Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Bandi di gara e contratti Procedure in corso Procedura Aperta PI165808-19 per la fornitura del servizio di manutenzione e aggiornamento degli apparati della rete radio e terminali di bordo del servizio di Emergenza territoriale 118 della provincia di Bologna, lotto unico
Azioni sul documento

Procedura Aperta PI165808-19 per la fornitura del servizio di manutenzione e aggiornamento degli apparati della rete radio e terminali di bordo del servizio di Emergenza territoriale 118 della provincia di Bologna, lotto unico

Data di pubblicazione: 10/06/2019 11:45

In data 25/06/2019 pubblicati chiarimenti. In data 01/07/2019 pubblicati chiarimenti. In data 08/07/2019 pubblicati chiarimenti.

Categoria di gara : beni e servizi
Tipologia di gara : procedura aperta
Termini di partecipazione aperti fino al : 16-07-2019
Indirizzo e-mail : servizio.acquisti@pec.ausl.bologna.it
Importo : € 1.956.000,00 iva esclusa
Articolo e informazioni complementari

Chiarimenti pubblicati in data 08/07/2019:

Quesito 1

si prega di confermare che qualora il concorrente ricorra al Subappalto, il ricorso al subappalto deve essere indicato solo nel proprio DGUE.

Si prega di confermare anche se bisogna elencare la terna del subappalto, oppure basta indicare le attività che si intendono subappaltare.

Si prega infine di confermare che i subappaltatori in fase di offerta non debbano compilare il DGUE.

Risposta 1. Si conferma che il ricorso al subappalto deve essere indicato solo nel proprio DGUE.

La terna dei subappaltatori NON va elencata; è sufficiente indicare le attività che si intendono subappaltare.

I subappaltatori, in fase di offerta, NON devono compilare il DGUE.


Chiarimenti pubblicati in data 01/07/2019:

Domanda:

Vista la complessità dell’offerta tecnica, si richiede di potere effettuare i sopralluoghi.

Pertanto chiediamo anche un proroga di 30 gg. per poter organizzare i sopralluoghi, fare le opportune analisi e considerazioni necessarie per l’invio della nostra offerta.

Risposta:

Come indicato all’art. 11 del Disciplinare di gara non sono previsti sopralluoghi. Pertanto, la scadenza del termine per la presentazione delle offerte rimane fissata il giorno 16/07/2019.


Chiarimenti pubblicati in data 25/06/2019:

Domanda:

Si chiede di chiarire il punto del capitolato tecnico a pag. 21 in cui viene richiesto, nella predisposizione dell’offerta tecnica, di preparare una piattaforma di prova o ambiente di test presso la Centrale Operativa Emilia Est di Bologna; in particolare si chiede di precisare meglio quanto segue:

1. L’ambiente di test deve essere preparato e allestito prima o dopo la scadenza della gara prevista per il 16.07 p.v.?

2. Entro quale termine e a partire da quando deve essere allestita la piattaforma di test presso la stazione appaltante?

3. Specificare esattamente la durata di utilizzo della piattaforma di test; il capitolato stabilisce che la piattaforma deve essere utilizzata per almeno una settimana di tempo: si chiede di definire il termine massimo di utilizzo, oltre la settimana minima prescritta

4. Specificare esattamente tempistiche e modalità di verifica del funzionamento della piattaforma di test nell’espletamento della procedura di gara, nonché la relativa verbalizzazione: quando la piattaforma verrà testata prima, dopo o contestualmente l’apertura della offerta tecnica?

5. Modalità precise di allestimento della piattaforma di test, in particolare in termini di utilizzo di strumentazione:

- Gli apparati con i quali si interfaccerà il software demo saranno della stazione appaltante oppure dovranno essere messe a disposizione temporaneamente dell’operatore economico (ad esempio: apparati radio, telefono etc)?

- Interfacciamento degli apparati: verso quali e quanti apparati?

- Si chiede conferma che la postazione debba essere solo una.

Risposta:

In merito al vostro quesito, si forniscono i chiarimenti, suddivisi per i punti da voi indicati:

1. Deve essere allestito dopo la scadenza della gara;

2. Dovrà essere allestita prima dell’apertura dell’offerta tecnica. Andrà concordato per evitare contemporaneità di prova;

3. La durata di utilizzo massima sarà di 15 giorni lavorativi;

4. Verranno verificate tutte le funzionalità descritte nel documento tecnico e confrontate con le funzionalità attuali in modo da escludere particolari inefficienze operative. Al termine delle attività verrà redatto un verbale contenente tutte le funzionalità testate ed i riscontri operativi;

5. Gli apparati e le interfacce dovranno essere forniti dall’operatore economico, in modo da permettere ai partecipanti la possibilità di mostrare tutte le funzionalità. Si richiede una sola postazione di test.

 

Note
procedura
« agosto 2019 »
agosto
lumamegivesado
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031