Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Bandi di gara e contratti Procedure in corso Procedura aperta PI160453-19 per la fornitura in service di processatori per campioni istologici e materiali di consumo per l’Azienda USL di Bologna, lotto unico
Azioni sul documento

Procedura aperta PI160453-19 per la fornitura in service di processatori per campioni istologici e materiali di consumo per l’Azienda USL di Bologna, lotto unico

Data di pubblicazione: 05/06/2019 16:00

In data 14/06/2019 pubblicati chiarimenti. In data 17/06/2019 pubblicati chiarimenti. In data 20/06/2019 pubblicati chiarimenti. In data 26/06/2019 pubblicati chiarimenti. In data 26/06/2019 pubblicati ulteriori chiarimenti. In data 27/06/2019 pubblicati chiarimenti e planimetria. In data 03/07/2019 pubblicati chiarimenti. In data 08/07/2019 pubblicati chiarimenti. In data 09/07/2019 pubblicati chiarimenti.

Categoria di gara : beni e servizi
Tipologia di gara : procedura aperta
Termini di partecipazione aperti fino al : 16-07-2019
Indirizzo e-mail : servizio.acquisti@pec.ausl.bologna.it
Importo : € 350.000,00 s/IVA
Articolo e informazioni complementari

Chiarimenti del 09/07/2019


QUESITO 1)

Nell’allegato tecnico B al punto 27 si richiedono “Taniche di xilene per la chiarificazione del campione” mentre nel disciplinare al punto W12 si richiede “Prodotto diverso dallo xilene”.  Si chiede di specificare se viene richiesto lo xilene o il sostituto.
 
RISPOSTA:
Fate riferimento a due sezioni diverse. Nel disciplinare di gara, coerentemente con l'Allegato B, sezione 2 - Requisiti tecnici e funzionali oggetto di valutazione qualitativa, al punto W12,  si indica che il "prodotto diverso dallo Xilene (...)", sarà oggetto di valutazione qualitativa. La riga 27 dell' Allegato B riguarda la Sezione 1 - Requisiti tecnici e funzionali di minima.

 

QUESITO 2)
È possibile offrire una soluzione alternativa alle taniche pre-caricate, che consenta il trasferimento dei reagenti all’interno del processatore e durante la processazione, senza manipolazione delle taniche stesse da parte dell’operatore?.
 
RISPOSTA:
Premesso che il requisito di "sistema a circuito chiuso DEVE essere garantito", un'eventuale sistema alternativo alle taniche pre-riempite dovrà essere equivalente alle stesse, sia dal punto di vista della sicurezza dell'operatore che dal punto di vista dell'impatto sul ciclo di lavoro. Dovrà essere garantita la sostituzione dei reagenti senza alcuna manipolazione da parte degli operatori, l'Azienda si riserva di escludere dalla trattativa offerte che non garantiscano l'assenza di qualunque interazione con lil processatore o che possano essere fonte di possibile esposizione.


Chiarimenti del 08/07/2019

QUESITO1):

Nel Disciplinare di Gara - Paragrafo 16. - punto 4) vengono richieste le attestazioni di conformità alle norme richieste articolo 3 del Capitolato Siamo a chiedere se trattasi di refuso in considerazione del fatto che l?articolo 3 non riporta riferimento a norme

RISPOSTA:

Art. 3 del Capitolato:

“Tutti i dispositivi offerti devono essere conformi alla legislazione vigente specificata nelle Allegato ACapitolato prestazionale e nell’Allegato B-Requisiti tecnici e funzionali. “

QUESITO 2)

Nel Disciplinare di Gara - Paragrafo 16. - al punto 5) e al punto 10) viene richiesta la compilazione dello stesso Allegato B. Si chiede se trattasi di refuso e a quale dei punti deve essere allegato il documento richiesto.

RISPOSTA:

E’ un refuso,è necessario  però  inserire lo stesso documento in entrambi i punti  indicati sul portale altrimenti il sistema non procede.

Punto del Disciplinare di gara5)

Questionario tecnico ALLEGATO B

La Ditta deve presentare l’Allegato B “Requisiti requisiti tecnici e funzionali” compilato in ogni parte nel formato originale;

Punto del Disciplinare di gara 10) 

Questionario tecnico compilato in ogni parte
La ditta dovrà allegare il questionario tecnico (Allegato B) compilato in ogni sua parte.

 

QUESITO 3)

Nel Disciplinare di Gara - Paragrafo 17 - vengono richiesti;Listino prezzi di tutti gli accessori/integrazioni ..... con indicata la percentuale di sconto applicata (percentuale non inferiore all’offerta base Siamo a chiedere a quale percentuale di sconto si faccia rifermento considerando che la strumentazione viene fornita in regime di service.Listino prezzi delle parti principali di ricambio con indicata la percentuale di sconto applicata". Siamo a chiedere se trattasi di refuso considerando che la strumentazione viene fornita in regime di service.

RISPOSTA:

Trattasi di un refuso.

 

QUESITO 4):

Nel Disciplinare di Gara - Paragrafo 18.1 - caratteristica W10 si fa riferimento alla risposta riportata al quesito W8. Si chiede se trattasi di refuso e se il riferimento debba essere al quesito W9.

RISPOSTA:

Trattasi di un errore. Il punto W10 è da intendersi: “In caso di risposta affermativa al punto W9: Tempo massimo garantito dai sistemi di protezione (espresso in minuti).”

 

QUESITO 5)

In relazione alla tipologia di chiarificante da dover offrire siamo a chiedere se è possibile offrire (all.E scheda 2) un chiarificante alternativo allo Xilene come per altro indicato all’art. 2 del Capitolato prestazionale: Taniche di Xilene per la chiarificazione del campione. E preferibile un prodotto , testato e certificato, con caratteristiche di minor tossicità Tale chiarimento viene richiesto anche in virtù di quanto riportato all’art.7 pag 8 del Capitolato Prestazionale nel quale si riporta la seguente frase :Qualora la ditta partecipante abbia testato, con i processatori proposti, prodotti diverso dallo xilene per la chiarificazione e con minor tossicità...........La ditta partecipante si deve impegnare. qualora l’Azienda USL intenda acquistare questa tipologia di reagenti a fornirlo al medesimo prezzo indicato in offerta per lo Xilene

RISPOSTA:

Sarà oggetto di valutazione qualitativa la disponibilità di un prodotto diverso dallo Xilene con minor tossicità e l’equivalenza tra i due prodotti  mediante la documentazione presentata (come indicato al punto W12).  Dovrà essere offerto lo xilene e, in caso di disponibilità di prodotto diverso allo xilene, tale prodotto dovrà essere offerto allo stesso prezzo.

 

QUESITO 6)

In relazione a quanto riportato all’art.7 - Capitolato Prestazionale - Reagenti/Materiali di consumo in base al principio dell’equivalenza (D.lgs. n.50 del 2016 - Sez.1 ex art. 68 comma 7) siamo a chiedere la possibilità di offrire un pannello di reagenti per la disidratazione del campione diverso rispetto alle miscele indicate ma che ottemperi a quanto richiesto ovvero a disidratare il campione

RISPOSTA:

Sì. Dovrà essere prodotta documentazione, oltre alla scheda di sicurezza e alla scheda tecnica del prodotto equivalente,  anche il dettaglio dei test condotti per certificare il funzionamento con il processatore e studi a conferma dell’equivalenza clinica sul prodotto.

 

QUESITO 7)

In relazione all’allegato E- scheda 2 - siamo a chiedere se è possibile aggiungere una riga per inserire i reagenti di cleaning necessari.  

RISPOSTA:

Sì, se diversi dai reagenti indicati e necessari a garantire l’obiettivo della fornitura e la destinazione d’uso richiesta.

Nell'allegato E inserire nella Scheda 1-Strumentazione, un asterisco nella descrizione processatore per campioni istologici * e riportare nella parte sottostante il richiamo dell'asterisco indicando la tipologia di reagenti di clearing necessari consumabili; 

l'importo totale non deve superare la base d'asta

Sul portale nell'offerta economica devono essere compresi nel costo dell'attrezzatura.


Chiarimenti del 03/07/2019

QUESITO 1:

Al fine di garantire gli elevati livelli previsti in termini di sicurezza, accuratezza e qualità di processazione, si richiede conferma che l’eventuale sistema di backup in loco sia da intendersi nuovo di fabbrica e rispondente ai requisiti tecnici e funzionali di minima descritti al paragrafo 7 del capitolato prestazionale di gara.

RISPOSTA:

Quanto indicato (nuovo di fabbrica) non trova riscontro in capitolato. Quanto proposto dalla ditta dovrà garantire il soddisfacimento di quanto indicato in  Allegato A  Capitolato Prestazionale parag. 1 obiettivi della fornitura e al parag. 2 Oggetto della fornitura.

QUESITO 2:

Ravvisata l’esigenza di garantire la produttività giornaliera indicata, di circa 600 blocchetti totali al giorno (come anche riportato nel chiarimento pubblicato il 26/06), si richiede conferma che quest’ultima debba comunque essere assicurata anche nel caso in cui si renda necessario l’utilizzo del sistema dedicato al backup in loco

RISPOSTA:

Il back up dell'apparecchiatura avrebbe l'obiettivo di garantire, in caso di guasto dei processatori, la produttività giornaliera indicata

QUESITO 3:

Per quanto riguarda reagente a minor tossicità alternativo allo xilene, si richiede se sufficiente che il prodotto sia stato validato dall’azienda produttrice all’interno dei protocolli di processazione a loro volta validati ed inseriti su manuale operativo; inoltre, trattandosi di prodotto da lungo tempo sul mercato e già utilizzato da numerosi laboratori, si richiede se possibile fornire a riprova dell’equivalenza clinica, referenze degli utilizzatori

RISPOSTA:

Tra i documenti richiesti al punto W12, vi sono il dettaglio dei test condotti (...) e gli studi clinici (...). Le referenze degli utilizzatori non sono equivalenti

QUESITO 4:

A pagina 8 del capitolato prestazionale, nel punto dedicato all'assistenza tecnica, si richiede la copertura assicurativa per malfunzionamenti (causa di forza maggiore);. Si chiede di avere chiarimenti sul tipo di assicurazione richiesta

RISPOSTA:

Trattasi di assicurazione che copra i dispositivi forniti in noleggio (non di proprietà AUSL) da eventi considerabili di forza maggiore (es. allagamenti, terremoti, ecc..)

Chiarimenti e planimetria pubblicati in data 27/06/2019:

QUESITO 1)

Al fine di poter predisporre una proposta di lay-out in scala 1:50 quotata e proporre una disposizione delle apparecchiature offerte come richiesto dal capitolato di gara, si richiedono le dimensioni lineari dei locali o in alternativa i disegni planimetrici in formato DWG o DXF

RISPOSTA:

In allegato la planimetria in formato DWG

 

QUESITO 2)

Dal momento che nell'allegato E schede 2 e 4 e ugualmente nel portale non possono essere aggiunte righe si richiede dove inserire altri consumabili che devono essere inseriti nell'offerta e che sono necessari al buon funzionamento della strumentazione

RISPOSTA

Essendo consumabili necessari al funzionamento dell'apparecchiatura ,sul portale nell'offerta economica, devono essere compresi nel costo dell'attrezzatura.

Nell'allegato E inserire nella Scheda 1: Strumentazione  un asterisco nella descrizione processatore per campioni istologici * e riportare nella parte sottostante il richiamo dell'asterisco indicando la tipologia di consumabili necessari al funzionamento dell'apparecchiatura, anche in questo caso l'importo totale non deve superare la base d'asta


Ulteriori chiarimenti pubblicati in data 26/06/2019:

ULTERIORE QUESITO

Si chiede conferma che il numero totale di blocchetti processabili giornalmente dai sistemi di routine più backup sia di almeno 1200.

 

RISPOSTA A ULTERIORE QUESITO

Ad integrazione della risposta pubblicata in precedenza, si comunica quanto segue:

La produttività giornaliera prevista è circa 600 blocchetti/giorno.

Come indicato al parag. 10 del Capitolato prestazionale, la ditta Aggiudicataria dovrà garantire la funzionalità, la piena efficienza e la sicurezza delle apparecchiature fornite per tutta la durata contrattuale. [...] Qualora la ditta partecipante proponga l’installazione di un sistema aggiuntivo di back-up (con canone di noleggio gratuito), tale proposta verrà valutata come migliorativa.


Chiarimenti pubblicati in data 26/06/2019:










QUESITO 1)

Si chiede conferma che il numero totale di blocchetti processabili giornalmente dai sistemi di routine più backup sia di almeno 1200

RISPOSTA:

La produzione complessiva è stata stimata nel seguente modo: attività giornaliera ca 600 campioni/giorno;
giorni lavorativi settimanali 5; 45 settimane/anno (totale 225 giorni/anno)

 

QUESITO 2)

non si riesce a perfezionare il passoE ed il pagamento AVCPASS in quanto il portale da l'errore specificando che il" CIG non è gestito dal sistema AVCPASS"

RISPOSTA:

Il disguido è stato corretto il 25/06/2019 sul sito dell'ANAC, pertanto dal 26/06/2019 è possibile procedere per il pagamento e l'acquisizione del PassOE.

 

QUESITO 3)


per quanto riguarda l'assolvimento dell'imposta di bollo, si chiede se nel campo "assolvimento dell'imposta di bollo dovuta sulla domanda di partecipazione" si deve allegare scansione della marca da bollo con dichiarazione di conformità all'originale e sulla domanda di partecipazione riportare, nel campo previsto per la marca, le 14 cifre rilevabili sulla marca da bollo stessa.

RISPOSTA:

Vedere le indicazioni del Disciplinare di gara a pag. 26

QUESITO 4)

nella documentazione tecnica vengono richiesti vari documenti come questionario tecnico all.B relativo allo strumento, organigramma e referenti etc, Ogni prodotto offerto (comsumabili) ha il campo per caricare detta documentazione, bisogna caricare la stessa documentazione per ogni prodotto offerto

RISPOSTA:

Si tutte le caselle devono contenere un documento se uguali per tutti i consumabili inserire lo stesso documento in ogni casella

 

Chiarimenti del 20/06/2019

1° QUESITO:
In riferimento alla Vostra richiesta di taniche di miscele alcoliche a 95° e a 99° per la disidratazione del campione, si segnala che nell'allegato E scheda 2 materiale di consumo posizione 1 e scheda 4 - riepilogo sia presente un'unica riga per l'inserimento di entrambi i prodotti. Si chiede quindi la possibilità di modificare tale schede aggiungendo un'ulteriore riga per l'inserimento di entrambi i prodotti (taniche di miscele alcoliche a 95° e taniche di miscele alcoliche a 99°).
 
RISPOSTA:
Le miscele alcoliche 95-99° devono essere offerte allo stesso prezzo  pertanto nell'allegato E non devono essere aggiunte ulteriori righe
stesso
criterio da seguire nell'inserimento del costo sul portale

2° QUESITO:
chiedete di allegare il modulo di avvenuto collaudo  e la scheda contratto di fornitura nella sezione della documentazione amministrativa,
non essendoci i campi specifici, dove si devono allegare?
 
 
RISPOSTA:
Il modulo dell'avvenuto sopralluogo e la scheda  del contratto devono essere allegati nella sezione della documentazione amministrativa.
La ditta può inserire nella sezione della documentazione amministrativa appositi campi.


Chiarimenti del 17/06/2019

Quesito:
1) Non essendoci un campo dove inserire il sopralluogo, si chiede dove caricarlo;
2) Richiedete  allegato B 2 volte, al punto 3 e al punto 6, si deve caricare 2 volte ed eventualmente dove caricarlo;
3) Allegate scheda contratto di fornitura, si deve caricare firmato per accettazione ed eventualmente dove si deve inserire;
4) Chiedete curricula vitae dei referenti, si intendono solo i tecnici o anche Specialisti e Area Manager.
 
Risposta:
1)Il modulo dell'avvenuto sopralluogo deve essere allegato nella sezione della documentazione amministrativa;
2)E' un refuso è sufficiente caricarlo nello slot n. 3;
3)La scheda del contratto di fornitura firmato digitalmente e deve essere aggiunto nella sezione della documentazione amministrativa;
4)Devono essere allegati I curricula vitae di tutti i referenti individuati dalla ditta per la gara.

Chiarimenti del 14/06/2019

QUESITO.

Considerando una routine di 600 campioni giornalieri circa, per poter formulare un’offerta corretta, si chiede di precisare il numero di giorni lavorativi annui.

 

RISPOSTA:

La produzione complessiva è stata stimata nel seguente modo:

attività giornaliera ca 600 campioni/giorno; giorni lavorativi settimanali 5; 45 settimane/anno (totale 225 giorni/anno)

Note
procedura
« agosto 2019 »
agosto
lumamegivesado
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031