Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Home Page ISNB Primo Piano 10 febbraio, all’ISNB International Epilepsy Day
Azioni sul documento
Primo Piano

10 febbraio, all’ISNB International Epilepsy Day

Data di pubblicazione: 07/02/2020 14:46

Dalle 9 alle 13, i volontari di AEER a disposizione dei cittadini

Ultimo aggiornamento : 07/02/2020

In occasione della Giornata Internazionale contro l’epilessia, l’ISNB apre la porta ai cittadini.
Lunedì 10 febbraio, a partire dalle 9 e per tutta la mattinata, i volontari dell’Associazione Epilessia Emilia-Romagna saranno a disposizione dei cittadini per distribuire materiale informativo e sensibilizzare l’opinione pubblica su questa patologia.
Appuntamento nell’atrio del Padiglione G dell’Ospedale Bellaria, in via Altura 3, a Bologna.

Ma la Giornata Internazionale dell’Epilessia, a Bologna, inizia già sabato 8 febbraio. I professionisti dell’ISNB, accompagnati dai volontari AEER, risponderanno alle domande dei cittadini nei Centri Commerciali Borgo e Lame, dalle 9 alle 13, e in piazza Maggiore, dalle 11 alle 12.

La cura dell’epilessia all’ISNB
All’ISNB, i professionisti che si occupano di diagnosi, cura e assistenza alle persone con epilessia fanno parte di un team multidisciplinare che opera all’interno di un unico Programma specifico, diretto da Paolo Tinuper. Un ambulatorio dedicato segue il passaggio di presa in carico del paziente dall’età evolutiva, seguito dalla Neuropsichiatra Infantile  Antonella Pini, all’adulto.
La cura per l’epilessia è prevalentemente farmacologica ma in casi selezionati può essere proposto l’intervento chirurgico. Dal 2018, l’ISNB, insieme all’Ospedale di Baggiovara, è centro di riferimento interaziendale regionale per la chirurgia dell’epilessia. Entrambe le sedi contribuiscono alla selezione dei casi da sottoporre all’intervento assieme ai Centri Epilessia dell’adulto e dell’età evolutiva delle aziende sanitarie regionali della regione. La struttura chiave per la selezione dei pazienti è l’Unità di monitoraggio intensivo per l’epilessia (UMIE) coordinata, all’ISNB, da Roberto Michelucci. Per i pazienti non operabili invece possono essere prese in considerazione terapie alternative, come la stimolazione del nervo vago, per il quale l’ISNB è centro di riferimento regionale, e la dieta chetogenica creata ad hoc per ciascun paziente, adulto o pediatrico, grazie alla collaborazione con i dietologi dell’Azienda USL di Bologna.

Epilessia e gravidanza
Alle donne con epilessia che desiderano una gravidanza, l’ISNB assicura un percorso di presa in carico che inizia prima del concepimento e continua fino all'allattamento, per ottimizzare la terapia farmacologica nel periodo di pre-gravidanza e tenerla monitorata nelle fasi successive. Dal 2011, sono state seguite oltre 200 gravidanze, 30 solo nell’ultimo anno. 

La ricerca
Confermando la propria vocazione di ricerca traslazionale, l’attività di ricerca dell’ISNB si focalizza sulle tecniche chirurgiche in grado di impedire la progressione verso epilessie croniche gravi, ma è particolarmente attiva anche nella definizione del ruolo dei geni nelle epilessie a causa sconosciuta e nella farmaco-resistenza.



Allegati
Azioni sul documento