Strumenti personali
Tu sei qui: Portale News Archivio 2015 Poliambulatorio Pilastro. Avviata la riorganizzazione
Azioni sul documento
Archivio 2015

Poliambulatorio Pilastro. Avviata la riorganizzazione

Data di pubblicazione: 23/01/2015 13:10

Si amplia l'offerta in una struttura dove hanno sede servizi sia sanitari sia sociali

Ultimo aggiornamento : 29/01/2015

E' stata avviata - e formalizzata con la sottoscrizione di un protocollo d'intesa tra Quartiere San Donato e Azienda USL - la riorganizzazione del Poliambulatorio Pilastro, collocato nell'omonima zona della città, in via Pirandello 6. Alla funzione di presidio per tutte le problematiche e le attività di prevenzione rivolte a famiglie e a adolescenti del quartiere San Donato – oggi vi trovano sede il Servizio sociale minori e gli educatori del Quartiere e un ambulatorio della Neuropsichiatria per l'età evolutiva dell'Azienda USL - il rinnovato Poliambulatorio  porrà attenzione anche alle restanti fasce di popolazione, in particolare agli anziani.


Come cambia il Pilastro...
Il modificarsi del tessuto sociale della popolazione e la particolare struttura territoriale del Pilastro (la parte del Quartiere a nord della tangenziale e a est della via San Donato) hanno portato a riflettere sui nuovi bisogni e sulle possibilità di sviluppo del Poliambulatorio.  Al Pilastro risiede circa il 23% della popolazione del Quartiere San Donato. In questa zona risultano in percentuale meno adulti e più giovani e anziani rispetto alla media del Quartiere:  in particolare, quasi il 30% dei cittadini che abitano in questa zona ha più di 65 anni. Oltre a ciò, nel Quartiere San Donato, gli stranieri residenti sono il 17.9% della popolazione rispetto a una media cittadina del 14,65%.


...come rispondono i servizi.
Il Piano di riorganizzazione è stato elaborato da un gruppo di lavoro interdisciplinare, composto da operatori dei Quartieri San Donato e San Vitale e dell'Azienda USL. Con la riorganizzazione verranno migliorati i servizi offerti, in termini qualitativi e quantitativi. E' previsto il mantenimento delle attività del Servizio Sociale Territoriale e del Servizio Educativo e Scolastico. Per quello che riguarda l'attività sanitaria, si prevedono l'ampliamento e l'apertura di ambulatori e spazi dedicati alla medicina generale e alla pediatria di libera scelta, all'assistenza infermieristica, alla Neuropsichiatria e la riabilitazione per l'infanzia (una palestra) e all'ostetricia (con l'attivazione di corsi di accompagnamento alla nascita  rivolti alle donne di tutto il territorio).

Largo ai giovani
Oltre all'esecuzione di alcuni interventi strutturali nell’immobile, sarà dato spazio anche alla creatività e alla vena artistica giovanile. Si prevede infatti di avviare  progetti volti alla realizzazione di "graffiti", coinvolgendo i giovani del territorio, in un'ottica di riqualificazione e abbellimento della struttura esterna del Poliambulatorio.


Verso la Casa della Salute

"Il Poliambulatorio Pilastro, una volta rinnovato, si configurerà come una emanazione della nascitura Casa della Salute di San Donato e San Vitale - afferma il direttore del Distretto Gabriele Cavazza - una struttura satellite che, oltre a ampliare e completare l'offerta della Casa della Salute stessa, rappresenterà un presidio territoriale strategico nell’ottica dell’implementazione dell’integrazione socio-sanitaria e del welfare di comunità".

Allegati
Azioni sul documento
« gennaio 2020 »
gennaio
lumamegivesado
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031