Strumenti personali
Tu sei qui: Portale News Archivio 2014 Ospedale di Porretta Terme, da venerdì 14 trasferita la funzione di parto
Azioni sul documento
Archivio 2014

Ospedale di Porretta Terme, da venerdì 14 trasferita la funzione di parto

Data di pubblicazione: 11/02/2014 15:20
Ultimo aggiornamento : 24/02/2014

Dalle ore 8,00 di venerdì 14 febbraio la funzione di parto dell’Ospedale di Porretta Terme sarà trasferita e presa in carico dalle Maternità dell’Azienda Usl e dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Bologna. Le donne in gravidanza potranno scegliere, infatti, il punto nascita nel quale partorire tra i tre presenti nel territorio metropolitano, Ospedale Maggiore, Ospedale S.Orsola-Malpighi, Ospedale di Bentivoglio.

L’Azienda Usl di Bologna ha informato delle nuove modalità di assistenza al parto il Sindaco di Porretta Terme, Gherardo Nesti, il Sindaco Presidente del Comitato di Distretto, Sandra Focci, i co-Presidenti della CTSS di Bologna, Beatrice Draghetti e Luca Rizzo Nervo, oltre che i professionisti coinvolti.

L’Azienda sta contattando direttamente, attraverso i professionisti che le hanno seguite in gravidanza, tutte le donne del distretto di Porretta Terme in gravidanza a termine prese in carico, in maniera da accompagnarle nella parte finale del percorso e affidarle al Punto Parto prescelto dalla gestante tra Ospedale Maggiore, Ospedale S. Orsola-Malpighi, Ospedale di Bentivoglio.

Per le donne in gravidanza residenti nei comuni del distretto di Porretta Terme continuerà ad essere attivo il Percorso Nascita presso i consultori di Castiglione dei Pepoli, Porretta Terme, Vado, Vergato. Un percorso nel quale le ostetriche accolgono, informano e valutano l’evoluzione della gravidanza, predisponendo e prenotando tutta la diagnostica necessaria allo screening prenatale presso gli ospedali di Porretta Terme e Vergato. Anche l’appuntamento presso la Maternità scelta dalla donna é fissato direttamente dalle ostetriche.
I ginecologi dell’Ospedale di Porretta Terme, appartenenti alla stessa équipe della Maternità del Maggiore, continueranno a garantire l’assistenza alle donne in gravidanza prima e dopo il parto, attivando, in caso di sospetta o già accertata gravidanza a rischio, tutte le consulenze e le prestazioni diagnostiche necessarie.

Le donne del distretto di Porretta Terme prese in carico per la gravidanza che sceglieranno di partorire alla Maternità dell’Ospedale Maggiore avranno la possibilità di alloggiare gratuitamente nei pressi del punto nascita dell’Ospedale Maggiore, in strutture messe a disposizione dalla Azienda USL di Bologna.
 


Allegati
Azioni sul documento
« dicembre 2019 »
dicembre
lumamegivesado
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031