Strumenti personali
Tu sei qui: Portale News Archivio 2012 Il Condominio Partecipato di Via Bovi Campeggi. Al via i lavori di ristrutturazione
Azioni sul documento
Archivio 2012

Il Condominio Partecipato di Via Bovi Campeggi. Al via i lavori di ristrutturazione

Data di pubblicazione: 28/02/2012 15:17

Un moderno sistema di sorveglianza per una struttura innovativa che accoglie i portatori di handicap

Ultimo aggiornamento : 30/06/2012

A.I.A.S. Bologna Onlus, associazione che si occupa di assistenza a disabili e portatori di handicap in collaborazione con il Distretto e il Comune, a seguito della presentazione pubblica dell’esperienza del Condominio Partecipato di Via Bovi Campeggi, tenutasi il 20 ottobre 2011, ha ricevuto una donazione da parte di una associazione impegnata nelle nuove tecnologie. Il contributo servirà all'acquisto e al montaggio di un nuovo sistema di sorveglianza con telecamere a circuito chiuso, per il controllo degli accessi alla struttura: un intervento, frutto della collaborazione fra pubblico e privato, che garantirà maggiore sicurezza a chi vi risiede.

Il progetto del Condominio Partecipato di Via Bovi Campeggi si colloca all’interno delle politiche di contrasto all’istituzionalizzazione (ovvero del ricovero in strutture residenziali pubbliche o del privato accreditato) delle persone in difficoltà. “Nasce come una opportunità residenziale per persone con disabilità motoria, che siano in grado di autodeterminarsi e possano rendersi indipendenti nello svolgimento di alcune funzioni della vita quotidiana in un ambiente semi-protetto” afferma Maria Cristina Cocchi, Direttore dell’Area Socio-sanitaria del Distretto di Bologna “consentendo anche la coabitazione con un familiare, al fine di garantire pari opportunità nei percorsi di vita e condizioni di dignità e riservatezza”.
L’edificio è composto da due piani. Al piano terra sono collocati otto alloggi autonomi, privi di barriere architettoniche e dotati di automazione delle funzioni di comando di impianti e infissi, assegnati ai condomini secondo i criteri previsti dal Servizio di Edilizia Pubblica. Al primo piano si trovano un alloggio per il portiere della struttura, locali di servizio e un piccolo appartamento riservato agli operatori dell’ U.S.S.I. Disabili Adulti del Distretto, in cui si svolgono attività di tipo educativo, laboratori, incontri di consulenza socio-pedagogica e/o psicologica.
All’esterno dell’immobile sono presenti un ampio giardino pianeggiante, parcheggi riservati e una guardiola per il portiere. Il portierato ha funzioni di sostegno e supporto ai nuclei familiari residenti nella struttura, sia rispetto ad eventuali situazioni problematiche che potrebbero verificarsi all’interno del singolo nucleo, sia rispetto al buon funzionamento della vita condominiale.
Il compito è stato affidato a una persona con disabilità sensoriale in carico ai servizi territoriali, a cui è stato assegnato gratuitamente un alloggio all’interno dello stabile per svolgere le funzioni richieste.

A.I.A.S. (Associazione Italiana Assistenza Spastici) è un’associazione che opera su scala nazionale. Il suo organismo locale collabora con il Distretto e il Comune di Bologna alla realizzazione di risposte residenziali diversificate, ovvero costruite sulla base delle specifiche esigenze dei portatori di handicap e delle loro famiglie, di cui il Condominio Partecipato di Via Bovi Campeggi rappresenta un esempio qualificante.

Allegati
Azioni sul documento
« giugno 2020 »
giugno
lumamegivesado
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930