Strumenti personali
Tu sei qui: Portale News Archivio 2014 Servizio Civile Regionale: possono partecipare cittadini italiani, stranieri e comunitari
Azioni sul documento
Archivio 2014

Servizio Civile Regionale: possono partecipare cittadini italiani, stranieri e comunitari

Tra i progetti, anche “Uno sguardo oltre, incontrando la fragilità”, dell'Azienda USL di Bologna - Per fare la domanda c'è tempo fino alle 14 del 17 novembre

Ultimo aggiornamento : 26/11/2014

“Uno sguardo oltre, incontrando la fragilità’’, è il progetto presentato dall’Azienda USL di Bologna e Fondazione Santa Clelia Barbieri, nell'ambito del servizio civile regionale. E' rivolto a cittadini italiani, stranieri e comunitari di età compresa tra i 18 e i 29 anni, e avrà una durata di 11 mesi. Coinvolgerà  6  giovani volontari, con un impegno di 15 ore suddivise per 4 giorni alla settimana; 4 giovani svolgeranno l’attività presso l’Azienda USL di Bologna, 2 volontari presso la Fondazione Santa Clelia Barbieri .

Per l’impegno richiesto verrà riconosciuto loro  un assegno mensile  di 217 euro.

Sedi di attuazione del progetto:

Nella domanda gli aspiranti volontari devono indicare le sedi, tra quelle sotto elencate, in cui preferiscono svolgere la loro attività:

•    Azienda Usl di Bologna , Unità Socio Sanitaria Integrata Disabili Adulti - Poliambulatorio Max Ivano Chersich, via Beroaldo 4/2 - Bologna

•    Azienda USL di Bologna, Distretto Pianura EST, Unità Socio Sanitaria Integrata Disabili Adulti - Sede Polifunzionale, via Asìa 61 San Pietro in Casale - Bologna

•     Fondazione Santa Clelia Barbieri – Appartamenti con Servizi Villa Carpi, via   Panoramica 60, Lizzano in Belvedere - frazione Vidiciatico  - Bologna

Obiettivi del progetto:

Azienda USL di Bologna
Nelle attività viene individuato come obiettivo generale e prioritario la valorizzazione delle competenze del volontario e la sua integrazione nel gruppo di lavoro. Rimane sotteso l’obiettivo di fornire loro esperienze di inclusione, inserimento sociale e formazione. Gli obiettivi specifici da perseguire sono:.
• Rafforzare la animazione e migliorare la partecipazione degli utenti nelle attività di gruppo;
• Insegnare e consolidare la capacità degli utenti a svolgere da soli brevi tragitti in percorsi di routine ( es. recarsi al lavoro , alla formazione, in palestra , etc…);
• Potenziare e migliorare l’autonomia delle persone che vivono presso il domicilio, insegnando loro a compiere piccole mansioni quotidiane ( es. fare la spesa, recarsi dal medico, tenere in ordine l’appartamento, etc…);
• Incentivare e migliorare la partecipazione a feste, spettacoli e momenti simili per promuovere la socializzazione e l’integrazione e potenziare il senso di appartenenza alla comunità locale;
• Promuovere e migliorare la conoscenza delle risorse territoriali che affiancano l’Unità Operativa nei servizi offerti ai disabili (laboratori, centri diurni) ;
• attraverso la conoscenza delle pratiche d’ufficio e dell’articolazione organizzativa delle USSI si intende fornire elementi di formazione e professionalizzazione in un ambito sempre spendibile, pur in diversi contesti, nonché una esperienza di lavoro condiviso.

Fondazione Santa Clelia Barbieri
• sviluppare le competenze personali nella gestione delle “attività quotidiane”, in un contesto protetto abbinando lo sviluppo delle autonomie possibili con quello di una capacità di entrare in relazione con gli altri e di condividere in comunanza aspetti di vita quotidiana
• Ampliare l’offerta delle attività sociali, culturali, ricreative, sportive attraverso processi di integrazione sociale nella gestione del “tempo libero”, che vengono garantite dal supporto concreto e dal raccordo tra le diverse programmazioni locali che vedono in collaborazione l’ Ente Privato , l’Associazionismo e la Famiglia)
• Alleggerire le famiglie delle persone con disabilità nei compiti di assistenza; miglioramento della qualità della vita con creazione di opportunità di autonomia e socializzazione.

Presentazione della domanda e scadenza
La domanda di partecipazione dovrà essere presentata entro e non oltre le ore 14,00 del  17 novembre 2014 (non è ritenuto valido il timbro di spedizione) presso uno dei 2 Enti di Servizio Civile che partecipano all’avviso nelle sedi sotto elencate:
•    Azienda USL di Bologna – Distretto di Committenza e Garanzia di Casalecchio di Reno - Via Cimarosa 5/2 - 40033 Casalecchio di Reno (Bo) - dal lunedì al venerdì dalle 09.00 alle 13.00 e il mercoledì dalle 13.30 alle 15.30

•    Fondazione Santa Clelia Barbieri - Via San Rocco,42 – 40042 Lizzano in Belvedere, Vidiciatico (Bo) - dal lunedì al venerdì dalle 09.00 alle 16.00

La domanda può essere presentate esclusivamente secondo le seguenti modalità:
•    con Posta Elettronica Certificata (PEC) di cui è titolare l’interessata/o, all'indirizzo servizio.civile@pec.ausl.bologna.it  avendo cura di allegare tutta la documentazione richiesta in formato pdf;
•    a mano;
•    a mezzo “raccomandata A/R”.
Le domande pervenute oltre il termine non saranno prese in considerazione.
Non è ritenuto valido il timbro di spedizione.

Sede della selezione
La selezione avrà luogo il 19/11/2014 - ore 09.00  presso la sede della Azienda USL di Bologna, Sede Polifunzionale - Via Sant’Isaia, 90 - Bologna – AULA 3

IMPORTANTE
 In base alle numero delle domande pervenute, può verificarsi la necessità di espletare le  selezioni dei candidati anche nella  giornata del 20/11/2014.
Il giorno 18/11/2014 saranno pubblicati,  su questo sito, gli elenchi  dei candidati e le rispettive giornate in cui saranno  selezionati . Si chiede, pertanto, ai candidati  di verificare questa informazione consultando il nostro sito  il giorno 18/11/2014.
Non verrà data ulteriore comunicazione per la partecipazione alla selezione.



« dicembre 2017 »
dicembre
lumamegivesado
123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031