Strumenti personali
Tu sei qui: Portale News Archivio 2014 Vaccini antinfluenzali. Nessun vaccino dei lotti ritirati dall’AIFA tra quelli dell’Azienda USL di Bologna
Azioni sul documento
Archivio 2014

Vaccini antinfluenzali. Nessun vaccino dei lotti ritirati dall’AIFA tra quelli dell’Azienda USL di Bologna

Data di pubblicazione: 28/11/2014 13:35

La campagna antinfluenzale dell'Azienda USL di Bologna continua in piena sicurezza

Ultimo aggiornamento : 09/12/2014

Nessuno dei 156.000 vaccini antinfluenzali ricevuti dall’Azienda Usl di Bologna e in distribuzione ai Medici di Medicina Generale, agli ospedali e agli ambulatori vaccinali di Igiene Pubblica e della Pediatria di comunità appartiene ai lotti cautelativamente ritirati dall’AIFA. Il lotto del vaccino antinfluenzale Fluad  ricevuto ed utilizzato dalla  Azienda USL di Bologna è contrassegnato dal numero 143802.

La Regione, inoltre, fa sapere con un comunicato stampa che  in Emilia-Romagna i lotti del vaccino antinfluenzale ritirati dall’Agenzia italiana del farmaco (Aifa) non sono distribuiti e utilizzati. Nessuno è stato dunque vaccinato con i lotti 142701 e 143301 del vaccino Fluad della Novartis. L’assessorato alle Politiche per la salute della Regione precisa poi che la vaccinazione in Emilia-Romagna prosegue e dall’inizio della campagna sono state vaccinate in tutta la regione 390.000 persone.

L’Azienda USL di Bologna ribadisce, da parte sua, l’invito a vaccinarsi. Vaccinarsi è importante. La vaccinazione antinfluenzale, infatti, protegge le persone più a rischio da gravi complicanze. Per loro e per i loro conviventi la vaccinazione è gratuita. Il periodo più opportuno per vaccinarsi è tra novembre e dicembre.

La vaccinazione è gratuita per tutti a partire dai 65 anni di età, per gli adulti e i bambini con malattie croniche, per gli operatori sanitari e di assistenza, gli addetti ai servizi essenziali, i donatori di sangue, il personale degli allevamenti e dei macelli.
Chi ne ha diritto gratuitamente può rivolgersi al proprio Medico di Medicina Generale, oppure prenotare la vaccinazione, attraverso CUP, presso uno degli ambulatori vaccinali di Igiene Pubblica e della Pediatria di comunità.

L’Azienda Usl di Bologna offre da quest’anno la vaccinazione gratuita anche alle persone maggiormente a rischio di complicanze gravi ricoverate presso le medicine, le geriatrie, le cardiologie, le pneumologie e le endocrinologie degli ospedali Bellaria, Maggiore e di Bentivoglio, presso la chirurgia del Bellaria, presso tutti i day hospital e i reparti oncologici aziendali.

Allegati
Azioni sul documento
« dicembre 2019 »
dicembre
lumamegivesado
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031