bianche o trasparenti, indifferentemente

 

Quesito 2. a) Rif. 2.60 sacchi bio per rifiuti organici-la descrizione riferita al sacco trasparente per raccolta differenziata in polietilene bassa densità, la misura richiesta 70x110 gr.35 è corretto?
b) Rif. 2.58 shoppers in bioplastica- la grammatura richiesta è 9 o 6 grammi?
c) Rif. 2.65 sacchi trasparenti plastica lattine- indicate la misura 70x110 la grammatura sempre 35 gr.? 
d) Rif. 2.75 scovolo, setole da cm.4 il manico lo richiedete da cm.40, è corretto? 

Risposta 2.  a) si conferma – b) 9 grammi - c) si conferma - d) si conferma

 

Quesito 3: LOTTO 3: Rif. 3.10 Chiediamo la conferma, se il peso della forchetta in polistirolo richiesta è di gr.5. Questo peso normalmente si riferisce al tipo in polipropilene. 

Risposta 3: si conferma

 

Quesito 4: a) Lotto1: marchio Ecolabel e requisiti richiesti:
e' esatto che richiedete il marchio Ecolabel solo per l'articolo 1.1?
Si puo' partecipare anche se alcuni prodotti da noi proposti non hanno tutte le caratteristiche richieste nel capitolato speciale?

Risposta 4. a): Sì

b) I prodotti proposti devono possedere le specifiche richieste nel capitolato, tenendo conto delle tolleranze e dei ca (circa) ove previsti.

 

Quesito 5: lotto1: i sacchetti al punto 1.17 e 1.18 possono essere indifferentemente di colore bianco o avana?

Risposta 5: Si conferma colore bianco

 

Quesito 6: Lotto 1: A) carta a secco punto 1.4 e 1.5 . I ns. fornitori ci indicano che è impossibile che la richiesta sia per fogli a 2 veli piochè questi articoli sono prodotti solo a 1 velo. Confermate 2 veli? B) il file nominato foglio prodotti selezionato va compilato e allegato?

Risposta 6: A) Con determina n. 2144 del 07.08.2019 (allegata alla presente risposta), sono state apportate modifiche ad alcuni prodotto, cui quelli previsti ai punti 1.5 e 1.5, prevedendo un solo velo

B) Non va compilato

 

Quesito 7:

Facendo seguito alle Vs. pubblicazioni di chiarimenti, permangono le doglianze evidenziate per l'articolo 1.12 Lenzuoli a rullo monouso. In proposito si evidenzia che, dopo aver contattato le maggiori Cartiere, un Lenzuolo con le caratteristiche nel Vs. Capitolato (per di più con etichettatura ecologica) non esiste tranne, appunto, quello della [nome ditta] che è Vs.attuale fornitore ed unico produttore. Va pertanto ribadito che la Vs. previsione, così specifica e soprattutto così calibrata sul prodotto [nome ditta], qualora interpretata restrittivamente risulterebbe in palese violazione dei principi fondamentali di par condicio, concorrenza e trasparenza. Nel caso di specie, pertanto, deve necessariamente trovare applicazione il principio di equivalenza ex art. 68 Dlgs n. 50/2016 (espressamente richiamato a pag. 23 del DISCIPLINARE DI GARA). Siamo quindi a chiedere, per garantire la libera concorrenza fra le aziende, che vengano riviste completamente le caratteristiche dell'articolo in questione, attenendosi agli standard delle principali Cartiere (a tal proposito alleghiamo via MAIL -perché sul portale non è possibile inserire allegati nelle richieste di chiarimento - a titolo di esempio alcune schede tecniche dei lenzuolini che risultano attualmente essere degli “standard” per gli Enti Pubblici).
Siamo a chiedere, altresì, ulteriore delucidazione rispetto ad un chiarimento pubblicato sul Vs. portale, in cui alla domanda “se il marchio Ecolabel è richiesto solo per l’asciugamano a spirale carta riciclata?” è stato risposto: “il marchio è richiesto solo dove espressamente previsto dalla normativa”.
In proposito si rileva che, per quanto consta, non esiste una normativa che prescriva l'obbligatorietà della carta Ecolabel, per contro, è piuttosto la Stazione Appaltante che decide per quali articoli chiedere l’applicabilità dei Criteri Ecologici o meno.
Risposta 7:

Con determina n. 2144 del 07.08.2019 (allegata alla presente risposta) sono state apportate delle modifiche alla voce 1.12 lenzuoli a rullo monouso

 

Quesito 8:

Si chiede se le "giustificazioni dell'offerta" vanno inviate in fase di presentazione offerta o in eventuale fase successiva

Risposta 8:

No, le giustificazioni saranno richieste alla ditta aggiudicataria.

 

Quesito 9:

L’offerta tecnica deve rispettare le caratteristiche minime stabilite nel Progetto, pena l’esclusione

dalla procedura di gara, nel rispetto del principio di equivalenza di cui all’art. 68 del Codice.

Risposta 9:

Si conferma che l’offerta tecnica deve rispettare le caratteristiche minime di tutti i prodotti costituenti i singoli lotti previste nel Progetto, pena l’esclusione dalla procedura di gara, nel rispetto del principio di equivalenza di cui all’art. 68 del Codice.


Chiarimenti pubblicati in data 31/07/2019:

Quesito 1. leggendo il capitolato, abbiamo notato che per quanto riguarda l'offerta economica, dobbiamo inserire tutte le caratteristiche degli articoli. Chiediamo se oltre a questo dobbiamo allegare per ogni prodotto le schede tecniche.

Risposta 1. Vanno compilati gli Allegati 3a, 3b, 3c, questionario, per l'offerta tecnica e gli allegati 2a, 2b, 2c in ogni loro parte, per l'offerta economica

Quesito 2. ai fini della partecipazione alla presente gara siamo a chiedere i seguenti chiarimenti:

a) a pag. 18  indicate come una possibile modalità di assolvimento dell’imposta di bollo:  “mediante contrassegno con indicazione sulla domanda di partecipazione del codice numerico composto da 14 cifre” : chiediamo dove va indicato tale codice (nel riquadro in alto a destra dove riportate la scritta “BOLLO” ?, siccome chiedete anche di “inserire a sistema copia del contrassegno con dichiarazione di conformità all’originale….” : chiediamo se invece di riportare nel summenzionato riquadro il codice numerico possiamo applicare direttamente la marca da bollo sul cartaceo della Domanda,  allegandovi poi a sistema la relativa scansione firmata digitalmente e con dichiarazione di conformità all’originale in nostro possesso ?

b) a pag. 9 paragrafo 7 indicate che “i documenti richiesti agli operatori economici ai fini della dimostrazione dei requisiti devono essere trasmessi mediante AVCpass” e a pagina 26 indicate che “la stazione appaltante si riserva di chiedere agli offerenti, in qualsiasi momento, di presentare tutti i documenti qualora sia necessario… e che tale verifica avverrà attraverso l’utilizzo del sistema AVCpass” : chiediamo quindi se il caricamento dei documenti sul sito AVCP debba poi avvenire solo successivamente su Vs richiesta ?

c) non viene indicato nulla in proposito al CONTRIBUTO CONAI obbligatorio dal  01.01.2019 per articoli destinati all’imballaggio (tra cui sono compresi anche piatti-bicchieri-scodelle in plastica monouso, vaschette/stampini in plastica o alluminio, vassoi in cartone, rotoli pellicola, sacchetti per alimenti, sacchetti in carta con o senza manici, shoppers in bioplastica, ecc. = ovvero articoli presenti nei lotti 1,2,3 della presente gara), chiediamo se i prezzi vadano formulati con CONTRIBUTO CONAI ESCLUSO così come per l’IVA ?

d) nell’ALLEGATO 3a) del Capitolato Speciale LOTTO 1  richiedete che “i prodotti offerti dovranno altresì rispondere ai requisiti richiesti dai Criteri Ambientali Minimi (CAM) di cui agli specifici Decreti Ministeriali“  ma facciamo presente che nel LOTTO 1 per l’art. 1.4 e 1.5 carta a secco, per l’art. 1.11 fazzoletti in pura ovatta, per gli art. 1.13 1.14 1.15 e 1.16 distributori e per gli art. 1.17 e 1.18 sacchetti carta con manici  non esiste nè marchio Ecolabel né sono soggetti ai Criteri CAM : chiediamo pertanto se la richiesta dei CAM per questi articoli sia un refuso ?

e) inoltre sempre nel LOTTO 1 chiedete solo per l’art. 1.1 il marchio Ecolabel : chiediamo se per gli altri articoli che richiedete “in carta riciclata almeno all’85% o almeno al 70%”  non è pertanto obbligatorio il marchio Ecolabel ma è sufficiente il solo possesso di tale requisito di “carta riciclata almeno all’85% o al 70%” per rientrare nei canoni CAM ?      

f) nell’ALLEGATO 3a) del Capitolato Speciale LOTTO 2  richiedete che “i prodotti offerti dovranno altresì rispondere ai requisiti richiesti dai Criteri Ambientali Minimi (CAM) di cui agli specifici Decreti Ministeriali“  ma facciamo presente che nel LOTTO 2 non esistono articoli soggetti ai Criteri CAM : si tratta di un refuso ?

g) nell’ALLEGATO 3a) del Capitolato Speciale LOTTO 3  richiedete che “i prodotti offerti dovranno altresì rispondere ai requisiti richiesti dai Criteri Ambientali Minimi (CAM) di cui agli specifici Decreti Ministeriali“  ma facciamo presente che nel LOTTO 3 non esistono articoli soggetti ai Criteri CAM  (tranne per l’art. 3.24 tovaglioli in carta riciclata i quali possono eventualmente possedere il marchio Ecolabel)  : si tratta di un refuso la richiesta dei CAM per questo lotto (tranne per l’art. 3.24) ?

h) nel LOTTO 2 per gli art. 2.26, 2.27, 2.28 e 2.29 “guanti in gomma uso domestico” richiedete privi di lattice?: facciamo presente che i guanti in gomma sono in lattice di gomma naturale, mentre come guanti pluriuso esenti da lattice ci sono i guanti in nitrile

i) nel LOTTO 2 per l’art. 2.44  “piastrine insetticida” indicate come unità di misura “PEZZO” ma intendete una singola piastrina o il pacchettino da 30 pz ? ovvero nel prospetto di offerta intendente n. 1500 piastrine oppure 1500 pacchettini da 30 piastrine ?

j) nel LOTTO 1 per l’art. 1.11 “Fazzoletti monouso” indicate  “in pacchetti da 10 fazzoletti” invece nel prospetto di offerta indicate “Fazzoletto a velina” : chiediamo se volete in Fazzoletti in pacchetti da 10 pz o se volete le Veline che sono in box da 100pz? inoltre indicate come unità di misura “FAZZOLETTO” quindi richiedete 160.000 FAZZOLETTI ?

k) nel LOTTO 1 per l’art. 1.13 “Distributori per bobina carta” cosa intendete per materiale antiurto ? (in genere il Distributore per bobina è un tubo in metallo verniciato dotato di apposito seghetto)

l) nel LOTTO 1 per l’art. 1.12 “Lenzuoli a rullo monouso” chiediamo se anziché offrire 1 velo 36 gr +-10% accettate 2 veli arrivando a pari peso

Risposta 2.

a)    Il codice può essere riportato in alto a destra al posto del riquadro del bollo. Si rammenta anche la dichiarazione di conformità

b)    Non è previsto, da parte dell’OE, alcun caricamento su AVCP se non su espressa richiesta da parte della stazione appaltante

c)    I prezzi vanno formulati con esclusione del contributo CONAI

d)    Se richiesta in via generica la rispondenza ai CAM o il possesso del marchio ECOLABEL, è da intendersi laddove previsti dalla normativa

e)    Vedi risposta ad analogo quesito già pubblicato sul portale

f)     Vedi risposta ad analogo quesito già pubblicato sul portale

g)    Vedi risposta ad analogo quesito già pubblicato sul portale

h)    No

i)      Pezzo, quindi singola piastrina 

j)      Si richiedono n.160.000 fazzoletti

k)    Materiale diretto a limitare gli effetti di un urto

l)      1 velo

 

Quesito 3. Chiediamo se il marchio ecolabel, è richiesto solo per il Rif.1.1 asciugamano a spirale carta riciclata

Risposta 3. Il marchio è richiesto solo ove espressamente previsto dalla normativa

 

Quesito 4. Rif. 3.21 Chiediamo di precisare l'altezza del prodotto.

Risposta 4.  Cm.8 ca con tolleranza di +/- 3%

 

Quesito 5: 1) per quanto riguarda la compilazione delle offerte abbiamo notato che per quanto riguarda il lotto 2 voce 2.4 bottiglia in plastica con nebulizzatore; a sistema è stato indicato un quantitativo di 1.356 pz che non corrisponde al quantitativo richiesto nello Schema di Offerta Allegato 2b) che riporta un quantitativo di 1.538 pz : siccome il quantitativo che propone a video il sistema non è modificabile Vi chiediamo di riallegare un nuovo Allegato 2b) con indicato il quantitativo di 1.356 pz, altrimenti il totale che apparirà a video non potrà coincidere con il totale offerto nello schema di offerta e risulterebbe un’incongruenza (mandiamo anche una mail informale con la copia della videata che ci appare a sistema così che possiate visionarla perchè non è possibile allegarla alla presente comunicazione). 2) a pagina 21, nell’elenco della documentazione a corredo; al punto 14) chiedete la Domanda di Partecipazione ma tale documento lo chiedete già al punto 15.1) quindi non dobbiamo più ripeterlo come documentazione a corredo ? 3) facciamo presente che abbiamo compilato il DGUE messo a disposizione sul Sistema e quando viene generato il Sistema lo denomina automaticamente DGUE MANDATARIA; alleghiamo comunque tale DGUE con tale Denominazione anche se nel nostro caso non c’è nessun mandato collettivo. Rimaniamo in attesa, chiediamo anche una risposta ai quesiti già inviati lunedì, se possibile entro breve tempo visto la imminente chiusura per periodo feriale.

Risposta 5: 1) Per mero errore materiale sono stati indicati due quantitativi. Nella considerazione che il sistema dovrà effettuare tutti i calcoli con le quantità che si ritrova inserite, per questa voce, 2.4 del lotto 2, gli OE dovranno considerare come valido il quantitativo di n.1356 pezzi, anche nella formulazione del prezzo sulla Scheda Offerta. 2) Al punto 15.1 sono esplicitate le modalità di compilazione della Domanda di Partecipazione, mentre al punto 14 della pag.21 del Disciplinare viene riassunta tutta la documentazione che deve essere presentata dagli OE, tra cui, appunto la  Domanda di Partecipazione. 3) Si conferma

Quesito 6: Sono giorni che stiamo cercando di avere dei chiarimenti, ai quali però ad oggi non abbiamo ricevuto risposta.
Ci tengo a precisare, che la maggior parte delle aziende il mese di agosto è in ferie, e non possiamo ritrovarci a ricevere i Vs chiarimenti a pochi giorni dalla scadenza della gara. Speriamo di ricevere una Vs risposta nel più breve tempo possibile.
Risposta 6: Si confermano i termini indicati a portale


Chiarimenti pubblicati in data 30/07/2019

Quesito 1. Con al presente chiediamo se, per quanto riguarda il pagamento del bollo, dobbiamo fare una dichiarazione a parte, oppure possiamo mettere sulla domanda di partecipazione (allegato a) la marca da bollo da 16 euro?

Risposta 1. si conferma quanto previsto nel disciplinare all'art.15.1 per l'assolvimento dell'imposta di bollo tramite, alternativamente, le seguenti modalità:
- Dichiarazione, firmata digitalmente dal Legale Rappresentante o da persona avente i poteri di impegnare la ditta o in possesso di Procura, di autorizzazione all’assolvimento virtuale dell’imposta di bollo ai sensi dell’art.15 del DPR 642/1972 con estremi della relativa autorizzazione,

 oppure
- assolvimento dell’imposta di bollo mediante contrassegno con indicazione sulla domanda di partecipazione del codice numerico composto da 14 cifre e rilevabili dal “contrassegno telematico rilasciato dall’intermediario” (Risoluzione n.89/E del 06/10/2016 Agenzia dell’Entrate). In quest’ultimo caso, si chiede di inserire a sistema, copia del contrassegno con dichiarazione di conformità all’originale resa ai sensi del DPR 445/00, firmata digitalmente. L’operatore economico conserverà il contrassegno utilizzato entro il termine di decadenza triennale previsto per l’accertamento da parte dell’Amministrazione finanziaria (articolo 37 del DPR n 642 del 1972).

Note
procedura
« settembre 2019 »
settembre
lumamegivesado
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30