Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Bandi di gara e contratti Bandi di gara Procedura aperta PI219861-19 per la fornitura del servizio di trasporto interno pazienti per le strutture ospedaliere Maggiore e Bellaria dell’Azienda USL di Bologna, lotto unico
Azioni sul documento

Procedura aperta PI219861-19 per la fornitura del servizio di trasporto interno pazienti per le strutture ospedaliere Maggiore e Bellaria dell’Azienda USL di Bologna, lotto unico

Data di pubblicazione: 22/07/2019 14:50

In data 31/07/2019 pubblicati chiarimenti. In data 31/07/2019 pubblicati ulteriori chiarimenti. In data 05/08/2019 pubblicato avviso. In data 06/08/2019 pubblicato chiarimento In data 08/08/2019 pubblicato chiarimento. In data 09/08/2019 pubblicati chiarimenti.

Categoria di gara : beni e servizi
Tipologia di gara : procedura aperta
Termini di partecipazione aperti fino al : 16-09-2019
Indirizzo e-mail : servizio.acquisti@pec.ausl.bologna.it
Importo : € 8.084.200,00 iva esclusa
Articolo e informazioni complementari

Chiarimenti del 09/08/2019

Domanda:

Con riferimento alla procedura di gara in oggetto siamo a richiedere i seguenti chiarimenti:
1. In relazione al punto 9) dell’“art. 15.3.1 Dichiarazioni integrative del disciplinare di gara”, si chiede se trattasi di refuso o se occorra allegare alla domanda di partecipazione il certificato rilasciato dalla stazione appaltante All. S, attestante la presa visione dello stato dei luoghi, atteso che l’art. 11 del disciplinare di gara non prevede la possibilità di sopralluogo, e che nelle dichiarazioni integrative di cui all’“Allegato A domanda di partecipazione”, non è prevista la dichiarazione di cui al citato punto 9).
2. In relazione al punto 11) dell’“art. 15.3.1 Dichiarazioni integrative del disciplinare di gara”, ove prevede che la ditta concorrente utilizzi “l’apposita sezione del modello disponibile nella documentazione di gara” per l’indicazione delle parti dell’offerta contenenti segreti tecnici o commerciali, si chiede se trattasi di refuso ovvero, in caso contrario, si chiede si specificare quale sia il modello cui si fa riferimento.
3. In relazione al punto 16) dell’“art.15.3.1 Dichiarazioni integrative del disciplinare di gara” si chiede se trattasi di refuso ovvero se vada presentato in allegato alla domanda di partecipazione il progetto di assorbimento atto ad illustrare le concrete modalità di applicazione della clausola sociale, atteso che la dichiarazione di cui sopra non è contemplata all’interno delle dichiarazioni integrative di cui all’“Allegato A domanda di partecipazione”.
4. In relazione all’ultima sezione di cui all’“art. 15.3.1 Dichiarazioni integrative del disciplinare di gara”, si chiede se l’indicazione “di cui ai punti da 1 a 17” costituisca un refuso, atteso che le dichiarazioni precedenti si fermano al punto 16), ovvero, in caso contrario, si chiede quale sia la dichiarazione n. 17.

Risposta:

1. Trattasi di un refuso;
2. Tali dichiarazioni possono essere inserite nella domanda di partecipazione, al punto 10) della stessa, oppure può essere allegata una dichiarazione specifica in merito;
3. Anche se non indicato come punto della domanda di partecipazione, il progetto di assorbimento deve comunque essere caricato sul Portale nella parte della documentazione amministrativa;
4. I punti delle dichiarazioni sono dal 1 al 16.

Chiarimento del 08/08/2019:

Domanda:

Con riferimento alla gara in oggetto si chiede di poter essere guidati nel sopralluogo delle strutture interessate dalla procedura di affidamento.

Risposta:

Si ribadisce quanto già indicato nella nostra risposta del 06/08/2019.


Chiarimento del 06/08/2019

Domanda:

Al fine di una più precisa e puntuale predisposizione dell'offerta tecnica ed economica, e date le caratteristiche peculiari che caratterizzano il servizio oggetto della presente procedura, si chiede, nonostante l'art. 11 del Disciplinare di gara indichi che non sia previsto, se sia possibile effettuare un sopralluogo presso le strutture ospedaliere interessate.

Risposta:

E' possibile effettuare sopralluoghi in autonomia, essendo le strutture ospedaliere luoghi/percorsi aperti al pubblico.

Avviso del 05/08/2019
In data 02.08.2019 si è proceduto ad un riallineamento delle informazioni contenute sui documenti di gara (in particolare nell'Allegato n. 2 scheda offerta) con quelle inserite sul portale in sede di creazione della gara su SATER.
Le modifiche hanno riguardato l'inserimento dei fabbisogni indicati nella Allegato n.2 scheda offerta (precisamente n. 705512 per la voce 1, n. 24920 per la voce 2 e n. 39704 per la voce 3) anche sul Portale SATER.

Per gli Operatori Economici che hanno iniziato ad operate sulla piattaforma, si suggerisce di cliccare sul comando "aggiorna dati bando" all'interno della sezione prodotti in modo da poter visualizzare i fabbisogni già indicati sulla scheda offerta.

Ulteriori chiarimenti pubblicati in data 31/07/2019:

Quesito: Con la presente siamo a chiedere di indicare il numero dei giorni per l’eventuale rinnovo della garanzia provvisoria richiesto nel disciplinare di gara pag. 11 art.10 punto 7.

Risposta: 180 giorni


Chiarimenti pubblicati in data 31/07/2019:

Quesito: In riferimento al punto 18.1 “Criteri di valutazione dell’offerta tecnica”, si chiede di chiarire quale delle due colonne relative al punteggio sia da prendere in considerazione per l’elaborazione dell’offerta tecnica. Il totale della colonna di sinistra “punti max” è uguale a 72 punti, quello della colonna di destra “punti D max” è uguale a 70 punti: nello specifico vi è una discrepanza di punteggio riguardante i criteri 3 “Formazione di base degli operatori proposti” e 4 “Prodotti usati per pulizia, disinfezione e sanificazione e modalità di utilizzo “ della tabella dei criteri discrezionali (D) di valutazione dell’offerta tecnica” (colonna punti max, criterio 3, punteggio 15; colonna punti D max, criterio 3, punteggio 9; colonna punti max, criterio 4 punteggio 5; colonna punti D max, criterio 4, punteggio 9).

Risposta: Per mero errore materiale nella colonna di sinistra “punti Max”, ci sono refusi nei criteri 3 e 4. Si confermano i punteggi indicati nella colonna di destra “PUNTI D MAX” dove sono previsti punti 9 sia per “Formazione di base degli operatori proposti (e non 15), sia per “Prodotti utilizzati per pulizia, disinfezione e sanificazione e modalità di utilizzo (e non 5), per un totale di punti 70.

Note
procedura
« agosto 2019 »
agosto
lumamegivesado
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031