Strumenti personali
Tu sei qui: Portale News Archivio 2012 Il bilancio delle attività del Comitato Consultivo Misto del Distretto di Bologna
Azioni sul documento
Archivio 2012

Il bilancio delle attività del Comitato Consultivo Misto del Distretto di Bologna

Data di pubblicazione: 13/01/2012 13:15

Presentato il 13 dicembre 2011

Ultimo aggiornamento : 30/06/2012

Bilancio ma soprattutto rilancio. Questo il leitmotiv che ha caratterizzato l’iniziativa organizzata del Comitato Consultivo Misto del Distretto Città di Bologna il 13 dicembre 2011. Un momento di riflessione quindi, sia su quanto svolto negli ultimi 3 anni, sia sulle prospettive e sul ruolo che il CCM potrà assumere nei mesi a venire, anche alla luce di una riorganizzazione aziendale che, conferendo una nuova veste al Distretto, si riflette sul suo principale organismo di partecipazione.


Di fronte a una platea composta da amministratori e funzionari locali, professionisti dell’Azienda USL, presidenti di associazioni che operano nell’ambito sociale e sanitario, i componenti del CCM hanno illustrato le attività svolte. Un bilancio complessivo che si caratterizza per i numerosi argomenti di cui si è occupato - dall’integrazione socio-sanitaria all’accesso ai servizi, dalla comunicazione al cittadino all’evoluzione dell’assistenza territoriale – mediante un confronto costante con i professionisti dell’Azienda e dell’amministrazione locale e attività ed azioni sul campo, come le visite ai Poliambulatori cittadini e ai Centri Diurni.


All’iniziativa sono intervenuti Luca Rizzo Nervo, Assessore alla Sanità del Comune di Bologna, e il Direttore Generale dell’Azienda USL Francesco Ripa di Meana. Il Direttore del Distretto, Gabriele Cavazza, ha coordinato una tavola rotonda che aveva come oggetto le prospettive del CCM in un’ottica di sviluppo, integrazione e confronto con tutti i soggetti impegnati in ambito socio-sanitario, cui hanno partecipato esponenti del Comune, dell’Azienda, e degli enti gestori del settore pubblico e del privato convenzionato: Eno Quargnolo, Capo Dipartimento Benessere di Comunità del Comune di Bologna, Paola Argnani del Dipartimento di Cure Primarie dell’Azienda USL, Giovanni Agrestini, Direttore del Settore Anziani dell’ASP Poveri Vergognosi,e Irene Bruno, Direttore della residenza “I Platani” e Consigliere Regionale Anaste.


“Una giornata ricca di spunti, riflessioni e soprattutto di impegni concreti da parte di istituzioni e associazioni” ha concluso la presidente del CCM del Distretto di Bologna, Maria Leone “che ci aiuterà a completare adeguatamente il mandato di questo Comitato, entro la prima metà del 2012. Ma che ci consentirà anche di lasciare in eredità al CCM che andrà in carica l’anno prossimo un patrimonio di esperienze e di prospettive di sviluppo, così da garantire continuità in una attività di partecipazione e collaborazione volta a disegnare un’offerta dei servizi più vicina ai bisogni dei cittadini e della comunità”.

Allegati
Il bilancio del CCM di Bologna   126.1 kB 
Il documento presentato il 13 dicembre
Azioni sul documento
« gennaio 2020 »
gennaio
lumamegivesado
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031